Delitti di attentato

(Argomento)

Thesaurus
Vedi (USE)

Encontrados 78 documentos.

Resultados de otras búsquedas: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Bruxelles, il fantasma dell'Europa
0 0 0
Analíticos

Bruxelles, il fantasma dell'Europa : terrorismo e migrazioni ci scoprono divisi, la balcanizzazione del Vecchio continente e la crisi d'identità delle nostre democrazie

Con le migliori intenzioni
0 0 0
Libros Modernos

Di Brango, Enzo

Con le migliori intenzioni : una bomba a San Pietro / Enzo Di Brango

Nova Delphi, 2019

Resumen: Il 25 giugno 1933 la basilica di San Pietro è teatro di un attentato dinamitardo. Le cronache dell'epoca riportano un bilancio di alcuni feriti. Non ci sono vittime, pochi i danni materiali. I tre responsabili, pedinati e arrestati qualche tempo dopo, si rivelano strumenti inconsapevoli al servizio di un complotto ordito dall'Ovra, la potente polizia politica fascista, con l'obiettivo di incastrare come mandanti alcuni tra gli antifascisti più conosciuti nel mondo del fuoriuscitismo: Gaetano Salvemini, Carlo Rosselli e Alberto Cianca. Ma non tutto va come previsto...

La bomba di Maradona
0 0 0
Libros Modernos

Salemme, Vincenzo <1957->

La bomba di Maradona / Vincenzo Salemme

Baldini+Castoldi, 2018

Assassinio alla Scala
0 0 0
Libros Modernos

Besola, Riccardo <1974-> - Gallone, Francesco <1978-> - Ferrari, Andrea <1977->

Assassinio alla Scala / Riccardo Besola, Andrea Ferrari, Francesco Gallone

Centauria, 2016

Resumen: La platea è gremita, l’orchestra accorda gli strumenti. Poi, all’improvviso, sette uomini armati appaiono tra il pubblico e in breve tempo è il panico: spari, forse una bomba. Terroristi? Rapinatori? Le certezze sono solo due. La prima: un attentato alla Scala la sera della Prima è un vero sacrilegio, anche nella Milano violenta di questo 1972. La seconda: al commissario Ambrogio Santi, ex partigiano dal grilletto facile, del teatro e dei suoi secoli di storia non importa niente, ma vuole sapere chi ha ucciso il suo amico Mimmo. Se necessario, si farà giustizia da solo e senza rompiscatole fra i piedi: non ha bisogno di colleghi come Michele, quel pivello arrogante, né di affascinanti intralci come Loriana, pennivendola dalla troppo fervida fantasia. Ma quando i cadaveri cominciano ad accumularsi, persino Santambrogio dovrà capire che l’unione fa la forza… Qual è il nesso tra una banda criminale e il teatro più famoso del mondo? Perché la scia di sangue che va da una vittima all’altra è punteggiata di brani di libretti d’opera? In un’indagine serrata, illuminata di nera ironia, i tre improbabili alleati dovranno scoprire se sia più pericolosa la Milano dei salotti o quella della «mala». Quattro giorni in corsa contro un assassino, per un’avventura che ha il passo di un telefilm e il fascino di un mortale gioco di specchi.

7: Attentato al Papa
0 0 0

7: Attentato al Papa / Giuseppe Fina

Resumen: Ricostruzione dei fatti e delle trame che precedettero e seguirono l'attentato al Papa ad opera di Ali Agca. Il film prende spunto dalle indagini della magistratura italiana e ne segue gli sviluppi internazionali fino alla pista bulgara.

Vol. 8: Attentato al Papa
0 0 0

Vol. 8: Attentato al Papa / [regista Giuseppe Fina]

Resumen: Ricostruzione dei fatti e delle trame che precedettero e seguirono l'attentato al Papa ad opera di Ali Agca. Il film prende spunto dalle indagini della magistratura italiana e ne segue gli sviluppi internazionali fino alla pista bulgara.

Sangue sul Tour
0 0 0
Libros Modernos

Dutto, Alessandro

Sangue sul Tour / Alessandro Dutto

2. ed.

