Questo scaffale suggerisce libri stampati a caratteri grandi o con criteri tipografici di alta leggibilità.
E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 873 documenti.

Mostra parametri
I Malavoglia
0 0 0
Libri Moderni

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2000

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un romanzo come I Malavoglia - notò Capuana - non si può riassumere: la storia di questa famiglia di pescatori di Aci Trezza, paesino in provincia di Catania, è ormai considerata una sorta di manifesto del verismo italiano e un classico della nostra letteratura. L'umanità dei vinti di Verga, immancabilmente falciati da un destino crudele e implacabile, si muove corale con quieto e desolato lirismo, sostenuta da quella fede nella provvidenza che rimane l'unica consolazione di fronte all'immutabilità del ciclo della vita e allo sgomento con cui si assiste all'avvento di un progresso che pare voler stravolgere i vecchi ordini e le consuetudini di una civiltà arcaica.

I vecchi e i giovani
0 0 0
Libri Moderni

Pirandello, Luigi <1867-1936>

I vecchi e i giovani / Luigi Pirandello

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2001

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il romanzo è ambientato in Sicilia, nell'epoca della costituzione dei Fasci, delle rivolte sociali e delle lotte contadine. Sullo sfondo di queste vicende si consuma il fallimento degli ideali del Risorgimento e i vari personaggi sperimentano l'impossibilità di stabilire un rapporto educativo con i figli.

Il profeta
0 0 0
Libri Moderni

Gibran, Kahlil <1883-1931>

Il profeta / Gibran Khalil Gibran

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2003

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Profeta è l'opera più famosa del poeta e filosofo libanese Khalil Gibran (1883-1931). Alla gente che gli chiede di parlare dell'amore, della vita, della morte, del denaro, del lavoro, dei figli e delle tante altre problematiche umane, il profeta Almustafà risponde con profonda saggezza, in una ineguagliata sintesi del pensiero occidentale e orientale, della Bibbia e degli insegnamenti dei mistici Sufi. Un testo sapienziale che aiuta a conoscere meglio se stessi e il proprio compito nella vita - e oltre.

Malombra
0 0 0
Libri Moderni

Fogazzaro, Antonio <1842-1911>

Malombra / Antonio Fogazzaro

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2003

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La protagonista indiscussa di questo romanzo d'amore e follia è la giovane, oscuramente affascinante Marina Crusnelli di Malombra, ospitata dallo zio, il conte Cesare d'Ormengo, in una magnifica villa sul Lago di Como. Venuta in possesso di un autografo dell'antenata Cecilia, apparentemente portata alla morte dal marito, padre dell'attuale conte, si convince di esserne la reincarnazione e di avere l'obbligo di vendicarne l'assassinio. Quando al castello giunge lo sconosciuto scrittore Corrado Silla, orfano di una cara amica del conte Cesare, i due giovani vengono subito travolti da un amore tormentato ma assoluto. Un amore destinato tuttavia, a causa della crescente pazzia di Marina, a essere trascinato verso un gorgo inevitabile.

Sei personaggi in cerca d'autore
0 0 0
Libri Moderni

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Sei personaggi in cerca d'autore / Luigi Pirandello

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2001

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sei personaggi si presentano a un capocomico, gli raccontano di essere stati inventati da uno scrittore che in seguito li ha abbandonati e gli chiedono di diventare il nuovo autore del loro dramma

[Vol. 1]: Inferno
0 0 0
Libri Moderni

Alighieri, Dante <1265-1321>

[Vol. 1]: Inferno

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
[Vol. 2]: Purgatorio
0 0 0
Libri Moderni

Alighieri, Dante <1265-1321>

[Vol. 2]: Purgatorio

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
[Vol. 3]: Paradiso
0 0 0
Libri Moderni

Alighieri, Dante <1265-1321>

[Vol. 3]: Paradiso

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Racconti sardi
0 0 0
Libri Moderni

Deledda, Grazia <1871-1936>

Racconti sardi / Grazia Deledda

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2001

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Senilità
0 0 0
Libri Moderni

Svevo, Italo <1861-1928>

Senilità / Italo Svevo

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2005

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il romanzo di Italo Svevo è qui proposto in un'edizione speciale per ipovedenti, composta con caratteri ben visibili, corpo 18.

