Brescia

(Luogo di edizione)

Thesaurus
Più generale (BT)
Più specifico (NT)

Opere collegate

Encontrados 26709 documentos.

Resultados de otras búsquedas: Rete Bibliotecaria Bergamasca

100 nuovi itinerari
0 0 0
Libros Modernos

Bontempi, Ruggero <1967->

100 nuovi itinerari : escursioni sui monti bresciani per tutte le stagioni / Ruggero Bontempi ; introduzione di Franco Solina

Grafo : Giornale di Brescia, 2019

Resumen: Cento escursioni a piedi per tutte le gambe e per tutte le stagioni, nelle zone montane e collinari della provincia di Brescia. Le mete immancabili e quelle da scoprire: dai morbidi rilievi che abbracciano Brescia e la Franciacorta fino a quelli affacciati sui laghi di Garda, Iseo e Idro; dai boschi delle colline prealpine fino alle cime delle valli Camonica, Trompia e Sabbia, e ai ghiacciai del gruppo dell'Adamello

Dottrina dei sacramenti
0 0 0
Libros Modernos

Nocke, Franz-Josef

Dottrina dei sacramenti / Franz-Josef Nocke ; edizione italiana a cura di Angelo Maffeis

Brescia : Queriniana, copyr. 2000

Dizionario di didattica
0 0 0
Libros Modernos

Dizionario di didattica : concetti e dimensioni operative / Giuseppe Bertagna, Pierpaolo Triani (eds.)

La Scuola, 2013

Resumen: I fondamenti della didattica in 28 voci collegate da un filo rosso epistemologico e pedagogico. La natura organica e sistematica delle argomentazioni rende questo volume uno strumento chiaro e di collaudata comodità duso professionale.Un opera particolarmente adatta per la formazione in ingresso e in servizio dei docenti, nonché per tutti gli studenti dei corsi di laurea in scienze della formazione e dell'educazione che vogliono confrontarsi in modo critico con termini, metodi ed esperienze decisivi per la qualità dell apprendimento e dell'insegnamento.

AB : atlante bresciano
0 0 0
Publicaciones en serie

AB : atlante bresciano : la rivista per un'altra idea di Brescia

Grafo, 1984-

  • No se puede reservar
  • Fascículos: 149
  • En préstamo: 7
  • Reservas: 1

Resumen: Ogni numero di AB è focalizzato su un preciso “itinerario di viaggio” nella provincia bresciana ed offre le indicazioni pratiche (i percorsi da compiere in auto, a piedi o in bicicletta, i luoghi d’arte da visitare, le curiosità naturalistiche, senza trascurare saperi e sapori della tavola) che consentono ai lettori di progettare escursioni interessanti e divertenti per i fine settimana.

Il delitto del Garza
0 2 0
Libros Modernos

Mirani, Enrico <1962->

Il delitto del Garza : la nuova indagine del Brigadiere del Carmine : Brescia, 1922 / Enrico Mirani

Liberedizioni, 2020

Resumen: Bresacia, gennaio 1922. Sull'argine del fiume Garza, nel cuore della città, viene trovato il corpo di una giovane assassinata. Buio fitto sul nome della donna e, dunque, sul possibile movente del delitto. L'indagine è affidata a Francesco Setti, l'esperto brigadiere dei carabinieri, come sempre assistito dal fedele appuntato Mario Serafini. Nel labirinto di vie e piazze del centro storico, il Brigadiere si muove per scoprire l'identità, il mestiere, i segreti della vittima, mentre Brescia assiste attonita alla violenza politica delle squadracce fasciste e alle gesta del sottobosco criminale.

Guida poetica di Brescia
0 1 0
Libros Modernos

Tortelli, Andrea <1979->

Guida poetica di Brescia / Andrea Tortelli ; prefazione di Silvano Agosti ; nota introduttiva di Marcello Zane

Liberedizioni, 2021

Resumen: Raccolta di poesie sui luoghi, i personaggi, i monumenti, i fatti storici e di cronaca della città di Brescia e della sua provincia.

Delitto di paese
0 1 0
Libros Modernos

Mirani, Enrico <1962->

Delitto di paese : una strana indagine per il brigadiere del Carmine : Brescia 1915 / Enrico Mirani

Liberedizioni, 2018

Resumen: Un nuovo caso per l'investigatore Francesco Setti, fra atmosfere urbane e abitudini di campagna. Per cercare la verità e sperare che la giustizia possa prevalere. Almeno qualche volta.

Esprimi un desiderio
0 0 0
Libros Modernos

Esprimi un desiderio / Sonia Zapponi ... [et al.]

[Il Carrozzone degli artisti : La Mongolfiera, 2019]

Resumen: A volte la creatività e allegria di un gruppo di artisti di strada può riaccendere i desideri, la meraviglia... e le stelle in cielo.

