Petrarca, Francesco <1304-1374>

(Persona)

Thesaurus
Più generale (BT)
Vedi anche (RT)

Found 446 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Le rime disperse di Petrarca
0 0 0
Modern linguistic material

Le rime disperse di Petrarca : problemi di definizione del corpus, edizione e commento / a cura di Roberto Leporatti e Tommaso Salvatore

Carocci, 2020

Abstract: Fra Tre e Cinquecento nei diversi centri letterari d'Italia un'ampia tradizione manoscritta e a stampa attribuisce a Petrarca un gran numero di rime che non figurano nell'autografo dei "Rerum vulgarium fragmenta". Riunite in sillogi miscellanee ma spesso infiltrate nei Rvf stessi, le cosiddette rime disperse insidiano l'integrità della raccolta, approntata con cura dall'autore nel corso di una vita e subito assurta a modello inalterabile di perfezione poetica; e tuttavia, allo stesso tempo, tale imponente processo di contaminazione è segno della straordinaria vitalità della ricezione del Canzoniere nelle diverse fasi di affermazione del petrarchismo. Circoscrivere il corpus delle disperse e stabilirne l'autenticità e la lezione costituiscono uno dei problemi testuali più complessi e intriganti della critica petrarchesca. In questo volume alcuni dei maggiori specialisti di lirica medievale riflettono sulle soluzioni metodologiche più opportune per affrontarlo e risolverlo con il gruppo di lavoro del progetto ginevrino Le "rime disperse di Petrarca: l'altra faccia del Canzoniere", che sta curando l'edizione critica.

Le vie del latte
0 0 0
Modern linguistic material

Camporesi, Piero <1926-1997>

Le vie del latte : dalla Padania alla steppa / Piero Camporesi ; prefazione di Allan Bay

Il Saggiatore, 2020

Il copista
0 0 0
Modern linguistic material

Santagata, Marco <1947-2020>

Il copista : Petrarca, un venerdì / Marco Santagata

Guanda, 2020

Abstract: In un freddo e nebbioso venerdì di ottobre, Francesco Petrarca si sveglia afflitto da dolori allo stomaco. Il cantore di Laura è intento a scrivere una canzone destinata a confluire nel libro delle rime. Tuttavia, la composizione si trasforma ben presto nella personale e tormentata via crucis di un uomo ormai invecchiato e logorato dalle perdite della sua vita. La morte del figlio Giovanni e del nipotino Francesco, portati via dalla peste (come prima la stessa Laura), e poi la fuga del giovane copista Giovanni Malpaghini lo lasciano sempre più solo nella casa di Padova, con l’unica compagnia della serva Francescona. Così, a mano a mano che i versi prendono forma, Petrarca si rivela una persona inquieta e contraddittoria, che ha perduto la fede fino ad essere incapace di credere alla sopravvivenza dell’anima. Con una narrazione malinconica e a tratti impietosa, l'autore trasforma in romanzo la fantasia di una giornata di Petrarca, di cui restituisce un ritratto profondamente umano.

In viaggio con i padri della letteratura italiana
0 0 0
Modern linguistic material

Cavalieri, Raffaella <1976->

In viaggio con i padri della letteratura italiana : Dante Petrarca Boccaccio : saggi di geografia letteraria / Raffaella Cavalieri

Robin, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Dante Alighieri; alcuni autori stranieri ottocenteschi si sono spinti sulle sue orme seguendo le parole della Divina Commedia, descrivendo alcune delle località evocate dal Poema. Itinerari e città vengono ricostruiti e illustrati lungo le pagine di questo viaggio e il libro riproduce inoltre le carte geografiche sulle quali gli autori hanno indicato i luoghi citati da Dante. Disegni, incisioni e acquarelli illustrano inoltre la zona casentinese dove le orme di Dante sono più evidenti e numerose. Francesco Petrarca viaggiò molto tra l'Italia e la Francia. Si interessò con ampio anticipo di geografia, di topografia e di eventi atmosferici e calamità naturali di cui racconta ogni dettaglio nella sua Guida ad un viaggio in Terra Santa, riprodotta all'interno del volume. Un ricco apparato iconografico illustra i luoghi petrarcheschi. Giovanni Boccaccio; partendo dalla piccola cittadina di Certaldo, il libro racconta il percorso letterario attraverso i luoghi reali o immaginari narrati nel Decameron.

Il mare salato
0 0 0
Modern linguistic material

Morosini, Roberta

Il mare salato : il Mediterraneo di Dante, Petrarca e Boccaccio / Roberta Morosini

Viella, 2020

Abstract: Già un secolo fa, in un'Italia alle prese con la prova della Grande guerra, lo storico Gioacchino Volpe, autore anche di articoli per i quotidiani milanesi, si chiedeva quale funzione politico-culturale potessero svolgere il passato e la sua narrazione nel turbinio del presente, e quale potesse essere il ruolo sociale dei giornalisti/storici e degli storici professionisti. Quello tra storia e giornalismo è infatti un rapporto che non è mai stato facile. Oggi quella relazione si è ulteriormente complicata; ma sembra che la storia, ormai onnipresente, abbia trionfato. Scuola di complessità o semplice intrattenimento, adesso la storia si offre come un ingrediente essenziale della comunicazione pubblica. E dalle pagine culturali alle cronache politiche, dall'istituzione di un canale Rai interamente dedicato alla musa Clio alle molte società che si occupano della costruzione di eventi di sapore storico, almeno in apparenza il passato sembra dominare l'orizzonte culturale degli italiani. Ma è davvero così?

