عرض كل

جديد النظام المكاتبي

Messaggio di benvenuto al catalogo.

عرض كل

المقروئة أكثر

  1. 1

    Origin Dan Brown

  2. 2

    La colonna di fuoco Ken Follett

  3. 3

    Dentro l'acqua Paula Hawkins

  4. 4

    Wonder R. J. Palacio

  5. 5

    Festa di famiglia Sveva Casati Modignani

  6. 6

    Le otto montagne Paolo Cognetti

  7. 7

    Quando tutto inizia Fabio Volo

  8. 8

    Ogni storia è una storia d'amore Alessandro D'Avenia

  9. 9

    Oltre l'inverno Isabel Allende

  10. 10

    L' amico ritrovato Fred Uhlman

عرض كل

الأكثر طلبا

  1. 1

    Origin Dan Brown

  2. 2

    La colonna di fuoco Ken Follett

  3. 3

    La ragazza delle perle Lucinda Riley

  4. 4

    Quando tutto inizia Fabio Volo

  5. 5

    L'uomo del labirinto romanzo di Donato Carrisi

  6. 6

    Sono sempre io Jojo Moyes

  7. 7

    Il lato oscuro dell'addio Michael Connelly

  8. 8

    Oltre l'inverno Isabel Allende

  9. 9

    Festa di famiglia Sveva Casati Modignani

  10. 10

    La grande truffa John Grisham

عرض كل

أحداث قادمة

SULZANO
Corso base di fotografia
Sono aperte le iscrizioni, presso l'ufficio turistico, del Corso base di fotografia con 2 uscite sul... توقيت:
GAVARDO
I Giorni della Memoria
  Venerdì 26 Gennaio 2018 ore 20:30 proiezione film-documentario: "OLTRE IL CONFINE, la storia di Ettore Castiglioni" presso... توقيت:
PIANENGO
Fiabe a Merenda
Aspettiamo tutti i bambini a partire dai 3 anni per ascoltare bellissime fiabe dal tema... توقيت:
عرض كل

التعليقات الأخيرة

Il ghetto di Venezia 500 anni dopo - Ferdinando Scianna

Delle 44 fotografie in bianco e nero scattate nel Ghetto ebraico di Venezia da Ferdinando Scianna, molte sono belle, alcune bellissime (Vecchio fedele davanti alla sinagoga; Meditazione notturna in Ghetto nuovo; Cena di Shabbat nella sede del gruppo Chabad-Lubavitch, per esempio). Sono "fotografie narrative": ciascuna parla, racconta una storia, sia che si tratti di un edificio, sia di una persona.

Ma c'è anche un'altra cosa. Nelle note finali stese da Scianna, mi colpisce un dettaglio.
Quando gli chiedono di realizzare il reportage sul Ghetto, Scianna dice di aver sentito subito scattare la curiosità e l'attrazione. E tuttavia, gli sale anche l'angoscia. Persino un grande fotografo come lui, con cinquant'anni di mestiere alle spalle, si chiede: "E se non ce la faccio?"

Che al talento si unisca anche l'umiltà, è cosa che consola.

Re: Sette minuti dopo la mezzanotte - Patrick Ness

"Cos’hai pensato?"
«Lascia stare» disse Conor, tornando a voltarsi verso casa.
"Hai pensato che forse sono venuto qui per aiutarti."
Il ragazzo si fermò.
"Hai pensato che potrei essere venuto per sconfiggere i tuoi nemici. Sterminare i tuoi draghi."
Conor non si voltò. Ma neppure entrò in casa.
"Hai capito che c’era del vero quando ho detto che tu mi hai chiamato, che eri tu la ragione per cui mi sono alzato a camminare e sono venuto. Non è così?"
Conor si voltò. «Ma tu non vuoi far altro che raccontarmi delle storie» disse, e non riuscì a nascondere la delusione nella sua voce, perché era davvero così. L’aveva pensato. L’aveva sperato.
Il mostro s’inginocchiò e avvicinò il suo viso a quello di Conor. "Storie che parlano di come ho sconfitto i nemici. Di come ho sterminato i draghi." Il ragazzo batté le palpebre.
"Le storie sono creature selvagge e indomite," continuò il mostro. "Quando le liberi, chi può sapere quali sconvolgimenti potranno compiere? "

https://brancodilibri.wordpress.com/2018/02/23/sette-minuti-dopo-la-mezzanotte-patrick-ness/

مرحبا بكم في كتالوج النظام المكاتبي. اُكتب هنا بعض المعلومات الإضافية التي ستعرض للمستخدمين في الصفحة الرئيسية