Araba Fenice, 2013

Resumen: Una storia breve e feroce: un attentato sconvolge il Tour de France. Esplode un camper sul Tourmalet, mitica salita nei Pirenei, e il mondo rimane a bocca aperta. Chi ha potuto infangare un luogo sacro dello sport davanti a milioni di telespettatori? Qual è la verità intorno ad un fatto così assurdo? La verità, che verrà a galla lontana dagli investigatori ( a caccia del colpevole tra ETA e terrorismo islamico), è di tutt'altra natura. L'ombra lunga e devastante del doping non lascia scampo.

I nemici di Francesco
0 0 0
Libros Modernos

Scavo, Nello <1972->

I nemici di Francesco : chi vuole screditare il papa, chi vuole farlo tacere, chi lo vuole morto / Nello Scavo

Piemme, 2015

Resumen: Bergoglio lo sa. Alcune volte ne ha parlato in privato. Altre volte lo ha lasciato intendere in pubblico. Dentro e fuori la Chiesa ci sono ostacoli, resistenze, lotte. I serpenti si annidano negli ambienti curiali come nei centri di potere internazionali. Sugli oppositori interni già si scrivono pagine di cronaca e interi tomi, ma è anche la trincea esterna al perimetro del Vaticano a essere foriera di pericoli imprevedibili. Francesco non lo ha mai negato. Alla vigilia del viaggio in America Latina ha parlato senza ipocrisia: "Quante forze, lungo la storia, hanno cercato e cercano di annientare la Chiesa!". In un'inchiesta giornalistica rischiosa Nello Scavo ha cercato i nemici del papa "venuto dalla fine del mondo". Alcuni li ha incontrati di persona, anche a loro insaputa. In qualche sacrestia, lungo le rotte dei profughi scacciati, in un paradiso fiscale o nell'inferno di una bidonville. Molti continuano a nascondersi. Indossano il copricapo da vescovo o il turbante da mujaheddin, le cravatte alla moda di certi banchieri d'assalto o le camicie di lino di petrolieri famelici. Altri, infine, portano gli scarponi sporchi di fango dei trafficanti di uomini e di armi. Mercenari della maldicenza e capi di stato che razzolano male. "Se subissi un attentato", ha confidato il papa mentre si recava nelle Filippine, "chiedo solo la grazia che non mi faccia male. Non sono coraggioso. Ho paura del dolore fisico, ma ho il difetto di avere una bella dose di incoscienza."

A brief history of seven killings
0 0 0
Libros Modernos

James, Marlon <1970->

A brief history of seven killings / Marlon James

Oneworld, 2014

Voglio essere Charlie
0 0 0
Libros Modernos

Mezzalama, Chiara <1972->

Voglio essere Charlie : la libertà d'espressione : diario minimo di una scrittrice italiana a Parigi / Chiara Mezzalama

Edizioni estemporanee, 2015

Resumen: La scrittura, la difesa della pluralità di idee e di fedi, il rifiuto di ogni forma di totalitarismo e violenza, il dolore e la reazione di una città ferita dal terrorismo nel diario e nelle riflessioni di una scrittrice italiana a Parigi nei giorni della strage al settimanale satirico Charlie Hebdo. Un omaggio a tutti coloro che, in ogni parte del mondo, rischiano la vita per la libertà d’espressione.

Breve storia di sette omicidi
5 0 0
Libros Modernos

James, Marlon <1970->

Breve storia di sette omicidi / Marlon James ; traduzione di Paola D'Accardi

Frassinelli, 2015

Continuum
0 0 0
Libros Modernos

Piovanelli, Maurizio <1935->

Continuum / Maurizio Piovanelli

Serra Tarantola, 2015

Resumen: La ricerca di uno scienziato tenuto nascosto dal governo USA porta ad attentati, indagini e scontri tra attentatori e forze di contrasto. Il protagonista Steve Hamilton prima investigatore e poi direttore delle operazioni anticrimine.

