Community » Forum » Recensioni

Mia madre è un fiume
0 1 0
Di Pietrantonio, Donatella

Mia madre è un fiume

Elliot, 2014

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il racconto di un amore tra madre e figlia andato storto da subito. Un romanzo potente e vitale, in cui le vicende personali si uniscono alla storia corale di un'Italia contadina, ritratta dagli anni di guerra fino ai nostri giorni. Quando Esperia mostra i segni di una malattia che le toglie la memoria, è tempo per la figlia di prendersi cura di lei e aiutarla a ricostruire un'identità smarrita. Inizia così, giorno dopo giorno, il racconto di un passato dal quale riaffiorano ricordi dolcissimi e crudeli, riprendono vita le figure dei familiari e degli abitanti della piccola comunità montana che le ha viste nascere e crescere entrambe. In un Abruzzo luminoso e aspro, che affiora tra le pagine come una terra mitologica e lontana, le fatiche della campagna, l'allegria dei matrimoni, la ruvidezza degli affetti, l'emancipazione dall'analfabetismo e la fine della sottomissione femminile si intrecciano al racconto di una lenta metamorfosi dei sentimenti in un indissolubile legame madre-figlia che oscilla tra amore e odio, nostalgia e rifiuto.

108 Visite, 1 Messaggi
Clara Toninelli
220 posts

Dopo aver letto l'Arminuta , questo romanzo mi pare un po' acerbo, benché singolare. La lingua è anche qui il cardine che regge tutto; il tema ricorrente sempre quello della madre distante che non è riuscita a mettere radici d'amore nella figlia, ma fitte di nostalgia incolmabili.
Ruvido.

  • «
  • 1
  • »

6137 Messaggi in 4986 Discussioni di 709 utenti

Attualmente online: Ci sono 42 utenti online