Ferrero, Ernesto <1938->

(Persona)


Opere collegate

وُجِدَت 71 وثائق.

Francesco e il Sultano
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

Francesco e il Sultano / Ernesto Ferrero

Einaudi, 2019

نبذة مختصرة: Con il passo di un romanzo d'avventura e la precisione di una biografia, Francesco e il Sultano trasforma il tessuto di racconti favolosi che chiamiamo Storia in una vicenda che continua a riguardarci da vicino. Nel giugno 1219 Francesco d'Assisi parte per nave alla volta dell'Oriente e si lancia in un'impresa temeraria: raggiungere Damietta assediata dai crociati e incontrare il Sultano d'Egitto. Che cosa si sono detti il giullare di Dio e il sovrano saraceno nel pieno di una guerra sanguinosa? Il capitolo piú avventuroso e rivelatore della vita del santo come non è mai stato raccontato. Francesco d'Assisi ha trentasette anni quando si imbarca ad Ancona per la Terra Santa. Insieme al fidato frate Illuminato lascia temporaneamente un Ordine già turbato dai primi contrasti e ancora privo di una Regola approvata dal papa. Malgrado le malattie che lo affliggono, è deciso ad affrontare ogni difficoltà pur di incontrare il Sultano d'Egitto, che a Damietta deve sostenere l'assedio di un poderoso esercito crociato. Vuole convertirlo? Intende offrire un esempio di proselitismo ai suoi frati? O cerca il martirio? L'uomo che vuole riportare il Cristianesimo alla spiritualità delle origini e ama definirsi « unus novellus pazzus », torna dopo un anno profondamente mutato. Ha vissuto gli orrori della guerra, ma anche il fascino di una spiritualità che ha molti punti di contatto con la sua e lo aiuta a trovare le parole del Cantico delle creature . In una comunità cresciuta troppo in fretta, deve affrontare conflitti, delusioni, infermità sempre piú crudeli. Ma perché quarant'anni dopo Bonaventura da Bagnoregio, incaricato di scrivere la sua unica biografia autorizzata, racconta una verità diversa, in cui Francesco avrebbe sfidato il Sultano alla prova del fuoco? Un «falso d'autore» accuratamente architettato che verrà autenticato dagli affreschi della Basilica superiore di Assisi, attribuiti a Giotto, e finirà per occultare un modello di dialogo tra l'Europa cristiana e l'Oriente mussulmano. Ernesto Ferrero ricostruisce una vicenda tumultuosa inserendola nel quadro di un'epoca in cui si muovono papi e imperatori, vescovi e cardinali, frati e soldati, mercanti e pellegrini, cronisti e pittori, tutti agitati da ambizioni, visioni, sogni piú grandi di loro. Ognuno è portatore della diversa immagine del santo che nella radicalità delle sue sfide continua a sottrarsi a ogni definizione.

Dialogo
0 0 0
كتب عصرية

Levi, Primo <1919-1987> - Regge, Tullio <1931-2014>

Dialogo / Primo Levi e Tullio Regge ; a cura di Ernesto Ferrero

2. ed.

Einaudi, 2018

نبذة مختصرة: Nel giugno 1984, davanti a un piccolo registratore, un grande scrittore e un grande fisico si ritrovano a parlare delle loro esperienze e passioni intellettuali. Ne scaturisce un dialogo pieno di sorprese, curiosità, confessioni autobiografiche, proiezioni mirabolanti, humour. Uno dei rari momenti in cui la cultura scientifica e quella umanistica si ritrovano per dare vita a uno straordinario percorso di conoscenza.

