Il sentimento della lingua
0 1 0
Modern linguistic material

Serianni, Luca <1947->

Il sentimento della lingua

Abstract: La lingua che parliamo dice molto di noi e del modo in cui stiamo nel mondo. È uno strumento di formazione non solo individuale e collettiva, ma anche, in senso ampio, civile. In questa conversazione con Giuseppe Antonelli, Luca Serianni torna su alcuni nuclei centrali della sua attività di grammatico e di storico della lingua: la norma e l'uso, l'insegnamento scolastico e universitario, l'italiano della poesia e del melodramma. È un libro dal tono affabile, ricco di aneddoti, che offre nuovi e originali spunti di riflessione. Davvero quella dei ragazzi di oggi è la «generazione venti parole»? È ancora utile studiare le lingue classiche? Usare il dialetto è un bene o un male? La grammatica si va impoverendo? E quanto conterà, per la lingua del futuro, la rivoluzione digitale? Un dialogo appassionato sull'italiano, la sua storia e il suo presente: la sua importanza per la vita della nostra comunità e delle nostre istituzioni.


Title and contributions: Il sentimento della lingua / Luca Serianni ; conversazione con Giuseppe Antonelli

Publication: Il Mulino, 2019

Physical description: 143 p. ; 21 cm

EAN: 9788815285140

Publication date:2019

Language: Italian (language of the text, soundtrack, etc..)

Country: Italy

Serie: Intersezioni ; 531

Names: (Interviewer ) (Publisher ) (Interviewee )

Keywords:

Classifications: 450 Lingua italiana [22]

General Processing Data (100)
  • Type of Publication Date: Publication Dates 1 and 2: monograph complete when issued, or issued within one calendar year
  • Publication Date: 2019
  • Target Audience: adult, general
Textual Material, Monographic (105)
  • Literature: essays

There are 3 items, 1 on loan.

Library Call Number Inventory Number Loan Status Lendability Return date
BRESCIA - QUERINIANA 516.G.30 HQ-267070 On loan 15/04/2020
DARFO BOARIO TERME S 450 SER VQ-31237 On shelf Loanable
LUMEZZANE S 450 SER SEN TK-73001 On shelf Loanable
View all

Last reviews

Molto semplice, molto toccante.

Serianni riesce sempre a far appassionare e riflettere, anche in una breve intervista come questa.

Embed code

Copy the code below and paste it into your website.