Community » Forum » Recensioni

Ambra e cannella
2 2 0
Carnevali, Nancy <1979>

Ambra e cannella

Butterfly, 2015

Abstract: La condanna peggiore per Saeed Ben Nazif non è dover morire per mano dell'Inquisizione, ma non poter vivere sotto la luce del sole l'amore per la nobil donna Beatriz, dalla cui unione è nata Jael. La vita della piccola mulatta è piena di insidie e difficoltà. Affidata alle cure del servitore Bernardo, cresce con l'idea che la madre è morta dandola al mondo, per proteggerla dalla notizia dell'adulterio con un musulmano ed evitare a entrambe la forca. Tra bugie e sotterfugi, segreti svelati e colpe imperdonabili, Jael sarà chiamata ad affrontare la sfida più grande: combattere per un amore che tutti credono impossibile, sfuggendo alla prigionia per un'accusa ingiusta e ritrovare quella madre che tutti le hanno nascosto.

299 Visite, 2 Messaggi

Per cortesia aggiungete la lettera S ad impossibile, in Titolo e contributi? Grazie

Un Harmony moscio e scritto male.
E ci sono anche cose che non si possono accettare, da un'autrice italiana laureata in Lingue e Letterature Straniere:"Era un torrido pomeriggio di Agosto.." pg7.
Questo l'incipit:il resto a seguire, purtroppo..

  • «
  • 1
  • »

6768 Messaggi in 5512 Discussioni di 802 utenti

Attualmente online: Ci sono 54 utenti online