Animali

(Argomento)

Note:
  • Gli organismi viventi dotati di sensi e capaci di moto, escluso l'uomo
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)
Più specifico (NT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Found 5838 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
3 1 0
Modern linguistic material

Sepúlveda, Luis <1949-2020>

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare : romanzo / Luis Sepulveda ; traduzione di Ilide Carmignani ; illustrazioni di Simona Mulazzani

Salani, copyr. 1996

Abstract: I gabbiani sorvolano la foce dell'Elba, nel mare del Nord. Banco di aringhe a sinistra stride il gabbiano di vedetta e Kengah si tuffa. Ma quando riemerge, il mare è una distesa di petrolio. A stento spicca il volo, raggiunge la terra ferma, ma poi stremata precipita su un balcone di Amburgo. C'è un micio nero di nome Zorba su quel balcone, un grosso gatto cui la gabbiana morente affida l'uovo che sta per deporre, non prima di aver ottenuto dal gatto solenni promesse: che lo coverà amorevolmente, che non si mangerà il piccolo e che, soprattutto, gli insegnerà a volare. E se per mantenere le prime due promesse sarà sufficiente l'amore materno di Zorba, per la terza ci vorrà una grande idea e l'aiuto di tutti.

Cipì
0 0 0
Modern linguistic material

Lodi, Mario <1922-2014>

Cipì / Mario Lodi e i suoi ragazzi

[Trieste] : Einaudi ragazzi, copyr. 1992

Abstract: La storia di Cipì, il passero curioso e coraggioso che scopre il mondo, diventa amico del sole e di un fiore, sopravvive agli attacchi del gatto e dell'uomo e smaschera infine un pericoloso incantatore, è una storia che accompagna da oltre cinquant'anni intere generazioni di bambini. È nato, come altre opere di questo maestro-autore, da un dialogo con gli alunni in un'aula di scuola, osservando il mondo dalla finestra, senza buonismi ma senza dimenticare che valori come l'amicizia, la speranza e la libertà si possono trovare ovunque. Età di lettura: da 7 anni.

Possiamo salvare il mondo, prima di cena
4 0 0
Modern linguistic material

Foer, Jonathan Safran <1977->

Possiamo salvare il mondo, prima di cena : perché il clima siamo noi / Jonathan Safran Foer ; traduzione di Irene Abigail Piccinini

Guanda, 2019

Abstract: Qualcuno si ostina a liquidare i cambiamenti climatici come fake news, ma la gran parte di noi è ben consapevole che se non modifichiamo radicalmente le nostre abitudini l’umanità andrà incontro al rischio dell’estinzione di massa. Lo sappiamo, eppure non riusciamo a crederci. E di conseguenza non riusciamo ad agire. Il problema è che l’emergenza ambientale non è una storia facile da raccontare e, soprattutto, non è una buona storia: non spaventa, non affascina, non coinvolge abbastanza da indurci a cambiare la nostra vita. Per questo rimaniamo indifferenti, o paralizzati: la stessa reazione che suscitò Jan Karski, il «testimone inascolta­to», quando cercò di svelare l’orro­re dell’Olocausto e non fu creduto. In tempo di guerra, veniva chiesto ai cittadini di contribuire allo sforzo bellico: ma qual è il confine tra rinuncia e sacrificio, quando in gioco c’è la nostra sopravvivenza, o la ­sopravvivenza dei nostri figli? E quali sono le rinunce necessarie, adesso, per salvare un mondo ormai trasformato in una immensa fattoria a cielo aperto? Nel suo nuovo libro, Jonathan Safran Foer mette in campo tutte le sue risorse di scrittore per raccontare, con straordinario impatto emotivo, la crisi climatica che è anche «crisi della nostra capacità di credere», mescolando in modo originalissimo storie di famiglia, ri­cordi personali, episodi biblici, dati scienti­fici rigorosi e suggestioni futuristiche. Un libro unico, che parte dalla volontà di «convincere degli sconosciuti a fare qualcosa» e termina con un messaggio rivolto ai figli, ai quali ciascun genitore – non solo a parole, ma con le proprie scelte – spera di riuscire a insegnare «la differenza tra correre verso la morte, correre per sfuggire alla morte e correre verso la vita».

