Community » Forum » Recensioni

Sotto la città
0 1 0
Arnaldur Indridason <1961->

Sotto la città

Parma : Guanda, copyr. 2005

Abstract: Tutto comincia con il ritrovamento del cadavere di un presunto stupratore, con l'indagine sul suo passato e sui motivi che molte, troppe persone, avrebbero avuto per odiarlo: ma ben presto i contorni della vicenda si fanno assai più ampi e inquietanti e per il commissario Erlendur, solitario cinquantenne divorziato, alle prese con due figli invischiati in problemi di droga e alcol, l'indagine si rivela una vera e propria azione di scavo, alla ricerca di quello che si nasconde sotto una città apparentemente tranquilla come la sua Reykjavík. In un'atmosfera desolata e malinconica, appena sotto le vie tetre del suo mondo urbano, Erlendur scopre una città diversa e macabra, quasi uno specchio deformato di quella vissuta da tutti: la città dei barattoli.

155 Visite, 1 Messaggi
Clara Toninelli
332 posts

I commissari pesti e malinconici ci piacciono: diciamolo. Se sono islandesi e se ne vanno in giro per una Reykjavík perennemente buia e piovosa, ancor di più...

#RBBCreadingchallenge2019 -12: un libro ambientato in una città/stato che vuoi visitare

  • «
  • 1
  • »

7016 Messaggi in 5729 Discussioni di 832 utenti

Attualmente online: Ci sono 34 utenti online