Brescia

(Luogo di edizione)

Thesaurus
Più generale (BT)
Più specifico (NT)

Opere collegate

Found 25215 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Troppo tardi per la verità
5 2 0
Modern linguistic material

Simoni, Gianni <1938->

Troppo tardi per la verità : romanzo / Gianni Simoni

TEA, 2014

Abstract: È notte fonda: un'auto lanciata a gran velocità per le strade di Brescia travolge un uomo, lasciandolo sull'asfalto senza vita e dileguandosi. Sembrerebbe un triste caso di omicidio colposo con omissione di soccorso, come anche i testimoni oculari confermerebbero, ma il sovrintendente Armiento della Stradale non ne è convinto. Troppi particolari fuori posto: come mai la vittima non portava documenti con sé? Perché i due testimoni spariscono il giorno dopo l'incidente? Ad avvalorare i sospetti del poliziotto spunta, inatteso, un terzo testimone che rovescia tutte le ipotesi avanzate fino a quel momento. Si apre così una nuova linea d'indagine, per sospetto omicidio premeditato. Competenza della Omicidi, dove il commissario Miceli, reintegrato nelle sue funzioni a fianco del commissario titolare Grazia Bruni, prende in mano il caso. Ma più gli inquirenti indagano, più le acque si fanno torbide, e dal passato di vittima, testimoni e indagati emerge un pantano di tradimenti, odio, gelosie, brame di vendetta, debiti di gioco e sospetti di bancarotta. Ancora una volta determinante nella soluzione del mistero sarà l'esperienza dell'ex giudice Petri, indispensabile compagno di avventure e insostituibile amico per il buon Miceli.

AB : atlante bresciano
0 0 0
Serials

AB : atlante bresciano : la rivista per un'altra idea di Brescia

Grafo, 1984-

  • Not reservable
  • Issues: 145
  • On loan: 14
  • Reservations: 0

Abstract: Ogni numero di AB è focalizzato su un preciso “itinerario di viaggio” nella provincia bresciana ed offre le indicazioni pratiche (i percorsi da compiere in auto, a piedi o in bicicletta, i luoghi d’arte da visitare, le curiosità naturalistiche, senza trascurare saperi e sapori della tavola) che consentono ai lettori di progettare escursioni interessanti e divertenti per i fine settimana.

Dizionario di didattica
0 0 0
Modern linguistic material

Dizionario di didattica : concetti e dimensioni operative / Giuseppe Bertagna, Pierpaolo Triani (eds.)

La Scuola, 2013

Abstract: I fondamenti della didattica in 28 voci collegate da un filo rosso epistemologico e pedagogico. La natura organica e sistematica delle argomentazioni rende questo volume uno strumento chiaro e di collaudata comodità duso professionale.Un opera particolarmente adatta per la formazione in ingresso e in servizio dei docenti, nonché per tutti gli studenti dei corsi di laurea in scienze della formazione e dell'educazione che vogliono confrontarsi in modo critico con termini, metodi ed esperienze decisivi per la qualità dell apprendimento e dell'insegnamento.

Dottrina dei sacramenti
0 0 0
Modern linguistic material

Nocke, Franz-Josef

Dottrina dei sacramenti / Franz-Josef Nocke ; edizione italiana a cura di Angelo Maffeis

Brescia : Queriniana, copyr. 2000

Delitto di paese
0 0 0
Modern linguistic material

Mirani, Enrico <1962->

Delitto di paese : una strana indagine per il brigadiere del Carmine : Brescia 1915 / Enrico Mirani

Liberedizioni, 2018

Abstract: Un nuovo caso per l'investigatore Francesco Setti, fra atmosfere urbane e abitudini di campagna. Per cercare la verità e sperare che la giustizia possa prevalere. Almeno qualche volta.

Gli affanni del vivere e del morire
0 0 0
Modern linguistic material

Gli affanni del vivere e del morire : schiavi, soldati, donne, bambini nella Roma imperiale / Tiziana Albasi ... [et al.]