Piccolo riccio non vuole dormire
0 0 0
Modern linguistic material

Giraldo, Maria Loretta <scrittrice per bambini> - Villani, Eleonora <1977->

Piccolo riccio non vuole dormire / Maria Loretta Giraldo

Firenze : Giunti junior, 2005

Abstract: Piccolo Riccio non ne vuol sapere: perché mai dovrebbe andare a dormire proprio quando ha voglia di giocare a nascondino? Così comincia a cercare i suoi amichetti, ma si stanno tutti preparando per un lungo sonno. Per forza, è autunno

La scelta
4 0 0
Modern linguistic material

Sparks, Nicholas <1965->

La scelta / Nicholas Sparks ; traduzione di Alessandra Petrelli

[Milano] : Frassinelli, copyr. 2008

Abstract: Travis è un giovane, affascinante veterinario, convinto di non essere destinato alle relazioni a lungo termine. Gabby è una deliziosa pediatra, con tutte le carte in regola per spingerlo a cambiare idea, ma - purtroppo - anche un fidanzato. Dopo un primo, burrascoso incontro, pian piano i due si avvicinano al punto da capire di non poter fare a meno l'uno dell'altra... Un giorno, però, accade l'irreparabile e la vita di lui subisce una drammatica svolta. Straziato dal dolore e dilaniato dai dubbi, l'uomo continua a porsi lo stesso, angosciante interrogativo: fino a che punto si può arrivare per amore?

Gisella pipistrella
0 1 0
Modern linguistic material

Willis, Jeanne <1959-> - Ross, Tony <1938->

Gisella pipistrella / Jeanne Willis e Tony Ross

Il castoro, copyr. 2007

Abstract: I giovani animali della foresta pensano che Gisella pipistrella sia matta. Perché dice che il tronco dell'albero sta sopra e le foglie stanno sotto? Per fortuna il Saggio Gufo sa che il mondo non è sempre uguale: dipende dal nostro punto di vista

La sinfonia degli animali
0 0 0
Modern linguistic material

Brown, Dan <1964->

La sinfonia degli animali / Dan Brown ; illustrazioni di Susan Batori ; traduzione di Laura Pelaschiar

Rizzoli, 2020

Abstract: Dan Brown, da sempre appassionato di musica e musicista lui stesso, è stato ispirato dai classici per l'infanzia come Pierino e il lupo e dai suoi libri di bambino. Ne La Sinfonia degli animali combina musica e scrittura per una nuova generazione di lettori, usando le tecnologie più avanzate per coinvolgerli nella lettura. Il libro sarà infatti accompagnato dalla prima opera musicale dell'autore, composta appositamente per l'occasione: un album di musica classica che eleva la lettura a esperienza multisensoriale e si rivolge sia ai bambini che agli adulti. Un libro senza tempo che grandi e piccini potranno sia leggere in modo tradizionale, sfogliando semplicemente le pagine, sia, mentre leggono le pagine, ascoltando le composizioni musicali – una per ciascun animale – con un'app interattiva per smartphone che sarà disponibile per il download gratuito via web oppure con un QR code stampato su La Sinfonia degli animali al momento della pubblicazione.

Babe
0 0 0
Modern linguistic material

King-Smith, Dick <1922-2011>

Babe : maialino coraggioso / Dick King-Smith ; illustrazioni di Mary Rayner

Firenze : Salani, 1996

Ho visto una talpa
0 1 0
Modern linguistic material

Vignocchi, Chiara <1982-> - Borando, Silvia <1986->

Ho visto una talpa / [di Chiara Vignocchi e Silvia Borando]

Minibombo, 2019

Abstract: Era grande! Era piccola! Era lenta! Era veloce! Eccola, è lei! Un gruppo di animali si trova a discutere di avvistamenti giornalieri in fatto di talpe: grandi, piccole, veloci e sottosopra… a quanto pare se ne vedono in giro davvero di ogni tipo! Gli animali di questo libro hanno tutti un punto di vista differente. Una vicenda all’insegna del confronto, per non dimenticare che, in fondo, se ognuno vede le cose a modo proprio c’è sempre una buona ragione. Anche voi avrete sicuramente avuto esperienza di numerose situazioni in cui la consueta prospettiva sulla realtà viene improvvisamente scardinata… Avete mai visto il mondo da un aereo o dalla cima di una montagna? E sott’acqua con gli occhi aperti? Siete mai stati appesi ad un ramo a testa in giù, o sull’altalena guardando in su?

