Humboldt, Alexander von <1769-1859>

(Persona)

Thesaurus
Più generale (BT)

وُجِدَت 19 وثائق.

نتائج من أبحاث أخرى: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Quadri della natura
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Quadri della natura / Alexander von Humboldt

Codice, 2018

نبذة مختصرة: Possano i miei "Quadri della natura" fornire al lettore una parte del piacere che una mente ricettiva trova nella contemplazione della natura. E poiché tale piacere risulta moltiplicato dalla comprensione dell'intima connessione delle forze naturali, ad ogni saggio sono state accluse delle spiegazioni e delle aggiunte scientifiche». In queste parole, che accompagnano la prima edizione dei "Quadri della natura", scritti a Parigi dopo il viaggio in Centro e Sudamerica compiuto tra il 1799 e il 1804, risiede tutta la forza dirompente e innovatrice di questo libro e del suo autore. Esploratore, pensatore fuori dagli schemi, punto di riferimento della comunità scientifica del suo tempo, Alexander von Humboldt è stato il primo a osservare e descrivere l'ambiente come una rete globale in cui tutto è interconnesso, e a definire di fatto l'idea di natura che conosciamo oggi. Soprattutto gli viene riconosciuta l'invenzione del moderno concetto di paesaggio. I "Quadri della natura" rappresentano in questo senso un documento unico, un grande classico della letteratura scientifica - ma anche uno straordinario diario di viaggio - che rivive ora in una nuova edizione arricchita da splendide illustrazioni in bianco e nero e a colori.

L'invenzione della natura
0 1 0
كتب عصرية

Wulf, Andrea <1972->

L'invenzione della natura : le avventure di Alexander Von Humboldt, l'eroe perduto della scienza / Andrea Wulf ; traduzione di Lapo Berti

LUISS University Press, 2017

نبذة مختصرة: Descritto dai suoi contemporanei come "l'uomo più famoso al mondo dopo Napoleone", Alexander von Humboldt fu uno dei personaggi più affascinanti e stimolanti del suo tempo. Nato nel 1769 in una ricca famiglia aristocratica prussiana, rinunciò a una vita privilegiata per scoprire come funzionava il mondo. I suoi viaggi e le sue esplorazioni in ogni angolo del globo ne plasmarono il pensiero e ne fecero un personaggio leggendario, ammirato e citato come diretta influenza non solo da studiosi come Charles Darwin, Henry David Thoreau, Ralph Waldo Emerson e John Muir, ma anche da letterati come Goethe, Coleridge e Wordsworth; Thomas Jefferson scrisse che Humboldt era "tra i principali artefici della bellezza" della sua epoca. Tuttavia, questa straordinaria personalità, a cui dobbiamo il nostro stesso concetto di natura e l'idea moderna di ambientalismo, sembra oggi pressoché dimenticata, e mentre il suo nome resiste ovunque - piante, animali, fiumi e città prendono il suo nome -, le sue opere prendono polvere sugli scaffali delle librerie. Andrea Wulf, acclamata storica e autrice di numerosi bestseller internazionali, si è immersa nelle opere, nei diari e nei documenti personali di Humboldt, ne ha seguito le tracce in tutto il mondo, visitando gli stessi luoghi e scalando le stesse montagne, per restituire a Humboldt, con questo libro, il posto che egli merita nel pantheon della natura e delle scienze. "L'invenzione della natura" è anche un tentativo di capire come è nato e come si è formato il modo stesso in cui pensiamo il mondo.

Alexander von Humboldt und die Erfindung der Natur
0 0 0
كتب عصرية

Wulf, Andrea <1972->

Alexander von Humboldt und die Erfindung der Natur / Andrea Wulf ; aus dem Englischen ubertragen von Hainer Kober