Terrore alla stazione
0 0 0
Libros Modernos

Galli, Lodovico <1934->

Terrore alla stazione : il giovane prima di morire gridò "viva la Francia" : Brescia, notte 13 novembre 1934, ore 2,20 / Lodovico Galli

[A cura dell'autore], 2018

Resumen: Ricostruzione dei fatti avvenuti nella notte del 13 novembre 1934 alla stazione ferroviaria di Brescia : un giovane armato di rivoltella aprì il fuoco contro due agenti di guardia.

Uccidere Hitler
0 0 0
Libros Modernos

Orbach, Danny <storico>

Uccidere Hitler : la storia dei complotti tedeschi contro il Führer / Danny Orbach ; traduzione di Gadi Luzzatto Voghera

Bollati Boringhieri, 2016

Resumen: Questo libro è un nuovo e definitivo studio della cospirazione clandestina antinazista in Germania e dei numerosi tentativi che questa rete di resistenza organizzò nel tempo per assassinare Adolf Hitler. Hitler divenne Cancelliere tedesco nel 1933. Un anno dopo tutti i partiti politici erano stati messi fuori legge, ad eccezione del Partito Nazionalsocialista, la libertà di stampa non era che un lontano ricordo e il potere di Hitler sembrava inattaccabile. Eppure, negli anni successivi, emerse un improbabile gruppo, stranamente assortito, di cospiratori - tra i quali vi erano soldati, insegnanti, politici, diplomatici, teologi, e persino un falegname - che a più riprese tentò con ogni mezzo di mettere fine alla sanguinosa dittatura del Führer. Questo libro racconta la storia drammatica di questi eventi, così nobili, così ingenui, talvolta al limite dell'assurdo e condannati al fallimento. È una storia che a tratti toglie il fiato, mentre l'autore ci fa assistere in diretta a segrete riunioni notturne, profonde crisi di coscienza e duri scontri tra vecchi amici su come e quando abbattere il nazismo, su come progettare ed eseguire un piano omicida nei confronti del dittatore e su cosa fare dopo, in caso di successo. Lo sguardo innovativo di Danny Orbach getta nuova luce su una storia già nota perché si avvale delle sue conoscenze linguistiche, di archivi ancora poco esplorati e di una particolare attenzione rivolta ai metodi dei cospiratori, le loro motivazioni, le paure, le speranze.

Breve storia di sette omicidi
0 0 0
Libros Modernos

James, Marlon <1970->

Breve storia di sette omicidi / Marlon James ; traduzione di Paola D'Accardi

Sperling & Kupfer, 2016

Resumen: Vicina al reggae, eppure così distante dalla rivoluzione pacifista auspicata dalla religione rastafari, nel 1976 la Giamaica trabocca di proiettili, miseria, stupri, droga, mafia, servizi segreti e poliziotti corrotti. Il 3 dicembre, alla vigilia delle elezioni politiche, e a due soli giorni dal grande «concerto per la pacificazione», organizzato da Bob Marley («il Cantante») per attenuare le tensioni che dilaniano l'isola e la sua disperata capitale, sette uomini armati irrompono nella villa di Marley, e feriscono lui, la moglie, il manager e molte altre persone. È un episodio storicamente accertato, del quale pubblicamente si è detto pochissimo, mentre moltissimo è stato raccontato, sussurrato e cantato per le strade di West Kingston. Chi erano gli attentatori? Che fine hanno fatto? Chi li aveva mandati? Breve storia di sette omicidi – oltre a essere un romanzo che colpisce per lo stile complesso, vario e seducente – è il racconto, epico e polifonico di questa vicenda, e di questi uomini. Un ambizioso e compiuto ritratto del lato oscuro della Giamaica, e non solo, dagli anni Settanta agli anni Novanta. Un poema lungo vent'anni, nel quale si intrecciano i destini di decine di personaggi le cui vite sono state irrimediabilmente segnate dagli eventi del 1976: chi impegnato semplicemente a sopravvivere, chi a nascondersi, chi a prendersi tutto. E anche quando l'azione si sposterà principalmente negli Stati Uniti, il fantasma di quei giorni giamaicani continuerà ad aleggiare su ognuno di loro.

