Servizi

- Prestito locale (gratuito) e interbibliotecario (gratuito per le biblioteche aderenti a RBBC) di libri e supporti multimediali.

- Sezione DVD.

- Sezione bambini e ragazzi.

- Sezione Giovani adulti: proposte di libri per la fascia 16-19.

- Sezione Locale.

- Promozione alla lettura con le scuole di ogni ordine e grado.

- Accesso wi-fi gratuito.

- Postazioni per studio individuale.

 

 

Iscrizione

L'accesso alla Biblioteca è libero e gratuito, così come la lettura e la consultazione in sede. Per usufruire del prestito locale e interbibliotecario occorre iscriversi al servizio. L’iscrizione è gratuita.

L’iscrizione al prestito avviene mediante la presentazione di carta d’identità. La Carta Regionale dei Servizi viene utilizzata come tessera della biblioteca. L’utente iscritto è tenuto a comunicare eventuali variazioni.

 

 

Prestito - Restituzione

Il prestito è personale e l’utente è responsabile della buona conservazione del materiale preso a prestito. Di norma si possono prendere in prestito 10 volumi per la durata di un mese, rinnovabile per altri trenta, purchè i volumi non siano stati richiesti, nel frattempo, da altri utenti.

Il prestito del materiale multimediale e dei periodici dura 15 giorni. Sono esclusi dal prestito i documenti di sola consultazione come enciclopedie, dizionari e quelle opere che, a giudizio del bibliotecario, devono rimanere in sede. I libri che non sono ammessi al prestito possono essere visionati in sede presso gli appositi tavoli e sale di lettura.

 

È facoltà del bibliotecario concedere deroghe ai limiti di numero e di tempo per particolari e motivate esigenze.

In caso di mancata restituzione nei tempi previsti, l'utente verrà dapprima sollecitato e successivamente sospeso dai servizi della biblioteca. Inoltre verranno avviate le procedure per il recupero del testo o, in caso di impossibilità, per ottenere un risarcimento equivalente al prezzo corrente dell'opera.
Nel caso di danneggiamento dei libri (sottolineature, strappi, ecc.) l'utente dovrà provvedere alla sostituzione con una copia integra; qualora questo risultasse impossibile, provvederà al pagamento del prezzo corrente degli stessi.

 

 

 

Per i più piccoli

La biblioteca di Villanuova sul Clisi aderisce al progetto “Leggi per crescere” promosso da alcune biblioteche del Sistema Nord Est Bresciano. L’intento è di aiutare i genitori nella scelta di libri per i loro figli con l’auspicio di far nascere l’amore per la lettura fin dalla tenera età.

 

Prenotazione on-line

È possibile prenotare on-line libri, dvd o qualsiasi altro documento presente nelle biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese. Per usufruire del servizio e conoscere i propri dati, bisogna recarsi in biblioteca e lasciare un indirizzo e-mail.

     

 

Gefunden 3 Dokumente.

Vissero i boschi un dì
0 0 0
Moderne Bücher

Lentano, Mario <1964->

Vissero i boschi un dì : la vita culturale degli alberi nella Roma antica / Mario Lentano

Carocci, 2024

Abstract: Dalle querce che hanno partorito i primi esseri umani al fico cui sono legate le sorti di Roma, dal pioppo che annuncia la futura grandezza di Virgilio ai due mirti che fioriscono insieme con le fortune politiche di patrizi e plebei, dai platani che bevono vino ai prugni che commettono adulterio, dalle metamorfosi vegetali al dibattito sull’anima delle piante: gli alberi occupano nell’immaginario dei Romani una posizione di grande rilievo, che investe il diritto e la religione, il mito e la tecnica, il pensiero filosofico e le dottrine scientifiche. Mentre le correnti più avanzate dell’antropologia e dell’ecologia contemporanea puntano a riscrivere il paradigma dell’interazione tra uomo e pianta elaborato dalla modernità occidentale, il libro esplora in un viaggio affascinante e ricco di sorprese le molteplici forme assunte da questa interazione nell’orizzonte intellettuale e nelle pratiche simboliche della cultura romana.

