E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Austria
× Soggetto Pareti, Luigi. Omero e la realtà storica
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Follia

Trovati 8 documenti.

Macbet tragedia di Guglielmo Shakspeare recata in italiano da Giuseppe Nicolini
0 0 0
Materiale linguistico antico

Shakespeare, William <1564-1616>

Macbet tragedia di Guglielmo Shakspeare recata in italiano da Giuseppe Nicolini

Brescia : per Francesco Cavalieri editore, 1830 (Brescia : Bettoni)

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Macbeth e Banquo, generali di Duncan, re di Scozia, incontrano tre streghe che salutano Macbeth come futuro signore di Cawdor e poi re, Banquo come progenitore di re. Lady Macbeth spinge il marito ad uccidere Duncan giunto nel loro castello, mentre i figli del re riescono a fuggire. Nominato re, Macbeth elimina Banquo, dalla cui ombra sarà però perseguitato. Interroga poi le streghe che gli profetizzano che non sarà mai vinto da "nato da donna" e che regnerà finché la foresta di Birnam non si muoverà. Malcolm e Macduff muovono contro Macbeth che fa ucccidere la moglie e i figli di Macduff. Lady Macbeth impazzisce e si uccide, il marito è ucciso da Macduff mentre l'esercito avanza, coperto da rami e fronde.

Hamlet
0 0 0
Materiale linguistico antico

Shakespeare, William <1564-1616>

Hamlet : a tragedy in five acts / by William Shakespeare

Edinburgh : Oliver and Boyd, [18--]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'assassinio del padre e la sfrenata sensualità della madre inducono il giovane Amleto a sentirsi prigioniero in un mondo di inganni e corruzione, ma le molte angustie e indecisioni non gli impediscono di portare a termine la propria vendetta.

Encomio della pazzia, composto in forma di declamazione per Erasmo, e tradotto in italiano
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536>

Encomio della pazzia, composto in forma di declamazione per Erasmo, e tradotto in italiano

In Basilea : a spese della Saviezza, 1761

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

Moriae encomium Erasmi Roterodami declamatio
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - Erasmus, Desiderius <1466/69-1536>

Moriae encomium Erasmi Roterodami declamatio

Impressum Venetiis : per Ioannem Tacuinum de Tridino, 1515 Die XII Mensis Aprilis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

Encomium Moriae sive Des. Erasm. Roterod. Declamatio, in laudem stultitiae ; Iusti Lipsii Satyra Menippea, Somnium. Lusus in nostri aevi criticos ; P. Cunaei Sardi venales. In huius saeculi homines plerosq[ue] inepte eruditos
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - Erasmus, Desiderius <1466/69-1536>

Encomium Moriae sive Des. Erasm. Roterod. Declamatio, in laudem stultitiae ; Iusti Lipsii Satyra Menippea, Somnium. Lusus in nostri aevi criticos ; P. Cunaei Sardi venales. In huius saeculi homines plerosq[ue] inepte eruditos

Lugduni Batavorum : apud Iacobum Marci, 1617

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

L' éloge de la folie, composé en forme de déclaration, par Erasme, et traduit par m. Gueudeville, avec les notes de Gerard Listre & le belles figures de Holbein. Le tout sur l' original de l' Université de Basle
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - Erasmus, Desiderius <1466/69-1536>

L' éloge de la folie, composé en forme de déclaration, par Erasme, et traduit par m. Gueudeville, avec les notes de Gerard Listre & le belles figures de Holbein. Le tout sur l' original de l' Université de Basle

Nouvelle edition revue, augmentée, & mise dans un meilleur ordre

A Neuchatel : chez Samuel Fauche, 1777

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

Morias enkomion: Stultitiae laudatio. Desiderii Erasmi Declamatio
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - More, Thomas <1478-1535>

Morias enkomion: Stultitiae laudatio. Desiderii Erasmi Declamatio

Editio castigatissima. Denuo recognovit A.G.M.Q

Londini, & venit Parisiis : apud Barbou, 1777

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.

L' eloge de la folie, traduit du latin d' Erasme, par mr. Gueudeville
0 0 0
Materiale linguistico antico

Erasmus, Desiderius <1466/69-1536> - Erasmus, Desiderius <1466/69-1536>

L' eloge de la folie, traduit du latin d' Erasme, par mr. Gueudeville

A Berlin : aux depens de la Sagesse, 1761

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attraverso una critica caustica - ma al contempo ironica - del vuoto che pervade i valori acquisiti e i comportamenti dei grandi e dei sapienti, Erasmo ridefinisce l'idea di saggezza connettendola dialetticamente al suo opposto, e ci conduce, con una sorta di percorso iniziatico, alla scoperta dell'impossibilità di separare la follia dall'essenza dell'uomo. E non per caso i folli sono sempre stati tanto cari al Signore conclude Erasmo dopo aver sferrato un duro attacco al malcostume dei potenti e degli ecclesiastici, riproponendo il messaggio evangelico nella sua purezza, autenticità e forza morale.