Brescia : Grafo, copyr. 1991

Il grande flagello
0 0 0
Modern linguistic material

Tedeschi, Massimo <1958->

Il grande flagello : Covid-19 a Bergamo e Brescia / Massimo Tedeschi

Scholé, 2020

Abstract: La pandemia da Covid-19, manifestatasi in Cina nel dicembre del 2019 e poi dilagata in tutto il pianeta, ha scatenato i suoi effetti più feroci e devastanti nelle province di Bergamo e Brescia, che da sole, a fine aprile 2020, contavano la metà dei morti da Coronavirus di tutta la Lombardia, che a sua volta aveva la metà dei morti dell'intera Italia. Questo volume ricostruisce, con una grande quantità di testimonianze e dati, quello che è accaduto fra la fine di febbraio e la conclusione del lockdown. Tra errori, eroismi, lutti, paure e ansia di rinascita, l'obiettivo è provare a capire perché questo flagello si è abbattuto proprio sul cuore più moderno e produttivo della Lombardia, dove il numero di morti è paragonabile, considerando le vittime civili, a quello della Seconda Guerra mondiale.

100 nuovi itinerari
0 0 0
Modern linguistic material

Bontempi, Ruggero <1967->

100 nuovi itinerari : escursioni sui monti bresciani per tutte le stagioni / Ruggero Bontempi ; introduzione di Franco Solina

Grafo : Giornale di Brescia, 2019

Abstract: Cento escursioni a piedi per tutte le gambe e per tutte le stagioni, nelle zone montane e collinari della provincia di Brescia. Le mete immancabili e quelle da scoprire: dai morbidi rilievi che abbracciano Brescia e la Franciacorta fino a quelli affacciati sui laghi di Garda, Iseo e Idro; dai boschi delle colline prealpine fino alle cime delle valli Camonica, Trompia e Sabbia, e ai ghiacciai del gruppo dell'Adamello

L' agire didattico
0 0 0
Modern linguistic material

L' agire didattico : manuale per l'insegnante / Pier Cesare Rivoltella, Pier Giuseppe Rossi (eds.)

La Scuola, 2012

Abstract: La didattica sta vivendo una nuova centralità: le trasformazioni del contesto socio-culturale, il protagonismo dei media digitali, i nuovi stili e ritmi di apprendimento dei più giovani, le esigenze di aggiornamento nelle professioni ne spiegano le ragioni. Questa centralità trova conferma nei nuovi paradigmi e linee di ricerca (neurodidattica, enattivismo, semplessità), tutti accomunati dall'importanza dell'insegnante, della sua guidance nel contesto della classe. Il manuale vuole rendere conto dello scenario che ne deriva, segnato dalla consapevolezza del valore della didattica come sapere professionale, dei processi di trasposizione e regolazione, della pratica riflessiva nella formazione e nello sviluppo professionale, del ruolo che le tecnologie giocano al riguardo. Infine, una ricca selezione di contenuti digitali disponiblii online ne costituisce la funzionale estensione.

Galileo ritrovato
0 0 0
Modern linguistic material

Camerota, Michele <1956-> - Giudice, Franco <1968-> - Ricciardo, Salvatore <1977->

Galileo ritrovato : la lettera a Castelli del 21 dicembre 1613 / Michele Camerota, Franco Giudice, Salvatore Ricciardo

Morcelliana, 2019

Abstract: L’avvincente racconto della scoperta, alla Royal Society di Londra, della lettera originale di Galileo all’allievo Benedetto Castelli su cui si basa la condanna del copernicanesimo da parte della Chiesa. La lettera, che si credeva perduta, rappresenta uno snodo nella nascita della cultura moderna: per la prima volta Galileo, nel difendere la teoria eliocentrica, rivendica la necessità di distinguere l’ambito della scienza da quello della Sacra Scrittura. Con la trascrizione del manoscritto, dove si possono vedere le correzioni apportate da Galileo alla lettera quando fu avvertito di essere stato denunciato alle autorità ecclesiastiche.

Itinerari di pedagogia dell'infanzia
0 0 0
Modern linguistic material

Itinerari di pedagogia dell'infanzia / Monica Amadini ... [et al.]

Scholé, 2018

Abstract: Un contributo alla formazione di educatori e insegnanti che si predispongono a lavorare nei servizi educativi, nella logica dello "zero-sei", e di tutti coloro che hanno già maturato un'esperienza professionale in questi servizi e non si stancano di promuoverne la qualità. Il volume propone tre direttrici fondamentali: gli autori e gli approcci che, dal Seicento a oggi, hanno elaborato prospettive peculiari circa l'infanzia; i contesti educativi che caratterizzano l'offerta educativa per i bambini dagli zero ai sei anni; i temi che connotano la pedagogia dell'infanzia contemporanea. Da questi sentieri si dipartono itinerari che, circolarmente, sono di crescita culturale, di professionalizzazione e di competenza critica e contestualizzano suggestioni e proposte. Un testo che condensa temi di pertinenza teorica e di matrice psicologica, didattica, organizzativa e metodologica, presentando in modo ragionato una serie di questioni di ampia portata culturale e professionale.