Critica della questione ebraica
0 0 0
Moderne Bücher

Disegni, Manuel <1989->

Critica della questione ebraica : Karl Marx e l'antisemitismo / Manuel Disegni

Bollati Boringhieri, 2024

Abstract: Che cos'è l'antisemitismo? Perché non è stato debellato dall'Illuminismo e dalle rivoluzioni moderne, al pari di tanti altri pregiudizi e superstizioni tradizionali, ma è invece riapparso, più barbaro che mai, nel cuore della società moderna? Come spiegare la sua spettrale persistenza fino ai giorni nostri? Quale misteriosa attrattiva continua a consentirgli di fare breccia nei cuori delle classi dominanti così come di quelle oppresse, a destra come a sinistra? Manuel Disegni rilegge Marx a partire da queste domande. Il suo intento non è solo quello di mettere fine una volta per tutte alle dicerie sul presunto antisemitismo del rivoluzionario di Treviri, nato ebreo e convertito al cristianesimo in età prescolare. Questa indagine sui rapporti fra la teoria marxiana e il fenomeno antisemita punta a proporre un radicale ripensamento dell'una e dell'altro. La discussione su Marx e l'antisemitismo ruota tradizionalmente intorno al famigerato, mai ben compreso e tuttora scandaloso articolo del 1844Sulla questione ebraica. Disegni vi legge una testimonianza del fatto che proprio Marx sarebbe stato il primo a riconoscere nei rigurgiti antisemiti del suo tempo un fenomeno specificamente moderno: non soltanto il residuo di un antico astio religioso, ma allo stesso tempo un prodotto della nuova società nata dall'emancipazione borghese e dalla rivoluzione industriale. Ma ben al di là di quello scritto giovanile, il progetto di fare una «critica definitiva della questione ebraica» attraverserebbe sotterraneamente l'intera opera di Marx, svolgendo un ruolo determinante in tutte le tappe del suo itinerario critico, dal confronto giovanile con la filosofia tedesca a quelli più tardi con il socialismo francese e con l'economia politica britannica. Muovendosi fra testi noti e meno noti, ampie ricostruzioni storiche e aneddotica minuta, controversie teoriche, battaglie politiche ed excursus letterari, la ricostruzione di Disegni porta alla luce questo tema come uno dei principali elementi di continuità fra i presunti due Marx, il giovane filosofo e l'economista dalla barba bianca; come il vero garante della coerenza metodologica fra il materialismo storico e la teoria del capitale. Mentre gli studi marxiani e il marxismo hanno da sempre sottostimato, per non dire negletto, il tema dell'antisemitismo, la ricerca sull'antisemitismo ha finora mancato di recepire il contributo di questo classico del pensiero critico alla comprensione della natura e delle cause del proprio oggetto.

Kafka sulla spiaggia
0 0 0
Moderne Bücher

Murakami, Haruki <1949->

Kafka sulla spiaggia / Murakami Haruki ; traduzione di Giorgio Amitrano

Einaudi, 2023

Abstract: Un ragazzo di quindici anni, maturo e determinato come un adulto, e un vecchio con l'ingenuità e il candore di un bambino, si allontanano dallo stesso quartiere di Tokyo diretti allo stesso luogo, Takamatsu, nel Sud del Giappone. Il ragazzo, che ha scelto come pseudonimo Kafka, è in fuga dal padre, uno scultore geniale e satanico, e dalla sua profezia, che riecheggia quella di Edipo. Il vecchio, Nakata, fugge invece dalla scena di un delitto sconvolgente nel quale è stato coinvolto contro la sua volontà. Abbandonata la sua vita tranquilla e fantastica, fatta di piccole abitudini quotidiane e rallegrata da animate conversazioni con i gatti, dei quali parla e capisce la lingua, parte per il Sud. Nel corso del viaggio, Nakata scopre di essere chiamato a svolgere un compito, anche a prezzo della propria vita. Seguendo percorsi paralleli, che non tarderanno a sovrapporsi, il vecchio e il ragazzo avanzano nella nebbia dell'incomprensibile schivando numerosi ostacoli, ognuno proteso verso un obiettivo che ignora ma che rappresenterà il compimento del proprio destino.