Amarcord bianconero
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

Amarcord bianconero / Ernesto Ferrero

Einaudi, 2018

نبذة مختصرة: Con questo libro di memorie autobiografiche Ernesto Ferrero, qui in veste di giovane tifoso juventino, ci riporta a un momento in cui l'epica di un calcio dal volto umano era ancora parlata e scritta: affidata alle radiocronache di Nicolò Carosio, alle immaginifiche descrizioni dei settimanali sportivi e poi di Gianni Brera, a figurine un po' meste in cui i calciatori non sorridono mai. Ma l'amarcord va oltre le tinte bianconere. Perché il calcio è un linguaggio universale in cui c'è dentro tutto: il singolo e il gruppo, il valore e la fortuna, il metodo e l'estro, la beffa e il riscatto. Siamo nei primi anni del secondo dopoguerra, segnati dalla storica partita Italia-Inghilterra e dalla tragedia del Grande Torino, e poi negli anni Cinquanta e Sessanta, quelli di un trio indimenticabile: l'astuto «cardinal» Boniperti; John Charles, il gigante buono; e Omar Sivori, l'imprendibile, beffardo coboldo italo-argentino. Insieme a loro, altri campioni e gregari, un'intera città in amore, il suo carismatico monarca Gianni Agnelli. Il calcio diventa una lente con cui guardare un tempo incantato che sembra favolosamente remoto. Le storie famigliari (il padre che aveva giocato nelle squadre giovanili, la nonna che confeziona bandiere), gli incontri e i singoli ritratti si sciolgono con naturalezza in quella grande metafora della vita che è il calcio, in cui ritroviamo tutta l'incompiutezza e la fallibilità degli esseri umani, le loro grandezze e miserie e imprevedibilità. Anche per questo il calcio ha coinvolto e appassionato scrittori che, in dialogo con l'autore, vengono colti al volo in queste pagine. Cosí Mario Soldati, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Sereni, Giovanni Arpino, Osvaldo Soriano diventano parte integrante di un album di famiglia che non smetteremmo mai di sfogliare.

Il Condottiero
0 0 0
كتب عصرية

Perec, Georges <1936-1982>

Il Condottiero / Georges Perec ; traduzione di Ernesto Ferrero

Voland, 2017

نبذة مختصرة: Gaspara Winckler, principe dei falsari, su commissione di Anatole Madera si dedica per mesi alla realizzazione di un falso Condottiero che competa in tutto e per tutto con quello del Louvre, dipinto da Antonello da Messina nel 1475. A un passo dal compimento, Winckler non riesce a portare a termine la sfida e assassina Madera. Perché? Come il Pierre Menard di Borges, Perec descrive, in un romanzo che ha le movenze del poliziesco, l'esatto stato d'animo di chi concepisce un falso come un nuovo originale. Testo fino a oggi inedito, scritto tra il 1957 e il '60 e miracolosamente ritrovato trent'anni dopo la morte dell'autore, Il Condottiero è una affascinante riflessione sull'arte: ci racconta di come solo confrontandosi con il falso si possa arrivare alla conquista di una verità.

Ranocchi sulla luna e altri animali
0 0 0
كتب عصرية

Levi, Primo <1919-1987>

Ranocchi sulla luna e altri animali / Primo Levi ; a cura di Ernesto Ferrero

Einaudi, 2016

نبذة مختصرة: Gabbiani, giraffe, corvi, topi, dromedari, elefanti, farfalle, formiche, scoiattoli, scimmie, talpe... per Primo Levi gli animali non sono soltanto un ribollente serbatoio di metafore, analogie e immagini simboliche, ma una fonte inesauribile di autentico stupore. Con la sua portentosa capacità d'osservazione, la sua curiosità sorridente e pensosa - mai sentimentale o antropomorfa -, Primo Levi ci accompagna alla scoperta del suo formidabile serraglio, in cui ad affascinare è soprattutto la capacità di adattamento che esseri di ogni specie - parassiti compresi - hanno saputo contrapporre alle difficoltà dell'ambiente in cui vivono, elaborando soluzioni ingegnose, quasi altrettante filosofie di vita, perfettamente razionali e coerenti, sicuramente degne della nostra ammirazione. Le pagine che Ernesto Ferrero raccoglie e presenta in questo volume sono forse tra le meno note di Levi, ma restano all'altezza delle opere più conosciute.

Il circo
0 0 0

Il circo

Gallucci, 2015

نبذة مختصرة: Tanti brevi episodi da due minuti compongono questo fantastico spettacolo ideato da Cristina Làstrego. Animali e persone giocano insieme liberi in un circo che incanta l’osservatore. E così il pesante e goffo maiale si trasforma in un agile equilibrista in bilico su palloni che ruotano e scorrono l’uno sull’altro come ingranaggi. Il tutto è realizzato con una stimolante forma di animazione che unisce ritagli di carta, stoffa e oggetti di diversi materiali. Acrobati, giocolieri e clown come figurine di un teatrino sono i protagonisti di una rappresentazione che lascia senza parole!