Bertelsmann, 2016

نبذة مختصرة: Descritto dai suoi contemporanei come "l'uomo più famoso al mondo dopo Napoleone", Alexander von Humboldt fu uno dei personaggi più affascinanti e stimolanti del suo tempo. Nato nel 1769 in una ricca famiglia aristocratica prussiana, rinunciò a una vita privilegiata per scoprire come funzionava il mondo. I suoi viaggi e le sue esplorazioni in ogni angolo del globo ne plasmarono il pensiero e ne fecero un personaggio leggendario, ammirato e citato come diretta influenza non solo da studiosi come Charles Darwin, Henry David Thoreau, Ralph Waldo Emerson e John Muir, ma anche da letterati come Goethe, Coleridge e Wordsworth; Thomas Jefferson scrisse che Humboldt era "tra i principali artefici della bellezza" della sua epoca. Tuttavia, questa straordinaria personalità, a cui dobbiamo il nostro stesso concetto di natura e l'idea moderna di ambientalismo, sembra oggi pressoché dimenticata, e mentre il suo nome resiste ovunque - piante, animali, fiumi e città prendono il suo nome -, le sue opere prendono polvere sugli scaffali delle librerie. Andrea Wulf, acclamata storica e autrice di numerosi bestseller internazionali, si è immersa nelle opere, nei diari e nei documenti personali di Humboldt, ne ha seguito le tracce in tutto il mondo, visitando gli stessi luoghi e scalando le stesse montagne, per restituire a Humboldt, con questo libro, il posto che egli merita nel pantheon della natura e delle scienze. "L'invenzione della natura" è anche un tentativo di capire come è nato e come si è formato il modo stesso in cui pensiamo il mondo.

Viaggio alle regioni equinoziali del Nuovo continente fatto negli anni 1799, 1800, 1801, 1802, 1803 e 1804 da Alexander von Humboldt e Aimé Bonpland
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859> - Bonpland, Aimé <1773-1858>

Viaggio alle regioni equinoziali del Nuovo continente fatto negli anni 1799, 1800, 1801, 1802, 1803 e 1804 da Alexander von Humboldt e Aimé Bonpland : relazione storica / antologia a cura di Franco Farinelli ; illustrazioni di Stefano Arienti ; traduzione di Giuseppe Lucchesini

Quodlibet : Humboldt, 2014

نبذة مختصرة: La Coruña: 5 giugno 1799, un giovane scienziato prussiano s'appresta a varcare l'Oceano Atlantico lasciandosi alle spalle non soltanto l'Europa ma il XVIII secolo. Fino ad allora i viaggi erano stati d'esplorazione, occasioni per allargare i confini del mondo conosciuto. La spedizione che Alexander von Humboldt compie insieme all'amico e botanico Aimé Bonpland termina nel 1804, dopo aver percorso buona parte delle tre Americhe (Venezuela, Colombia, Ecuador, Perù, Cuba, Messico, per tornare poi in Europa dagli Stati Uniti) ed è, come scrive Franco Farinelli nell'introduzione, il viaggio dei viaggi, nel senso che la sua forma ne riassume e comprende tutti i generi e tutti i modi: dal viaggio sentimentale a quello d'esplorazione, dal viaggio scientifico a quello letterario (...) per tale motivo, lo spazio americano viene definitivamente acquisito, finalmente depurato di ogni mito e credenza, dalla cultura europea. Tornato in Europa raccoglie quest'esperienza, scientifica, intellettuale e naturalmente avventurosa, nei trenta volumi del Voyageaux régions équinoxiales du Nouveau Continent.