Prendiamola con filosofia
0 0 0
Libros Modernos

Bencivenga, Ermanno <1950->

Prendiamola con filosofia : nel tempo del terrore: un'indagine su quanto le parole mettono in gioco / Ermanno Bencivenga

Giunti, 2017

Resumen: Il massacro nel giornale satirico Charlie Hebdo a Parigi e la catena di sanguinose azioni compiute dal terrorismo islamico stanno scuotendo dalle fondamenta le democrazie europee. La paura della minaccia estremista ci fa mettere in discussione la libertà di espressione e la tolleranza religiosa, ci fa ripensare al valore delle nostre azioni e alle regole della convivenza civile. La filosofia può aiutarci a capire quale sia il modo migliore per accettare la fallibilità delle nostre opinioni. Esplorando i vasti terreni dell'esperienza umana, ci permette di misurarci con i dilemmi della vita e di compiere azioni giuste valutandone le conseguenze individuali e collettive. In questo libro il lettore incontra il pensiero di Platone, Kant, Machiavelli, John Stuart Mill, Aristotele, Sartre e svolge una fertile indagine tra i principi di responsabilità, libertà di opinione e giustizia. Perché le parole sono atti che mettono in gioco la responsabilità individuale e collettiva e mettono a nudo i limiti della nostra morale. Il saggio, dal massacro alla sede di Charlie Hebdo, approfondisce e analizza i problemi filosofici scaturiti dal dibattito tra libertà di espressione e rispetto per le fedi religiose. Questione di cui si è parlato molto, spesso in modo confuso e contraddittorio, tanto che l'autore sente l'urgenza di scrivere questo libro, non per aggiungere ancora parole alle sentenze e ricette di molti, ma per facilitare una conversazione ordinata e una chiara assunzione di responsabilità nei confronti delle scelte che ci competono, come individui e come comunità. Un’indagine puntuale e coraggiosa che spiega come la filosofia, nella sua capacità di misurarsi con i dilemmi della vita, non debba dimostrarci alcuna verità, ma indicarci le strade da esplorare.

La difesa del bufalo
0 0 0
Libros Modernos

Barbieri, Carlo <1946->

La difesa del bufalo / Carlo Barbieri

Dario Flaccovio, 2017

Resumen: brossura Descrizione del libro Un altro giallo di Carlo Barbieri dalle scene e i ritmi di un film, ricco di crescente tensione ma anche di tenerezza e umorismo. In primo piano è la Palermo estiva e colorata nei giorni in cui si prepara alla grande festa in onore della Santa patrona, il Festino. Ma questo non sarà un anno come gli altri: secondo i servizi segreti, è in preparazione un attentato suicida di matrice islamica. E la notizia non deve trapelare. Tra i pochi che ne vengono informati vi è il commissario Francesco Mancuso della Omicidi, la cui vita professionale e privata viene immediatamente condizionata. Lavorando su un caso di routine a Ballarò, Mancuso si troverà ad essere il protagonista decisivo in una vicenda che accelererà rapidamente verso una partita a due con un inatteso finale al calor bianco.

Il buio su Parigi
0 0 0
Libros Modernos

Pancheri, Giovanna <1980->

Il buio su Parigi : oltre la cronaca nei giorni del terrore / Giovanna Pancheri

Rubbettino, 2017

Resumen: Il buio su Parigi - scrive Giovanna Pancheri -non è un'analisi, non è un'inchiesta ma vuole «essere un racconto di quanto accaduto, dettagliato e vissuto in prima persona non solo da chi è stato tragicamente testimone diretto degli attentati del 2015, ma anche con il punto di vista di chi da inviato ha potuto seguire e coprire questi tragici fatti da vicino, sul campo. Il 7 gennaio, il 9 gennaio, il 13 novembre chi scrive c'era, come c'era nei giorni seguenti tra le lacrime, il dolore, la rabbia, le candele, gli slogan urlati al cielo e le preghiere sussurrate. Ho visto il sangue sui marciapiedi, i fiori infilati nei fori lasciati dalle pallottole sulle vetrine dei ristoranti, ho intervistato i protagonisti e i testimoni, ho ascoltato la reazione politica prima francese e poi mondiale, ho visto la Francia e poi l'Europa cambiare sotto i miei occhi. L'annus horribilis della Francia ha dato il via ad una nuova epoca storica in Europa. Un'epoca oscura fatta di paura, chiusura e diffidenza. Il lettore potrà mettere insieme i frammenti, trovare il filo che lega i fatti e iniziare a comprendere «he quando sono state spente le luci della V/7/e Lumière, il buio è iniziato a calare sull'Europa tutta».