Il mio palloncino
0 0 0
Modern linguistic material

Ramos, Mario <1958-2012>

Il mio palloncino / Mario Ramos

Babalibri, 2017

Abstract: Cappuccetto Rosso si avvia dalla nonna tenendo fiera fra le mani un bel palloncino. Camminando nel bosco s'imbatte in una serie di curiosi personaggi: un leone che fa jogging, un elefante che raccoglie fiori per un topolino, una giraffa in incognito con occhiali da sole e impermeabile, un rinoceronte che gioca a nascondino, un gruppo di fenicotteri a caccia di gamberetti e un coccodrillo in tenuta da mare. Ogni incontro è una vera sorpresa! Lo stupore più grande arriva però quando, da dietro un albero, si avventa su di lei il lupo: si avvicina affamato mostrando i suoi grandi denti ma, all'improvviso... Un finale sorprendente e ironico, che mette in ridicolo i cattivi e lascia che i piccoli si identifichino nella reazione esilarante di un'inedita Cappuccetto Rosso

L' ultimo lupo
3 0 0
Modern linguistic material

Milani, Mino <1928->

L' ultimo lupo / Mino Milani ; illustrazioni di Carmen Lucini

Casale Monferrato : Piemme junior, 1993

Abstract: Enzo è un ragazzo senza interessi e senza desideri, che pensa di non avere nulla da imparare dal vecchio zio. Due giorni con lui però cambiano completamente le sue prospettive. Enzo sa che non avrà mai più occasione di rivedere lo zio, ma sa anche che quello è stato l'incontro più importante della sua vita

Si può dire senza voce
0 0 0
Modern linguistic material

Quintero, Armando <scrittore di libri per bambini> - Somà, Marco <1983->

Si può dire senza voce / testo di Armando Quintero ; illustrazioni di Marco Somà

2. ed.

Glifo, 2018

Abstract: Si può dire senza voce... cosa? Ti voglio bene! E già, si può dire senza neanche una parola, col semplice linguaggio dei sorrisi, degli abbracci e delle carezze. Dei tenerissimi animali sono pronti a dimostrarlo ai nostri bimbi. Una giraffina, prima di tutti gli altri. Lei, che non ha voce, è abituata a donare il proprio affetto con le carezze e gli abbracci, glielo ha insegnato la mamma. Si sa, la dolcezza è contagiosa, e voilà! Ecco tutti i cuccioli degli animali alla prese con questo nuovo linguaggio, più semplice e diretto.

La mia famiglia e altri animali
4 1 0
Modern linguistic material

Durrell, Gerald <1925-1995>

La mia famiglia e altri animali / Gerald Durrell ; traduzione di Adriana Motti

Milano : Adelphi, 1990

Una casetta troppo stretta
0 0 0
Modern linguistic material

Donaldson, Julia <1948-> - Scheffler, Axel <1957->

Una casetta troppo stretta / scritto da Julia Donaldson ; illustrato da Axel Scheffler

[San Dorligo della Valle] : Emme, copyr. 2003

Abstract: Una vecchietta se ne va brontolando che la sua casetta le sta troppo stretta. Ma con il consiglio di un vecchio saggio e l'aiuto di una gallina, una capra, un maiale e una mucca, scoprirà che in realtà non è proprio così

Toc... toc... chi abita qui?
0 0 0
Modern linguistic material

Giraldo, Maria Loretta <scrittrice per bambini> - Bertelle, Nicoletta <illustratrice>

Toc... toc... chi abita qui? / [progetto e testi di Maria Loretta Giraldo ; illustrazioni di Nicoletta Bertelle]

La Coccinella, 2013

Abstract: Un libro per scoprire, dei buchi per giocare, un indovinello per indovinare. Cucù, chi si nasconde dietro alla pagina? Un libro freschissimo che sorprende e diverte. Età di lettura: da 2 anni.