Detective sui pattini
0 0 0
Modern linguistic material

Vezzoli, Rachele <2005->

Detective sui pattini / Rachele Vezzoli

Serra Tarantola, 2019

Abstract: Uno stage di pattinaggio fuori dall'Italia. Un lungo viaggio fino a New York, la città che non dorme mai. Un misterioso rapimento che sembra tanto impossibile da attuare quanto da risolvere. Rachele e le sue amiche di pattinaggio si trovano proprio in mezzo a questa avventura ricca di misteri, ma anche di pericoli.

Un pescecane per il Brigadiere del Carmine
0 0 0
Modern linguistic material

Mirani, Enrico <1962->

Un pescecane per il Brigadiere del Carmine : Brescia, 1917 : la nuova indagine di Francesco Setti / Enrico Mirani

Liberedizioni, 2019

Abstract: Autunno 1917, il brigadiere dei carabinieri Francesco Setti viene richiamato a Brescia dal fronte. Trova la città provata dalla guerra, con i generi alimentari razionati, l’illuminazione elettrica limitata, la circolazione delle automobili proibita per risparmiare benzina. I cinema e i teatri, in compenso, sono affollati di gente che vuole dimenticare le angustie del periodo. La misteriosa morte di Giovanni Martoni, ricco e potente industriale, getta nello scompiglio le autorità cittadine. Martoni è una personalità controversa, un “pescecane” come vengono spregiativamente chiamati i profittatori di guerra. Setti e il suo braccio destro, l’appuntato Mario Serafini, devono indagare senza clamori per fare chiarezza. Suicidio oppure omicidio? Il Brigadiere si muove con abilità fra intrighi familiari consumati nei palazzi dei potenti e incursioni di ladri che popolano le vie umide e sporche del Carmine e delle Pescherie. Alla ricerca della sorprendente verità.

Oplà! Dai, vieni qua!
0 0 0
Modern linguistic material

Oplà! Dai, vieni qua! : tour della città di Brescia per i più piccoli / a cura di Luigi Paladin ... [et al.]

Cooperativa Co.librì, 2018

Abstract: Andare in giro alla scoperta della città è un'esperienza sorprendente, da praticare fin dalla più tenera età. Il bambino, a partire dai due-tre anni, non smette di porre domande su ciò che incontra e tutte le curiosità, stravaganti, imprevedibili, ingenue, meritano risposte attente e premurose. In questa piccola guida abbiamo cercato di cogliere ciò che potrebbe catturare l'interesse dei più piccoli attraverso un linguaggio magico e poetico ed immagini che giocano fra fantasia e realtà.

Pedagogia della comunicazione educativa
0 0 0
Modern linguistic material

Pati, Luigi <1950->

Pedagogia della comunicazione educativa / Luigi Pati

Brescia : La scuola, copyr. 1984

3-6-9-12
4 0 0
Modern linguistic material

Tisseron, Serge <1948->

3-6-9-12 : diventare grandi all'epoca degli schermi digitali / Serge Tisseron ; a cura di Pier Cesare Rivoltella

La Scuola, 2016

Abstract: A che età e con quali modalità introdurre gli schermi - della televisione, del videogioco, del computer - nella vita dei bambini? La formula 3-6-9-12 indica quattro tappe fondamentali: 3 anni, l'entrata nella scuola dell'infanzia; 6 anni, la primaria; 9 anni, l'incontro con la letto-scrittura; 11-12 anni, il passaggio alla scuola secondaria. Così come esistono regole per introdurre nella dieta del bambino latticini, verdure e carne, allo stesso modo è possibile immaginare una "dietetica" degli schermi, per imparare a usarli correttamente. Rinunciando a due tentazioni: idealizzare queste tecnologie e demonizzarle. Un testo rivolto a genitori e insegnanti, per capire e approfondire un nodo educativo sempre più centrale.

