Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

La povera gente - Lev Tolstoj

Questo breve racconto di Tolstoj del 1907 prende letteralmente vita grazie alle potenti illustrazioni di grande formato di Chiara Ficarelli.
La luce -naturale, di un camino, di una candela- scolpisce il buio in cui la scena è pervasivamente immersa. L'orizzonte fisico e psicologico del racconto è nero. Ma questa oscurità non riesce ad inghiottire del tutto quel chiarore piccolo, vacillante, presente in ogni pagina. Fino allo spuntare dell'alba finale.
L'ansia crescente che la narrazione aveva creato si scioglie in un omaggio alla generosità e al richiamo al dovere supremo del rispetto della vita.

La via del bosco - Long Litt Woon

Litt Woon Long è un 'antropologa malese che vive in Norvegia. All'improvviso le muore l'amatissimo marito e il suo mondo crolla.
Ciò che la sospinge fuori dal buio del lutto sono... i funghi. Una passione nata in quel momento tragico, per puro caso, si trasforma inaspettatamente in un modo per tornare alla luce, alla vita.

A metà fra trattato micologico e percorso di rielaborazione personale del dolore, questo piccolo saggio è interessante da entrambi i punti di vista.

Morty l'apprendista - Terry Pratchett

Lettura simpatica, ma anche qui non ho trovato l'ironia del ciclo delle guardie. Comunque resta sempre piacevole leggere questo autore dalla fervida fantasia e gradevole ironia.

R: Streghe di una notte di mezza estate - Terry Pratchett

L'ho preso per sbaglio senza accorgermi che non era il primo della serie, ma la cosa non mi ha creato problemi. Era anni che non leggevo questo autore, e ho subito ritrovato l'atmosfera ironica che permea il mondo disco e i suoi personaggi stupendi. Anche se devo ammettere che mi aspettavo di più, ben ricordandomi le lacrime che ho versato dal ridere con il ciclo delle guardie, è stata una lettura piacevole, simpatica e anche abbastanza avvincente.

Gli anni - Annie Ernaux

Annie, Annie, com'erano femminili le femministe a maggio. Tu vivi una primavera che durerà tutto l'anno. Nei secoli e nei secoli. Hai scritto un libro leggero come una foglia secca, ma che ha la capacità di far tremare il tempio dei ricordi: autentico indistruttibile granito. La guerra, il dopo guerra, l'Algeria, De Gaulle, il metodo ogino knaus, il divorzio, la masturbazione, la pena di morte. Su su fino all'11 settembre. E poi le pene d'amore. Dannazione.
Passano gli anni. Ci si imborghesisce. Ma sotto sotto non sei cambiata di molto. Anzi, usiamo pure il plurale, concedimelo. Forever young, canta Bob, e tu vivaddio ci sei riuscita. La tua sincerità mi è complice. Leggendo le tue memories ho ritrovato il profumo di certi anni, ma anche le lacrime che li accompagnarono. Un giro di carte vincente, un salto di corsia e una nuova vita. Nuova come un abito usato fresco di lavanderia.
Tempo scaduto…Grazie, perciò Annie per averci mostrato l'album di famiglia dove, in un angolino, c'eravamo pure noi.

L'isola degli sperduti - Melissa De La Cruz

Se siete fan dei personaggi Disney, questo romanzo è una lettura obbligata. Lo dico da accanita fan del mondo Disney. All'interno del romanzo troverete i principali cattivi Disney in compagnia dei loro figli. Troverete anche i buoni di sempre con i loro figli. L'esperienza di lettura è davvero unica perché siamo già a conoscenza delle voci di molti dei personaggi, quindi durante la lettura sembra di sentirli parlare e di vederli! La trama non è molto articolata, sembra in effetti trattarsi di un libro adatto per un pubblico molto giovane.

Ramo - Silvia Vanni

Una storia bellissima, poetica e straziante. Il connubio tra amore-morte, il senso di colpa, la capacità di rialzarsi, di riconsiderare e rivalutare le proprie azioni sono espresse in un modo così semplice e così spontaneo da commuovere.

Shhh - Magnhild Winsnes

Graphic novel piena di freschezza e misura, dedicata a quel momento sottile in cui avviene il misterioso passaggio dall'infanzia all'adolescenza. Forse tutti abbiamo vissuto un'estate in cui tutto cambia...
Bello.

Le parole di mio padre - Patricia MacLachlan

Affrontare le difficoltà è possibile. Anche quelle enormi come la morte improvvisa di un padre speciale, che conosce e ha insegnato ai suoi figli l'"eterna adattabilità delle cose".
Libro pieno di sensibilità, che non maschera la durezza della vita, ma che suggerisce possibili vie di salvezza.

#RBBCreadingchallenge2019 - 48: un libro per ragazzi