Community » Forum » Reviews

Via Katalin
0 1 0
Szabó, Magda <1917-2007>

Via Katalin

Torino : Einaudi, copyr. 2008

Abstract: Perdere la giovinezza è terribile, non per ciò che viene tolto, ma per qualcosa che viene dato. Non è la saggezza, né la serenità, né la lucidità, né la pace. È la consapevolezza che l'insieme si è dissolto, scrive Magda Szabó. Ed è questa lenta dissoluzione che racconta, incrociando i destini di tre famiglie di Budapest - i Biro, gli Held e gli Elekes - che, prima della guerra, abitano in case vicine in Via Katalin. Le ragazze Elekes, Iren e Blanka, ed Henriette Held sono follemente innamorate di Balint Biro, ma ognuna di loro sa che Balint è solo per Iren. Il paradiso in cui credono di vivere si trasforma in inferno quando gli Held vengono deportati e la loro figlia Henriette, inizialmente nascosta dai Biro, viene uccisa da un soldato. La tragedia è per i sopravvissuti il preambolo di una lunga deriva in cui sfilano tutti i demoni dell'Ungheria comunista del dopoguerra. Come affrontare la vita in tali tormenti?

73 Views, 1 Posts
Clara Toninelli
349 posts

A settembre, leggere tristi romanzi ungheresi con la copertina in bianco e nero è bello!
Per alcuni capitoli non si capisce niente, poi pian piano tutto comincia a tornare in questo romanzo corale, che descrive avvenimenti dal 1934 alla fine degli anni '60.
Mi piacciono i nomi dei protagonisti: Irén, Blanka. E il Danubio. Per il resto, una confusione venata di profonda malinconia dell'Est, che non dispiace.

  • «
  • 1
  • »

7078 Posts in 5785 Topics by 836 members

Currently online Ci sono 4 utenti online