Community » Forum » Reviews

Un inverno freddissimo
0 1 0
Cialente, Fausta <1898-1994>

Un inverno freddissimo

Nottetempo, 2022

Abstract: È un inverno freddissimo quello del 1946 a Milano, un inverno molto duro tra le macerie. Una vecchia soffitta diventa il rifugio di una famiglia numerosa, che dopo le perdite della guerra cerca un nuovo inizio tra mille difficoltà. È Camilla a tenere tutti insieme: abbandonata dal marito, con tenacia e spirito di sacrificio si impegna a garantire un futuro alla sua famiglia allargata. I figli sono pieni di sogni: la ribelle Alba desidera una vita più agiata, Lalla vuole scrivere romanzi, Guido spera invece di diventare un attore. Vivono nella stessa casa anche il nipote Arrigo, musicista, con la moglie Milena; e Regina, vedova del partigiano Nicola, insieme alla sua bambina neonata. La soffitta milanese, popolata dai fantasmi del passato, deve difendere anche dal freddo interiore, fatto di distacchi e lutti. Ma è da questo freddo che riemergono anche le spinte più vitali, e Camilla, pur lacerata da profonde ferite, saprà alla fine riscoprirsi una donna libera e forte.

51 Views, 1 Posts
Barbara Baldi
37 posts

È stata una novità conoscere questa autrice, il racconto di un dopo guerra realistico ( mi sembra si risentire ciò che mi è stato raccontato dalle persone che lo hanno vissuto in prima persona), miseria, beni di prima necessità ridotti al minimo ma in tutta questa povertà si accontentavano perché era meglio di niente. Poi il freddo pungente, che non molla e rende tutto più complicato. I sentimenti sono percettibili e ogni personaggio ha un suo perché, una voglia di cambiamento , in meglio naturalmente.

  • «
  • 1
  • »

9793 Posts in 8094 Topics by 1078 members

Currently online Ci sono 34 utenti online