Ranocchi sulla luna e altri animali
0 0 0
كتب عصرية

Levi, Primo <1919-1987>

Ranocchi sulla luna e altri animali / Primo Levi ; a cura di Ernesto Ferrero

Einaudi, 2014

نبذة مختصرة: Gabbiani, giraffe, corvi, topi, dromedari, elefanti, farfalle, formiche, scoiattoli, scimmie, talpe... per Primo Levi gli animali non sono soltanto un ribollente serbatoio di metafore, analogie e immagini simboliche, ma una fonte inesauribile di autentico stupore. Con la sua portentosa capacità d'osservazione, la sua curiosità sorridente e pensosa - mai sentimentale o antropomorfa -, Primo Levi ci accompagna alla scoperta del suo formidabile serraglio, in cui ad affascinare è soprattutto la capacità di adattamento che esseri di ogni specie - parassiti compresi - hanno saputo contrapporre alle difficoltà dell'ambiente in cui vivono, elaborando soluzioni ingegnose, quasi altrettante filosofie di vita, perfettamente razionali e coerenti, sicuramente degne della nostra ammirazione. Le pagine che Ernesto Ferrero raccoglie e presenta in questo volume sono forse tra le meno note di Levi, ma restano all'altezza delle opere più conosciute.

Il salvataggio
0 0 0
كتب عصرية

Conrad, Joseph <1857-1924>

Il salvataggio : romanzo dei bassifondi / Joseph Conrad ; traduzione e note di Fabrizio Pasanisi ; prefazione di Ernesto Ferrero ; con un saggio di Dario Pontuale

Nutrimenti mare, 2014

نبذة مختصرة: Un'oscura missione da compiere, un'intrusione funesta, uno sconosciuto turbamento dei sensi. È l'insondabile la materia prima di cui è composto questo romanzo, uno dei più inquieti e affascinanti di Joseph Conrad, destinato a occupare, tra i capolavori dell'autore di Cuore di tenebra e La linea d'ombra, una posizione eccentrica. Pubblicato nel 1920 Il salvataggio completa infatti, a oltre vent'anni di distanza, la trilogia aperta da La follia di Almayer (1895) e Un reietto delle isole (1896). Una lunga e complessa gestazione che riconduce un Conrad più che sessantenne ai luoghi e alle atmosfere della giovinezza e dei suoi esordi letterari: il caldo opprimente, le interminabili bonacce, le immobili notti stellate della Malesia; una natura primordiale capace di insinuarsi nell'animo, sfibrarlo, alterarlo, indurlo alla prolungata inerzia o all'azione estrema. Eroe indiscusso e tragico della vicenda è il capitano Tom Lingard, che già compariva nei due precedenti romanzi della trilogia malese. Qui Conrad lo ritrova più giovane, al comando del brigantino Lightning, impegnato tra gli insidiosi stretti che separano il Borneo dalle isole vicine. Lingard è un inglese che ha reciso le proprie radici, fissando la sua dimora tra quelle acque remote, dedicando la vita al mare, ai commerci, agli affari locali. Per onorare una promessa sta dirigendo la nave verso l'impervia Costa del Rifugio... Prefazione di Ernesto Ferrero, con un saggio di Dario Pontuale.

Storia di Quirina, di una talpa e di un orto di montagna
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

Storia di Quirina, di una talpa e di un orto di montagna / Ernesto Ferrero ; illustrata da Paola Mastrocola

Einaudi, 2014

نبذة مختصرة: Quirina è un'anziana signora che vive in orgogliosa solitudine in un piccolo paese delle Alpi, dove accudisce un orto-giardino che è tutta la sua gioia, uno spazio armonioso che vuole opporsi all'insensato disordine del mondo. Finché una mattina di maggio fa una scoperta che la sconvolge: il prato è sconciato da serie di monticelli di terra che rivelano la presenza di una talpa. Comincia una guerra senza quartiere, in cui vecchi rimedi e credenze popolari si alternano con le nuove tecnologie, in un crescendo che troverà una conclusione inaspettata. L'intrusa scatena interrogativi e inquietudini, evoca memorie che sembravano perdute. Quirina arriva a scoprire con sorpresa che del bravo minatore hanno parlato in toni ammirati anche Shakespeare e Primo Levi... Abbandonando i territori prediletti del romanzo storico, Ernesto Ferrero ha scritto una favola lieve e profonda. La accompagnano i disegni di un'inedita Paola Mastrocola, che agli animali ha dedicato tante indimenticabili storie.