Canzoniere
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Canzoniere / Francesco Petrarca ; edizione commentata a cura di Mario Santagata

Mondadori libri, 2018 (stampa 2019)

Sulle tracce di Petrarca
0 0 0
Modern linguistic material

Signorini, Maddalena

Sulle tracce di Petrarca : storia e significato di una prassi scrittoria / Maddalena Signorini

Olschki, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Per il Petrarca latino
0 0 0
Modern linguistic material

Per il Petrarca latino : opere e traduzioni nel tempo : atti del Convegno internazionale di Siena, 6-8 aprile 2016 / a cura di Natascia Tonelli e Alessia Valenti

Antenore, 2018

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Petrarca e dintorni
0 0 0
Modern linguistic material

Balduino, Armando <1937-2020>

Petrarca e dintorni / Armando Balduino

Marsilio, 2018

Abstract: In questo volume Armando Balduino, tra i più autorevoli studiosi della storia della letteratura italiana dalle origini all'età moderna, ritorna al secolo e all'autore di cui più a lungo si è occupato, Francesco Petrarca. La lettura di testi fondamentali di Dante, Petrarca e Boccaccio si intreccia con l'analisi di altri autori coevi, precedenti e successivi, in una panoramica, da Guinizzelli a Foscolo, che è tenuta saldamente insieme dal rigore storico-filologico della lettura e dalla sensibilità aperta all'ascolto della lingua poetica.

I codici petrarcheschi latini della Biblioteca nazionale Marciana di Venezia
0 0 0
Modern linguistic material

I codici petrarcheschi latini della Biblioteca nazionale Marciana di Venezia / [a cura di] Aurelio Malandrino

Padova : Antenore, 2017

Censimento dei codici petrarcheschi ; 13

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Canzoniere
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Canzoniere / Francesco Petrarca ; a cura di Sabrina Stroppa ; introduzione di Paolo Cherchi

4. ed.

Einaudi, 2016

Petrarca lettore
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca lettore : pratiche e rappresentazioni della lettura nelle opere dell'umanista / a cura di Luca Marcozzi

Cesati, 2016

Trionfi
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Trionfi / Francesco Petrarca ; introduzione e note di Guido Bezzola

5. ed.

BUR, 2016

Francesco Petrarca
0 0 0
Modern linguistic material

Chines, Loredana

Francesco Petrarca / Loredana Chines

2. ed.

Pàtron, 2016

Abstract: Esplorare la figura di Petrarca, spingendo lo sguardo anche oltre il poeta di Laura e la fortuna del suo modello poetico, vuol dire addentrarsi nel cosmo intimo di un intellettuale che, forte della coscienza delle sue radici cristiane e medievali, e con la consapevolezza dell'utilità della sapienza dei classici, ha proposto la sua azione di letterato come strumento di intervento sulla realtà, ha dato spazio agli interrogativi sull'uomo dischiusi alla sua sensibilità dalle letture continue e onnivore. Dando voce ai suoi scritti, analizzando la forza della sua parola poetica e ideologica, si tenta di ricostruire il multiforme io petrarchesco che, costantemente attento all'eredità del passato, tiene la mente sempre ben rivolta al presente, ai quesiti e alle incertezze che esso pone. Le parole di Petrarca qui proposte possono ancora avere un profondo valore per l'uomo di oggi, moderno e inquieto, che si può riconoscere come ideale destinatario del messaggio di questo animo immerso in un'epoca di molteplici trasformazioni.

Canzoniere, Trionfi
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Canzoniere, Trionfi : Brescia, Biblioteca civica Queriniana, inc. G.V.15

Ed. integrale in facsimile dell'incunabolo

Salerno, 2016

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Francesco Petrarca Canzoniere, Trionfi
0 0 0
Modern linguistic material

Francesco Petrarca Canzoniere, Trionfi : l'incunabolo veneziano di Vindelino da Spira del 1470 nell'esemplare della Biblioteca civica Queriniana di Brescia con figure dipinte da Antonio Grifo Inc. G.V.15 : commentario all'edizione in fac-simile / a cura di Giuseppe Frasso, Giordana Mariani Canova, Ennio Sandal

Salerno, 2016

I venerdì del Petrarca
0 0 0
Modern linguistic material

Rico, Francisco <1942-> - Marcozzi, Luca <1970->

I venerdì del Petrarca / Francisco Rico ; seguito da Profilo biografico del Petrarco in collaborazione con Luca Marcozzi