I vicerè / Federico De Roberto. Vol. 1
0 0 0
Libri Moderni

I vicerè / Federico De Roberto. Vol. 1

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I vicerè / Federico De Roberto. Vol. 2
0 0 0
Libri Moderni

I vicerè / Federico De Roberto. Vol. 2

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La conquista di Roma
0 0 0
Libri Moderni

Serao, Matilde <1856-1927>

La conquista di Roma / Matilde Serao

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il drago e cinque altre novelle per fanciulli
0 0 0
Libri Moderni

Capuana, Luigi <1839-1915>

Il drago e cinque altre novelle per fanciulli / Luigi Capuana

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il ventre di Napoli
0 0 0
Libri Moderni

Serao, Matilde <1856-1927>

Il ventre di Napoli / Matilde Serao

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Spesso considerata, con tono benevolo e sprezzante, un reportage, il capolavoro della Serao ha la forza della verità che si fa letteratura, del rifiuto per quella retorichetta a base di golfo e colline fiorite che serve per quella parte di pubblico che non vuole essere seccata con racconti di miserie. La sua denuncia resta, a un secolo di distanza, di straordinaria attualità: Questo ventre di Napoli, se non lo conosce il governo, chi lo deve conoscere? A che sono buoni tutti questi impiegati alti e bassi, questo immenso ingranaggio burocratico che ci costa tanto?

Racconti sardi
0 0 0
Libri Moderni

Deledda, Grazia <1871-1936>

Racconti sardi / Grazia Deledda

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Gli ingenui
0 0 0
Libri Moderni

Panzini, Alfredo <1863-1939>

Gli ingenui / Alfredo Panzini

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Giobbe
0 0 0
Libri Moderni

Roth, Joseph <1894-1939>

Giobbe / Joseph Roth

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Giobbe di Roth si chiama Mendel Singer, è un «uomo semplice» che fa il ‘maestro’, cioè insegna la bibbia ai bambini di una cittadina della Volinia russa e ai propri figli: «migliaia e migliaia di ebrei prima di lui avevano vissuto e insegnato nello stesso modo». La sua vita scorre quietamente, «fra magre sponde», ma chiusa in un ordine intatto, fino alla nascita del quarto figlio, Menuchim, che è minorato. Da allora in poi, se «tutto ciò che è improvviso è male», come dice Mendel Singer, molti mali cominciano a sfrecciare sulla sua vita. Dovrà abbandonare la sua terra per andare a New York, in un mondo che gli è totalmente estraneo, e la moglie – ancora una volta un memorabile personaggio femminile –, la figlia e i figli saranno uno dopo l’altro toccati dalla guerra, dalla morte, dalla pazzia. Via via che sprofonda nella solitudine e nella disperazione, il Giobbe di Roth, quest’uomo comune che aveva seguìto nella sua vita l’ordine dei padri senza quasi riflettere, si staglia sempre più grandioso: dopo aver «visto andare in rovina un paio di mondi», si trova sul punto di bruciare i suoi libri sacri perché vuole «bruciare Dio» – e in quel momento raggiunge un’intensità e una essenzialità che sembrano negate per sempre ai consolatori che gli si affannano intorno. Ora soltanto, Mendel diventa veramente un «uomo semplice»: più la vita lo spoglia e lo sradica da tutto, più egli appare fermo, con lo sguardo lucido e una forza segreta di resistenza che gli impediscono di crollare. Una sotterranea corrente vitale lo lega al figlio che era stato dato per perduto: il loro insperato e miracoloso incontro, alla fine, è il ricongiungersi di queste due correnti che hanno continuato a scorrere fra le rovine della morte e dell’esilio, riapparendo sempre, testardamente, come unica risposta agli enigmatici colpi della sventura. Tutto il sapore, l’immenso «pathos», l’antica saggezza e l’indistruttibile forza vitale di una grande civiltà, sempre minacciata e condannata alla dispersione, sembrano concentrarsi nel profondo sonno finale di Mendel Singer, carico del «peso della felicità e della grandezza dei miracoli».

La cripta dei cappuccini
0 0 0
Libri Moderni

Roth, Joseph <1894-1939>

La cripta dei cappuccini / Joseph Roth

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La giusta e inevitabile fine dei padri è una eclissi totale: con lo sfacelo dell'impero svanisce ogni rapporto umano e nascono i totalitarismi di ogni genere denunciati da Roth. (Claudio Magris). Nel 1938, mentre la Germania nazista annuncia l'annessione dell'Austria, Joseph Roth, esule a Parigi, termina la scrittura della Cripta dei cappuccini, il suo ultimo lavoro. Il tracollo definitivo della patria, al quale assiste sgomento, gli fa comporre tasselli di questo mosaico intenso e doloroso, che esplora l'inabissarsi di quel mondo danubiano in cui coesistevano l'impero absburgico e la civiltà ebraica dell'Europa orientale. Così la storia della famiglia Trotta, già narrata nella Marcia di Radetzky, di cui questo romanzo rappresenta il seguito, si snoda attraverso le vicende di Francesco Ferdinando, che, travolto dai propri fallimenti, guarda alla vecchia monarchia in cerca di tracce e di verità che giovino al destino dei sopravvissuti. Ma l'esito sarà drammatico, carico di trepidante amarezza davanti al baratro da cui l'Europa e le libertà democratiche stanno per essere inghiottite.

[Vol. 3]: Paradiso
0 0 0
Libri Moderni

Alighieri, Dante <1265-1321>

[Vol. 3]: Paradiso

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0