Memorie della campagna d'Italia
0 0 0
كتب عصرية

Napoléon I, imperatore dei francesi <1769-1821>

Memorie della campagna d'Italia / Napoleone Bonaparte ; introduzione di Ernesto Ferrero ; traduzione di David Scaffei

Donzelli, 2012

نبذة مختصرة: Durante gli anni dell'esilio a Sant'Elena, Napoleone si dedicò con impegno sistematico a mettere ordine nei ricordi del lungo periodo storico del quale era stato protagonista assoluto. I testi qui presentati, da non confondersi con i numerosi memoriali più o meno veritieri e fedeli, composti dai contemporanei che poterono raccoglierne le testimonianze o le confidenze, sono quelli che Napoleone dettò personalmente ai suoi più stretti collaboratori, rivedendone puntigliosamente le varie versioni fino a giungere alla compiuta definizione del proprio testamento intellettuale. Queste Memorie, nel testo stabilito dall'edizione pubblicata sotto il Secondo Impero sulla base dei manoscritti originali, vengono riproposte dopo oltre un secolo al pubblico moderno, che oggi può apprezzarne ancor più la rilevanza sullo sfondo della nuova luce che la recente storiografia ha gettato sulla controversa vicenda napoleonica, che già contiene in sé molte delle contraddizioni della storia contemporanea. Per il lettore italiano, le dinamiche della prima campagna d'Italia, che imposero all'attenzione dell'Europa le doti militari del giovane generale còrso, costituiscono un ulteriore motivo di riflessione su un momento cruciale della storia nazionale, che vide il primo annuncio dei fermenti destinati ad animare la lunga stagione del Risorgimento. Introduzione di Ernesto Ferrero.

Il Condottiero
0 0 0
كتب عصرية

Perec, Georges <1936-1982>

Il Condottiero / Georges Perec ; traduzione di Ernesto Ferrero

Voland, 2012

نبذة مختصرة: Gaspara Winckler, principe dei falsari, su commissione di Anatole Madera si dedica per mesi alla realizzazione di un falso Condottiero che competa in tutto e per tutto con quello del Louvre, dipinto da Antonello da Messina nel 1475. A un passo dal compimento, Winckler non riesce a portare a termine la sfida e assassina Madera. Perché? Come il Pierre Menard di Borges, Perec descrive, in un romanzo che ha le movenze del poliziesco, l'esatto stato d'animo di chi concepisce un falso come un nuovo originale. Testo fino a oggi inedito, scritto tra il 1957 e il '60 e miracolosamente ritrovato trent'anni dopo la morte dell'autore, Il Condottiero è una affascinante riflessione sull'arte: ci racconta di come solo confrontandosi con il falso si possa arrivare alla conquista di una verità.

Viaggio al termine della notte
0 0 0
كتب عصرية

Céline, Louis Ferdinand <1864-1961>

Viaggio al termine della notte : romanzo / Louis-Ferdinand Celine ; traduzione e note di Ernesto Ferrero

Milano : Corbaccio, 2011

نبذة مختصرة: L'anarchico Céline, che amava definirsi un cronista, aveva vissuto le esperienze più drammatiche: gli orrori della Grande Guerra e le trincee delle Fiandre, la vita godereccia delle retrovie e l'ascesa di una piccola borghesia cinica e faccendiera, le durezze dell'Africa coloniale, la New York della folla solitaria, le catene di montaggio della Ford a Detroit, la Parigi delle periferie più desolate dove lui faceva il medico dei poveri, a contatto con una miseria morale prima ancora che materiale. Questo libro sembra riassumere in sé la disperazione del nostro secolo: è in realtà un'opera potentemente comica, in cui lo spettacolo dell'abiezione scatena un riso liberatorio, un divertimento grottesco più forte dell'incubo.

