Community » Forum » Reviews

Così parlò Zarathustra
0 2 0
Nietzsche, Friedrich <1844-1900>

Così parlò Zarathustra

Milano : A. Mondadori, 2001

Abstract: Un antico profeta persiano, che aveva visto nella lotta tra il Bene e il Male l'asse intorno a cui ruotano le umane vicende, torna in un mondo moralmente lacerato per porre riparo al suo fatale errore. Zarathustra diventa così profeta della saggezza dionisiaca, che è gioiosa accettazione della vita in ogni suo aspetto e affronta una difficile esperienza tra gli uomini, deciso a redimerli e soprattutto a liberarli dalla morale cristiana. Con una prefazione di Carlo Sini.

65 Views, 2 Posts

"Io sono luce: ah, fossi notte! Ma questa è la mia solitudine, che io sia cinto di luce."

Un'espressività primitiva, selvaggia, simbolica; immediata -per tutti- eppure celata e oscura, profonda -per nessuno-. Il linguaggio è vita, nascita, visione, un canto della coscienza. La voce del narratore somiglia a quella di un satiro che si osserva dall'esterno in un compimento apollineo a contemplare, ebbro, Dioniso.
Toccante.

"Trasformato è Zarathustra, un bambino è diventato, un risvegliato: che cosa mai vuoi ottenere da quelli che dormono?"

Clara Toninelli
383 posts

"Ma la voce della bellezza parla sommessa: essa s'insinua soltanto nelle anime più deste".
F. NIETZSCHE, Così parlò Zarathustra

  • «
  • 1
  • »

7265 Posts in 5941 Topics by 852 members

Currently online Ci sono 12 utenti online