Die Vermessung der Welt
0 0 0
كتب عصرية

Kehlmann, Daniel <1975->

Die Vermessung der Welt : Roman / Daniel Kehlmann

9. Aufl

Reinbek bei Hamburg : Rowohlt, 2009

Alexander von Humboldt
0 0 0
كتب عصرية

Focher, Federico <1957->

Alexander von Humboldt : schizzo biografico dal vivo / Federico Focher

Il Prato, 2009

نبذة مختصرة: Secondo Charles Darwin, Alexander von Humboldt (1769-1859) «è il più grande esploratore di tutti i tempi». In effetti, la sua vita, quasi centenaria, fu una vera avventura, sia scientifica che intellettuale. Dal 1799 al 1804 esplorò il bacino dell'Orinoco e del Rio Negro, la Cordigliera andina, il Messico e Cuba. Tornato in Europa pubblicò i dati fisici, naturalistici, economici e politici raccolti nel nuovo continente in Voyage aux régiones équinoxiales du Nouveau Continent, una monumentale opera con la quale gettò le basi delle moderne scienze naturali e dell'americanistica. Nel 1829, a sessant'anni, si spinse nella Russia asiatica, oltre gli Urali, fino alla frontiera con la Mongolia. Fu a Parigi nel primo anniversario della Rivoluzione Francese con Georg Forster, il compagno del capitano Cook, e, nonostante nutrisse simpatie repubblicane, fu ciambellano e confidente dei re di Prussia. Conobbe Federico il Grande, Napoleone e il presidente degli Stati Uniti Jefferson. Allievo di Werner, Heyne, Lichtenberg e Blumenbach, fu amico di Goethe, Schiller, Gay-Lussac, Volta, Arago, Gauss, von Buch e Liebig. Infine, la sua opera e il suo esempio di naturalista-esploratore contribuirono a far nascere in Darwin, Wallace, Haeckel e in molti altri scienziati di entrambi gli emisferi, l'amore per la scienza e per la ricerca naturalistica «sul campo». Nel 1845, ormai anziano, Humboldt inizierà la pubblicazione di Kosmos, «l'opera della mia vita» nella quale emerge, nella sua grandiosa unità cosmica, «tutto il mondo fisico, tutto ciò che sappiamo dei fenomeni celesti e terrestri, dalle nebulose fino alla distribuzione geografica del muschio che cresce sul granito». Un giorno Goethe disse che una settimana sui libri non equivaleva a un'ora di conversazione con Humboldt. Solo chi ha letto Humboldt può comprendere appieno e condividere questo entusiastico giudizio. Nella presente opera, l'autore lascia il più possibile parlare Humboldt e i suoi contemporanei. Pertanto gli essenziali interventi critico-biografici «fuori campo» hanno l'unica, ma necessaria funzione di collegare, spiegare e contestualizzare i vari testi raccolti, affinché la figura del grande scienziato-esploratore, oltre alla vivacità intrinsecamente legata al suo diretto rapporto con il lettore, possa acquisire profondità di campo e il giusto rilievo storico.

La misura del mondo
0 0 0
كتب عصرية

Kehlmann, Daniel <1975->

La misura del mondo / Daniel Kehlmann ; traduzione di Paola Olivieri

Milano : Feltrinelli, 2008

نبذة مختصرة: Nel 1828, Gauss, matematico, fisico, astronomo, al momento direttore dell'osservatorio di Gottinga, dove vive con la seconda moglie Minna e i figli, viene invitato da Alexander von Humboldt, esploratore, geografo e scienziato, a Berlino, dove si svolge un congresso di scienziati tedeschi. L'incontro fra due delle menti più geniali della Germania illuminista fornisce all'autore l'occasione di narrare le incomparabili vite dei due personaggi, dall'infanzia al 1828 passando per il viaggio e il trattato che hanno fondato la geografia e la matematica moderne. Il ritratto irridente ma appassionato e devoto dell'epoca di massimo splendore della cultura tedesca.

La misura del mondo
5 0 0
كتب عصرية

Kehlmann, Daniel <1975->

La misura del mondo / Daniel Kehlmann ; traduzione di Paola Olivieri

Milano : Feltrinelli, 2006

نبذة مختصرة: Nel 1828, Gauss, matematico, fisico, astronomo, al momento direttore dell'osservatorio di Gottinga, dove vive con la seconda moglie Minna e i figli, viene invitato da Alexander von Humboldt, esploratore, geografo e scienziato, a Berlino, dove si svolge un congresso di scienziati tedeschi. L'incontro fra due delle menti più geniali della Germania illuminista fornisce all'autore l'occasione di narrare le incomparabili vite dei due personaggi, dall'infanzia al 1828 passando per il viaggio e il trattato che hanno fondato la geografia e la matematica moderne. Un romanzo intelligente, divertente, ricco di humour; il ritratto irridente ma appassionato e devoto dell'epoca di massimo splendore della cultura tedesca.

Politica, scienze e cosmopolitismo
0 0 0
كتب عصرية

Politica, scienze e cosmopolitismo : Alexander e Wilhelm von Humboldt / a cura di Corrado Malandrino ; [scritti di Luigi Marino ... et al.]