I romanzi dei pirati della Malesia
0 0 0
كتب عصرية

Salgari, Emilio <1862-1911> - Salgari, Emilio <1862-1911>

I romanzi dei pirati della Malesia / Emilio Salgari ; introduzione di Ernesto Ferrero

[Milano] : BUR, 2011

نبذة مختصرة: Passione per giovani lettori avidissimi e bersaglio di giudizi implacabili per i letterati, Salgari ha sempre vissuto tra l'esaltazione del pubblico e il sospetto di educatori e critici. Negli stessi anni in cui lettura obbligata erano le patriottiche e strazianti pagine di Cuore, il pubblico salgariano voleva invece un eroe bellissimo, coraggioso e vendicatore. Nasce così la Tigre della Malesia, il feroce pirata Sandokan, in guerra contro gli inglesi e il malvagio James Brooke. Sarà la loro battaglia, insieme all'amore per lady Marianna, l'affascinante Perla di Labuan, a tenere i lettori incollati alle 150 puntate uscite su un quotidiano veronese. La strada del successo è aperta: nel 1900 esce in volume Le Tigri di Mompracem, che aprirà il Ciclo dei Pirati. Saranno poi I pirati della Malesia, con accanto all'eroe muscoloso e un po' selvaggio ancora il fidatissimo e imperturbabile Yanez, che sorride e fuma cento sigarette al giorno. Così, tra Calcutta e Delhi, danzatrici e principesse, prosegue l'interminabile vendetta della Tigre, fino a che, in Sandokan alla riscossa, l'eroe infliggerà la sospirata sconfitta definitiva a Brooke. A un secolo di distanza i personaggi salgariani sono ancora qui, immutabili come si conviene agli eroi, insieme al loro pubblico, che non appare cambiato: ha ancora bisogno che il Bene e il Male siano divisi dal colpo balenante di una scimitarra. Introduzione di Ernesto Ferrero.

Le meraviglie del duemila
0 0 0
كتب عصرية

Salgari, Emilio <1862-1911>

Le meraviglie del duemila / Emilio Salgari ; prefazione di Ernesto Ferrero ; illustrazioni di Carlo Chiostri

Transeuropa, 2011

نبذة مختصرة: 1903. Nuova York. Lo scienziato Toby Holker convince l'amico James Brandok, ricco e annoiato, ad accompagnarlo in un'avventura fantascientifica: grazie a una strana pianta esotica che sospende le funzioni vitali, riescono a viaggiare nel tempo, per risvegliarsi nel terzo millennio. Ad attenderli, un mondo popolato da macchine volanti, treni ad aria compressa, città sottomarine, bombe deterrenti, cinegiornali casalinghi e molte altre meraviglie tecnologiche. Un futuro dominato dalla tensione elettrica e da una frenesia di vita cui i due avventurieri del passato non sembrano in grado di adattarsi. E l'utopia perfetta di cui gli uomini del Duemila sono così fieri nasconde forse un repressione sottile, una solitudine silenziosa dell'umanità. Un romanzo che, preannunciando la fantascienza, ci racconta molte cose sul presente in mutazione degli inizi del Novecento, le cui inquietudini si allungano fino a quel futuro sognato - ormai diventato il nostro presente.

Disegnare il vento
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

Disegnare il vento : l'ultimo viaggio del capitano Salgari / Ernesto Ferrero

Torino : Einaudi, 2011

نبذة مختصرة: Il padre degli eroi, Emilio Salgari, è lo scrittore che ha infiammato generazioni di italiani creando centinaia di personaggi avventurosi sospinti dalla forza travolgente d'una eterna giovinezza. Ma il vero eroe è lui, il giornalista veronese appassionato di ciclismo e di scherma, pessimo scolaro e lettore onnivoro, che insegue tormentosi sogni di rivincita scrivendo romanzi d'appendice. Nominato cavaliere dalla Regina Margherita perché sa istruire dilettando, vive con la moglie, quattro figli e una pittoresca corte di animali in un caseggiato popolare ai piedi della collina torinese, sfiancato dai ritmi di un lavoro forsennato. Chi è davvero l'uomo che tiene ad essere chiamato capitano, sostenendo d'aver navigato tutti i mari del mondo? Da dove prende il favoloso repertorio di piante e animali con cui ricrea l'essenza stessa dell'esotismo? Perché i suoi personaggi sono agitati da una ossessiva sete di vendetta? A cent'anni dalla sua morte il romanzo di Ernesto Ferrerò va oltre la biografia accostando documenti autentici e d'invenzione, e orchestrando le voci di un coro di testimoni: la moglie Ida, l'ex attrice da lui chiamata Aida, minacciata dalla follia; i figli, i vicini di casa, i pochi amici, i compagni di una bohème più sognata che praticata, esploratori, medici, giornalisti, pittori; ma soprattutto un'intrepida ragazza, Angiolina, che vorrebbe farsi insegnare da lui i segreti della scrittura e lo accompagna nell'ultimo viaggio con una tenera pietà tutta femminile.