Il prezzo della fedeltà
0 0 0
Libros Modernos

Riccardi, Roberto <1966->

Il prezzo della fedeltà : storia di Giuseppe Giangrande / Roberto Riccardi

Mondadori, 2016

Resumen: Chi sceglie di essere carabiniere impara a vivere sulla scia di un motivo dominante. La sua adesione all'Arma è sancita dalle parole: «Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana» pronunciate sulle note della Fedelissima, la marcia d'ordinanza, e il suo motto da allora in poi sarà: «Nei secoli fedele». La fedeltà costa sacrificio, impegno, trasferimenti, rinunce. Costa un continuo rischio. A volte il pericolo si tramuta in un proiettile che ti toglie dal mondo, oppure ti lede il midollo costringendoti in un letto, privo della libertà di vivere come gli altri. È successo a Giuseppe Giangrande il 28 aprile 2013 davanti a Palazzo Chigi, la mattina in cui giurava il nuovo governo. All'attentato di cui è rimasto vittima sono seguiti un anno e mezzo di riabilitazione in un centro di eccellenza, altri diciotto mesi a casa con un percorso di fisioterapia che gli ha restituito solo una lieve sensibilità degli arti superiori. Ma Giangrande combatte, arrendersi è un verbo assente dal suo vocabolario. Lo sorregge un'altra fedeltà, quella di sua figlia Martina, un carabiniere senza divisa che ha giurato di assisterlo rinunciando a un lavoro ottenuto dopo anni di precariato. Ora vive per lui, è diventata il perno di quel che resta di una famiglia felice. «Anche per lei la fedeltà ha un prezzo alto» scrive il Comandante generale dell'Arma nella Prefazione. Questo libro è un omaggio a Giuseppe e Martina, ma anche al carabiniere scelto Francesco Negri che il 28 aprile, ferito alle gambe, ha impugnato la pistola per difendersi e subito dopo l'ha posata, perché la piazza era affollata e non voleva colpire persone innocenti. Un altro modo per essere fedeli.

Terrorismi
0 0 0
Libros Modernos

Olimpio, Guido <1957->

Terrorismi : atlante mondiale del terrore / Guido Olimpio

La nave di Teseo, 2018

Resumen: Terrorismi, al plurale. Un titolo per indicare la minaccia multipla e costante, non sempre legata a motivazioni politiche o religiose, che è ormai diventata il tratto distintivo di questo inizio di terzo millennio. Un grande giornalista e inviato sul campo racconta per la prima volta il fenomeno del terrorismo su scala globale, oltre la sfida lanciata dallo Stato Islamico. Una presenza diffusa che utilizza le forme più diverse per imporre la violenza: le azioni con i veicoli-ariete, l’attacco ai jet passeggeri, le sparatorie nelle scuole americane o dalle finestre di un casinò, le esecuzioni dei narcos messicani. Che siano azioni di singoli criminali convertiti all’estremismo o si inseriscano in una strategia globale, sono tutti atti di terrore per l’impatto che hanno sulla nostra vita quotidiana. L'autore trascina il lettore in una spy story dove tutto è reale e i fatti si intrecciano con le vite di imprendibili criminali come Abu Ibrahim, il mago delle valige bomba, Samir Khadar detto il Serpente, amante della bella vita, e Junzo Okudaira, la primula rossa dietro gli attentati degli anni ottanta a Roma e Napoli. Un racconto avvincente con le storie inedite dei protagonisti, l’analisi dei fronti più caldi e dei pericoli reali che corriamo.