1. ed

Milano : Angeli, 1997

2Collana Gioele Solari

Saggio politico sul regno della Nuova Spagna
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Saggio politico sul regno della Nuova Spagna / Alexander von Humboldt ; a cura di Raffaele Giura Longo e Pasquale Rossi

Bari : Edipuglia, 1992

L' invenzione del Nuovo mondo
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

L' invenzione del Nuovo mondo : critica della conoscenza geografica / Alexander von Humboldt ; a cura di Claudio Greppi

Scandicci : La nuova Italia, 1992

Viaggio alle regioni equinoziali del nuovo continente fatto nel 1799, 1800, 1801, 1802, 1803 e 1804 da Alexander von Humboldt e Aimé Bonpland
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Viaggio alle regioni equinoziali del nuovo continente fatto nel 1799, 1800, 1801, 1802, 1803 e 1804 da Alexander von Humboldt e Aimé Bonpland : relazione storica / Alexander von Humboldt ; presentazione di Hanno Beck ; prefazione di Fabienne O. Vallino

Roma : Palombi, copyr. 1986

2Itinerari d' arte e di cultura. Geografie

Essai sur la géographie des plantes
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859> - Bonpland, Aimé <1773-1858>

Essai sur la géographie des plantes : accompagné d' un tableau physique des régions equinoxiales par Alexandre de Humboldt et Aimé Bonpland / redigé par Al. de Humboldt

México : Editorial Cultura, 1955

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0
Saggio su i limiti d' attività dello Stato
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Saggio su i limiti d' attività dello Stato / Guglielmo di Humboldt ; a cura di Giulio Bruno Bianchi

1. ed

[Milano] : Garzanti, 1947

2Classici del pensiero politico ; 1

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0

نبذة مختصرة: [Pedagogia e filosofia (autori: scritti e saggi critici)]

Ansichten der Natur
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Ansichten der Natur / Alexander von Humboldt ; mit wissenschaftlichen Erlauterungen

Stuttgart : Berlag der F. E. Gotta'schen Buchhandlung, 1871

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0

نبذة مختصرة: Possano i miei "Quadri della natura" fornire al lettore una parte del piacere che una mente ricettiva trova nella contemplazione della natura. E poiché tale piacere risulta moltiplicato dalla comprensione dell'intima connessione delle forze naturali, ad ogni saggio sono state accluse delle spiegazioni e delle aggiunte scientifiche». In queste parole, che accompagnano la prima edizione dei "Quadri della natura", scritti a Parigi dopo il viaggio in Centro e Sudamerica compiuto tra il 1799 e il 1804, risiede tutta la forza dirompente e innovatrice di questo libro e del suo autore. Esploratore, pensatore fuori dagli schemi, punto di riferimento della comunità scientifica del suo tempo, Alexander von Humboldt è stato il primo a osservare e descrivere l'ambiente come una rete globale in cui tutto è interconnesso, e a definire di fatto l'idea di natura che conosciamo oggi. Soprattutto gli viene riconosciuta l'invenzione del moderno concetto di paesaggio. I "Quadri della natura" rappresentano in questo senso un documento unico, un grande classico della letteratura scientifica - ma anche uno straordinario diario di viaggio - che rivive ora in una nuova edizione arricchita da splendide illustrazioni in bianco e nero e a colori.

Tableaux de la nature
0 0 0
كتب عصرية

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Tableaux de la nature / par Alexandre de Humboldt ; traduits par Ferdinand Hoefer

3. ed

Milan : C. Turati, 1851

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0
Atlas géographique et physique du royaume de la nouvelle Espagne ... Par Al. de Humboldt
0 0 0
كتب قديمة

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Atlas géographique et physique du royaume de la nouvelle Espagne ... Par Al. de Humboldt

Paris : chez F. Schoell : de l' imprimerie de J. H. Stone, 1811

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0
Tableaux de la nature, ou, Considérations sur les deserts sur la physonomie des végétaux et sur les cataractes de l' Orénoque
0 0 0
كتب قديمة

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Tableaux de la nature, ou, Considérations sur les deserts sur la physonomie des végétaux et sur les cataractes de l' Orénoque / Alexander von Humboldt ; traduit de l' allemand par J. B.. Eyriès

Paris : F. Schoell, 1808

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0
Florae Fribergensis specimen plantas cryptogamicas praesertim subterraneas exhibens
0 0 0
كتب قديمة

Humboldt, Alexander von <1769-1859>

Florae Fribergensis specimen plantas cryptogamicas praesertim subterraneas exhibens / edidit Fredericus Alexander ab Humboldt ; accedunt aphorismi ex doctrina physiologiae chemicae plantarum ... ; cum tabulis aeneis

Berolini : apud Henr. Augustum Rottmann, 1793

  • لا يمكن حجزه
  • مجموع النسخ: 1
  • تحت الإعارة: 0
  • حُجُوزات: 0