Polemiche
0 0 0
كتب عصرية

Polemiche : 1947-1961 / Louis-Ferdinand Céline ; introduzione di Ernesto Ferrero ; traduzione di Francesco Bruno

Parma : Guanda, 2010

1Piccola biblioteca Guanda

Il diverso come icona del male
0 0 0
كتب عصرية

Aime, Marco <1956-> - Severino, Emanuele <1929-2020>

Il diverso come icona del male / Marco Aime ed Emanuele Severino ; introduzione di Ernesto Ferrero

Torino : Bollati Boringhieri, 2009

نبذة مختصرة: L'uomo tende a interpretare tutto quanto non rientra nella propria esperienza diretta o nel cerchio rassicurante della tribù come un pericolo, una minaccia anche mortale. Di qui i suoi atteggiamenti aggressivi, per cui il diverso e l'altro vengono intesi come un nemico potenziale o reale. Un pregiudizio che continua ad alimentare i tanti conflitti che squassano le società contemporanee. (Introduzione di Ernesto Ferrero)

I migliori anni della nostra vita
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

I migliori anni della nostra vita / Ernesto Ferrero

Feltrinelli, 2009

نبذة مختصرة: La storia degli anni d'oro della casa editrice Einaudi attraverso il racconto di uno dei suoi più prestigiosi collaboratori. Una sequenza di ritratti di figure come Natalia Ginzburg, Cesare Pavese, Italo Calvino, Davide Lajolo, Carlo Emilio Gadda, Leonardo Sciascia, Primo Levi, Gianfranco Contini, Delio Cantimori, Carlo Dionisotti. Le speranze, le ambizioni, le passioni di un editore. I migliori anni della nostra vita è a suo modo un libro epico, e come tutti gli epos si porta appresso un valore di esemplarità cui le nuove generazioni hanno diritto di accedere. Ferrero, saggista e scrittore, è stato direttore editoriale di Einaudi e Garzanti, e direttore letterario di Mondadori. Dal 1998 è direttore della Fiera del Libro di Torino.

Primo Levi
0 0 0
كتب عصرية

Ferrero, Ernesto <1938->

Primo Levi : la vita, le opere / Ernesto Ferrero

Einaudi, 2007

نبذة مختصرة: La vita e le opere del grande scrittore che ci ha insegnato a ragionare e a distinguere, ad avvicinare i segreti della bellezza della materia vivente, a fissare l'orrore senza disperare.

Il mio amico Napoleone
0 0 0
كتب عصرية

Abell, Lucia Elizabeth Balcombe

Il mio amico Napoleone : memorie di una ragazza inglese a Sant'Elena / Betsy Balcombe ; a cura di Ernesto Ferrero ; traduzione di Paola Mazzarelli

Milano : Mondadori, 2007

نبذة مختصرة: Il 16 ottobre 1815 Napoleone Bonaparte giunse a Sant'Elena, dove avrebbe trascorso in esilio gli ultimi anni della sua vita. La sconfitta di Waterloo e il congresso di Vienna avevano decretato la restaurazione del vecchio ordine europeo. In attesa di insediarsi a Longwood, nella dimora assegnatagli dagli inglesi, l'imperatore fu ospitato nella residenza di William Balcombe, soprintendente dell'East India Company. Nessuno poteva immaginare che Betsy, la figlia quattordicenne di Balcombe, ritrovatasi a vivere a stretto contatto con il celebre prigioniero, sarebbe diventata la sua insostituibile amica e confidente. Questo libro di memorie, pubblicato per la prima volta nel 1844, è il resoconto fedele di un'amicizia insolita, attraverso il quale la figura di Napoleone viene restituita al lettore nella sua dimensione più privata e umana. Betsy racconta il suo Napoleone, visto da vicino in una dimensione privata e quotidiana, circondato da generali gelosi uno dell'altro, da dame litigiose e servitori fedelissimi, tutti consapevoli di recitare un dramma cui fa da sfondo sempre vivo la grande storia.