مجموعة التواصل الإجتماعي » Forum » تعليقات

Il ministro
5 1 0

Il ministro

PFA distribuzione : Feltrinelli, [2013]

نبذة مختصرة: Il ministro dei trasporti Bertrand Saint-Jean viene svegliato in piena notte dal suo capo di gabinetto. Un autobus è precipitato in un burrone. Deve recarsi sul posto. Comincia così l'odissea di un uomo di Stato in un mondo sempre più complesso e ostile

341 Views, 1

Cinico, ma qui il cinismo assume il sentore polveroso della burocrazia e del potere stantìo.
Una condanna della politica, con i suoi inganni e le sue strategie, vuota di cuore, che grazie al cielo s'allontana dalla verve sfavillante di certe pellicole nostrane dell'ultimo decennio e lascia che la forma resti torbida quanto il contenuto. O per lo meno, senza paillettes.

Dal Morandini:
"Lo Stato divora coloro che lo servono" è la tesi centrale del 2° LM di Schoeller che l'ha anche scritto. 3 premi César 2012 per sceneggiatura, attore non protagonista e suono (Olivier Hespel) e Fipresci della Critica Internazionale a Cannes. La tesi è annunciata nella sequenza onirica e metaforica iniziale: una bella donna nuda entra nelle fauci di un coccodrillo immobile. Il potere dello Stato divora, logora, fa soffrire chi ce l'ha, come il ministro dei Trasporti e il suo capo di gabinetto.
Bertrand Saint-Jean è un personaggio complesso la cui umanità si mescola al cinismo: il suo dolore commosso per i 13 bambini precipitati in un burrone non gli impedisce di mettersi una cravatta più consona alla situazione o, ubriaco, di litigare con la vedova di Kuypers, disoccupato assunto come autista. Con poche eccezioni, il cast degli attori, sconosciuti in Italia, è diretto in modo impeccabile.

  • «
  • 1
  • »

7083 رسائل في 5790 مناقشات ال 836 مُستخدِمين

حاليا على الانترنت: Ci sono 78 utenti online