I promessi sposi
0 0 0
Modern linguistic material

Manzoni, Alessandro <1785-1873>

I promessi sposi : storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni / Alessandro Manzoni ; introduzione e note di Nella Berther ; schede didattiche di Maria Grazia Pasutto

[Brescia] : La scuola, copyr. 1967

Abstract: La storia si svolge in Lombardia, durante l'occupazione spagnola, tra il 1628 e il 1630. I due protagonisti, Lucia Mondella e Renzo Tramaglino, sono promessi sposi, ma a Don Abbondio, il prete che deve celebrare il loro matrimonio, viene ordinato di non farlo: Don Rodrigo infatti, signorotto locale, si è invaghito di Lucia e non vuole che la giovane sposi Renzo. Don Abbondio incontra i Bravi. Renzo chiede consiglio ad un avvocato – l'Azzeccagarbugli – che però rifiuta di aiutarlo per paura di Don Rodrigo. Allora Renzo si rivolge a fra Cristoforo, un frate cappuccino che si reca al palazzo di Don Rodrigo per farlo rinunciare al suo proposito. Anche Fra Cristoforo fallisce e Renzo e Lucia, dopo alcune vicissitudini (tentativo di un matrimonio a sorpresa, tentato rapimento di Lucia da parte degli scagnozzi di Don Rodrigo) sono costretti a fuggire dal loro paese: Lucia andrà in un convento a Monza, mentre Renzo si recherà a Milano, presso i frati cappuccini, sperando di trovare aiuto. A Monza Lucia verrà presa sotto l'ala protettrice di Gertrude (la Monaca di Monza), mentre Renzo si troverà coinvolto nei tumulti popolari di Milano, causati dall'aumento del prezzo del pane. Nel frattempo Don Rodrigo, aiutato dalla Monaca di Monza, fa rapire Lucia all'Innominato che la porta nel suo castello. Quella stessa notte l'Innominato ha una fortissima crisi di coscienza e si converte: libera Lucia e l'affida a due amici (Donna Prassede e Don Ferrante). A questo punto della storia arrivano in Italia i Lanzichenecchi, soldati mercenari che diffondono il morbo della peste: Don Abbondio, Agnese e altri trovano rifugio proprio nel castello dell'Innominato che è diventato d'animo caritatevole. Renzo, invece, come Don Rodrigo si ammala di peste. Ma, mentre Renzo guarisce, il signorotto morirà. I due giovani infine si ritrovano e il matrimonio viene celebrato, quindi si trasferiscono nel bergamasco. Qui Renzo acquista con il cugino una piccola azienda tessile e Lucia, aiutata dalla madre, si occupa dei figli.

Le cronache medievali di Giacomo Malvezzi
0 0 0
Modern linguistic material

Malvezzi, Giacomo <circa 1380-1454>

Le cronache medievali di Giacomo Malvezzi / a cura di Gabriele Archetti ; traduzione e note di Irma Bonini Valetti

Studium : Associazione per la storia della Chiesa bresciana : Centro studi longobardi, 2016

Abstract: L'edizione delle "Cronache medievali" di Giacomo Malvezzi, redatta ai primi del Quattrocento dal medico e umanista bresciano, è la prima "storia" di Brescia che narra in forma di cronaca le glorie urbane e dei suoi cittadini. Cose vere e cose inventate si snodano dai tempi più remoti sino al 1332 quando, con l'avvento della signoria scaligera, l'autore interrompe repentinamente la sua esposizione. Tra i rimandi storici e esornativi è soprattutto la "Storia dei longobardi" di Paolo Diacono a fungere da modello per le riprese letterarie, descrivere gli avvenimenti e costruire il profilo di personaggi. Ne risulta un contrastato affresco che unisce l'intento retorico alle ragioni educative, diventando essenziale per la comprensione dell'identità e della crescita della civiltà longobarda-lombarda, ossia italiana, per esprimerci con le parole del cronista.

Io sono chi voglio essere
2 1 0
Modern linguistic material

Borzacchiello, Paolo <1974->

Io sono chi voglio essere : come diventare artefici della propria fortuna grazie a intelligenza creativa, pensiero laterale, bioenergetica, filosofia orientale, PNL e fisica quantistica! / di Paolo Borzacchiello

Brescia : Serra Tarantola, stampa 2008

Bresciani
0 1 0
Modern linguistic material

Pedrocco, Giorgio

Bresciani : dal rottame al tondino : mezzo secolo di siderurgia, 1945-2000 / Giorgio Pedrocco

[Brescia] : Fondazione Micheletti ; Milano : Jaca book, 2000

Abstract: Storia della siderurgia bresciana dal 1945 al 2000