Adelphi, 2016

Abstract: Di nessun altro uomo vissuto prima di Petrarca abbiamo una così vasta messe di informazioni biografiche, diceva Ernest H. Wilkins. Ma precisava che tali informazioni si fondano per lo più su lettere e altri scritti petrarcheschi. Bisognerà allora chiedersi: che cosa sappiamo di lui con certezza? La verità è che ogni scrittore mira a diventare, per usare le parole di Ortega y Gasset, «romanziere di se stesso, originale o plagiario». E, come dimostra l'affascinante indagine di Francisco Rico, Petrarca non sfugge alla regola: anzi, la incarna in sommo grado. Il che significa non solo che l'autoritratto che egli va componendo nel tempo è ispirato a exempla illustri, ma che nulla di quanto ci dice è letterale e innocente. Dietro ogni data, dietro la semplice menzione di un giorno della settimana (il venerdì, ad esempio, giorno marcato per eccellenza), si cela una fitta rete di rispondenze, una raffinata simbologia – e un audace disegno: trasformare i momenti vissuti o immaginati in frammenti di un racconto unitario capace di sottrarli alla corrosione del tempo. Ma Petrarca si spinge ancora più in là nella costruzione di un'esistenza ideale: grazie a Rico, lo vediamo infatti applicare la dispositio persino alla vita non scritta, modellarla come un testo, mettendo in atto ciò che non scrive – o, se vogliamo, facendo letteratura con le proprie azioni.

Forme e figure del verso
0 0 0
Modern linguistic material

Brugnolo, Furio <docente di filologia romanza>

Forme e figure del verso : prima e dopo Petrarca, Leopardi, Pasolini / Furio Brugnolo

Carocci, 2016

Abstract: Il condizionamento esercitato dalle "ragioni metriche" e dalle regole della versificazione sul linguaggio poetico - con la conseguente tensione fra libertà espressiva e istanze rigorosamente formali - ha spesso assunto nella tradizione letteraria italiana un rilievo decisivo, estremamente caratterizzante. Partendo da indagini specifiche relative soprattutto, ma non solo, ai tre autori citati nel titolo, queste pagine mostrano come sia imprescindibile, per fare storia e critica della poesia, la comprensione di come i poeti di ieri e di oggi si sono direttamente confrontati, anche nel senso più tecnico, con questo aspetto del loro operare.

Canzoniere
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Canzoniere / Francesco Petrarca ; introduzione di Ugo Foscolo ; note di Giacomo Leopardi ; cura di Ugo Dotti

11. ed.

Feltrinelli, 2015

Abstract: Ecco un classico della poesia italiana ed europea studiato e commentato da altri due poeti che hanno ormai un loro posto indiscutibile nel panorama della nostra letteratura. Foscolo si occupò del Petrarca nel 1823 e di Leopardi tra il 1825 e il 1826. E proprio nell'età di un grande risveglio culturale dove, accanto allo sbocciare della sensibilità romantica, prendeva il via il sentire estetico moderno. Il Saggio sopra la poesia del Petrarca di Ugo Foscolo non segna soltanto un punto fermo nella stessa storia della critica della poesia petrarchesca: è anche la testimonianza di come un grande poeta sappia far critica, riuscendo a cogliere, dietro il cristallo apparentemente immobile dello stile petrarchesco, i grandi e problematici destini dell'uomo di sempre. Il commento del Leopardi alle Rime del Petrarca è esemplare sia perché può considerarsi una acuta guida alla loro lettura sia perché, al contempo, è lo strumento per comprendere la poetica dello stesso autore dei Canti.

Scritti petrarcheschi
0 0 0
Modern linguistic material

Sottili, Agostino

Scritti petrarcheschi / Agostino Sottili ; a cura di Fabio Della Schiava, Angelo De Patto, Carla Maria Monti

Antenore, 2015

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: A conclusione dell'anno accademico 1961-1962 Agostino Sottili (1939-2004) discuteva presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano una tesi di laurea di eccezionale ampiezza e maturità dal titolo 'Donato Albanzani tra il Petrarca e Guarino', avendo come relatore Giuseppe Billanovich. Da lì prese le mosse il suo interesse per la tradizione delle opere di Petrarca, per la ricerca erudita e l'analisi minuziosa dei manoscritti e delle fonti, che lo caratterizzò per tutta la sua vita di studioso. Il successivo soggiorno di dodici anni a Colonia presso il Petrarca Institut gli consentì di approfondire questo percorso attraverso uno studio intenso e capillare dei manoscritti con opere del Petrarca presenti nelle biblioteche della Germania occidentale. Il suo magistrale censimento ('I codici del Petrarca nella Germania occidentale', Padova, Editrice Antenore, 1971 e 1978, nella collana " Censimento dei Codici Petrarcheschi ", 4 e 7), che in due volumi offre la descrizione dettagliata di ben 276 codici, per lo più dense miscellanee transalpine, è divenuto il modello per quanti dopo di lui hanno affrontato analoghe indagini. Per Sottili ha costituito la fonte inesausta di inediti Realien e il crocevia per intraprendere nuovi percorsi di ricerca, in particolar modo riguardo alla diffusione delle opere di Petrarca nei territori del Sacro Romano Impero tra Quattro e Cinquecento