Le case degli animali
4 0 0
Modern linguistic material

Dubuc, Marianne <1980->

Le case degli animali / Marianne Dubuc ; traduzione di Paolo Cesari

Orecchio acerbo, 2015

Abstract: Sei mai stato invitato a casa da un coccodrillo? Hai mai visto quella di uno scoiattolo? Seguendo Topo Postino che consegna i suoi pacchi potrai visitare le buffe dimore di tanti animali! Ci sono mille dettagli da scoprire in queste case tutte diverse e molto, molto personali. E alla fine del giro, l'ultimo pacchetto... per chi mai sarà?

Chi ha il coraggio?
0 0 0
Modern linguistic material

Borando, Silvia <1986->

Chi ha il coraggio? / Silvia Borando

Minibombo, 2016

Abstract: Una sfilata di bestie non propriamente invitanti attende il malcapitato lettore. Chi riuscirà ad affrontarle tutte una dopo l'altra?

Affamato come un lupo
0 0 0
Modern linguistic material

Borando, Silvia <1986->

Affamato come un lupo / Silvia Borando

Minibombo, 2018

Abstract: Si dice che nel bosco ci sia un lupo affamato. Sarà il caso di crederci?

Prendilo!
0 0 0
Modern linguistic material

Escoffier, Michaël <1970-> - Maudet, Matthieu <1987->

Prendilo! / Michaël Escoffier, Matthieu Maudet

Babalibri, 2019

Abstract: Pedro è felice quando la sua padrona – una deliziosa bimbetta – gli lancia un bastoncino di legno. Ogni volta che lo riporta, infatti, la sua ricompensa è un croccantino. Ma, sul più bello del gioco, Pedro sparisce fra i cespugli e a riportare il bastoncino è un giocoso leone sorridente. La bimba non perde la calma e lo premia con un croccantino. Il lancio successivo porta con sé una nuova sorpresa: un grosso elefante arriva correndo con il bastoncino nella proboscide e, anche lui, viene adeguatamente premiato dalla bambina. È infine la volta di un coccodrillo pieno di aspettative e di dentoni aguzzi ma… le crocchette sono finite! Cosa succederà? E, soprattutto, dov’è finito Pedro?

La casa del cedro
0 0 0
Modern linguistic material

Pais, Monica <1963->

La casa del cedro / di Monica Pais

Longanesi, 2020

Abstract: Una grande casa nel cuore di Orosei, sulla costa orientale della Sardegna. Un cortile con un enorme cedro carico di nidi, un pollaio dove giocare, un frantoio abitato dai gatti, una soffitta piena di rondini, una finestra da cui spiare il viavai di gechi e fantasmi nelle notti estive. Questi gli ingredienti delle estati agrodolci che Monica trascorreva «in vacanza forzata» al mare, da bambina. Ultima di tre figli, a sette anni non capiva perché i genitori decidessero di lasciarla dagli zii da giugno a settembre, tanto lontana dalla loro casa di Oristano. Ma poi il posto era bellissimo e incantato e c’era sempre tanto da fare: infastidire il vecchio asino bisbetico, andare al trotto sul fiume con uno dei mansueti cavalli da tiro della fattoria, sfamare nidiate di micini e trascorrere infiniti pomeriggi storditi dal sole, a guardare le lucertole o salvare i topini dalle trappole di zia Gesuina. E c’era il mare da navigare ed esplorare, selvaggio e trasparente, luogo di portentosi incontri: guizzanti delfini, tartarughe palustri intraviste a pelo d’acqua, seppiette combattive e branchi argentei di pescetti. Quel che Monica non sapeva è che il suo abbandono estivo corrispondeva al calvario di Isa, la sorella maggiore amatissima e malata. Mentre lei, piccola «orfana estiva» di madre e padre, viveva tre estati indimenticabili immersa in uno stato di ribellione e perfetta comunione con la Natura, la sua famiglia attraversava un guado doloroso che avrebbe trasformato ogni cosa. Colmo degli echi magici di un mondo perduto e incantato, La casa del cedro è una commovente storia ecologista, di formazione e amore.