Santuari, chiese, conventi
0 0 0
Libros Modernos

Guerrini, Paolo <1880-1960>

Santuari, chiese, conventi / Paolo Guerrini ; [direttore della ristampa Antonio Fappani]

Brescia : Edizioni del Moretto, copyr. 1986

Un pescecane per il Brigadiere del Carmine
0 1 0
Libros Modernos

Mirani, Enrico <1962->

Un pescecane per il Brigadiere del Carmine : Brescia, 1917 : la nuova indagine di Francesco Setti / Enrico Mirani

Liberedizioni, 2019

Resumen: Autunno 1917, il brigadiere dei carabinieri Francesco Setti viene richiamato a Brescia dal fronte. Trova la città provata dalla guerra, con i generi alimentari razionati, l’illuminazione elettrica limitata, la circolazione delle automobili proibita per risparmiare benzina. I cinema e i teatri, in compenso, sono affollati di gente che vuole dimenticare le angustie del periodo. La misteriosa morte di Giovanni Martoni, ricco e potente industriale, getta nello scompiglio le autorità cittadine. Martoni è una personalità controversa, un “pescecane” come vengono spregiativamente chiamati i profittatori di guerra. Setti e il suo braccio destro, l’appuntato Mario Serafini, devono indagare senza clamori per fare chiarezza. Suicidio oppure omicidio? Il Brigadiere si muove con abilità fra intrighi familiari consumati nei palazzi dei potenti e incursioni di ladri che popolano le vie umide e sporche del Carmine e delle Pescherie. Alla ricerca della sorprendente verità.

Storie e misteri della Brescia medioevale
0 0 0
Libros Modernos

Caniato, Michela <1965-> - Sorrentino, Maurizio <1973->

Storie e misteri della Brescia medioevale : un viaggio tra enigmi e curiosità / Michela Caniato, Maurizio Sorrentino

2. ed.

Com&Print, 2021

Resumen: Spesso, dentro la Storia di una città o di un luogo, si nascondono, più o meno velatamente, misteri, enigmi, curiosità e stranezze....Ma anche leggende e storie, voci silenziose che ci parlano e si mostrano, anche se non sempre le vediamo e quasi mai le ascoltiamo. E quando questo patrimonio viene da un'epoca lontana, ammantata di fascino e permeata di un senso di arcano, quale è stato il Medioevo, diventa quasi un dovere, oltre che un piacere, cercarle e raccontarle. Dietro i monumenti , tra le vie e i vicoli, sui palazzi, ma anche nelle valli, in pianura e sui laghi, Brescia si svela a chi vuole guardare oltre la grande Storia che i libri ci narrano. Gli autori ci propongono un libro per farci viaggiare tra enigmi e curiosità della nostra città.

Troppo tardi per la verità
5 2 0
Libros Modernos

Simoni, Gianni <1938->

Troppo tardi per la verità : romanzo / Gianni Simoni

TEA, 2014

Resumen: È notte fonda: un'auto lanciata a gran velocità per le strade di Brescia travolge un uomo, lasciandolo sull'asfalto senza vita e dileguandosi. Sembrerebbe un triste caso di omicidio colposo con omissione di soccorso, come anche i testimoni oculari confermerebbero, ma il sovrintendente Armiento della Stradale non ne è convinto. Troppi particolari fuori posto: come mai la vittima non portava documenti con sé? Perché i due testimoni spariscono il giorno dopo l'incidente? Ad avvalorare i sospetti del poliziotto spunta, inatteso, un terzo testimone che rovescia tutte le ipotesi avanzate fino a quel momento. Si apre così una nuova linea d'indagine, per sospetto omicidio premeditato. Competenza della Omicidi, dove il commissario Miceli, reintegrato nelle sue funzioni a fianco del commissario titolare Grazia Bruni, prende in mano il caso. Ma più gli inquirenti indagano, più le acque si fanno torbide, e dal passato di vittima, testimoni e indagati emerge un pantano di tradimenti, odio, gelosie, brame di vendetta, debiti di gioco e sospetti di bancarotta. Ancora una volta determinante nella soluzione del mistero sarà l'esperienza dell'ex giudice Petri, indispensabile compagno di avventure e insostituibile amico per il buon Miceli.

Semiramide
0 0 0
Libros Modernos

Tedeschi, Massimo <1958->

Semiramide : una veggente nel Novecento da Mussolini a Nilla Pizzi / Massimo Tedeschi

Scholé, 2021

Resumen: Predisse il futuro a Italo Balbo, a Claretta Petacci e allo stesso Mussolini, a moltissime persone spinte dalla curiosità o dalla disperazione. Amica della vedova di D'Annunzio, di scrittori, politici, intellettuali, attori, fu una veggente cara al regime fascista ma si trovò a suo agio nell'Italia del dopoguerra, quando tenne seguitissime rubriche su riviste popolari, collezionò apparizioni in televisione e venne intervistata da radio italiane e straniere. Semiramide (1907-1962) fu una sensitiva, chiromante e grafologa fra le più note. Dotata di personalità e sensibilità non comuni - e con una grande attenzione per la dimensione pubblica della sua attività (come documenta anche il ricco apparato iconografico del volume) - riuscì a costruire su queste basi un personaggio misterioso e perturbante, idolatrato da un Paese fiducioso nella magia e negli oroscopi. La sua biografia è un pezzo di storia italiana del Novecento.

Brixia
0 0 0
Libros Modernos

Brixia : Parco archeologico di Brescia romana / a cura di Francesca Morandini ; con testi di Antonio Dell'Acqua ... [et al.]

Skira : Fondazione Brescia musei, 2021

Resumen: In età romana Brescia - Brixia - era una delle città più importanti dell'Italia settentrionale, situata lungo la cosiddetta via Gallica, che collegava alcuni tra i più significativi centri di origine celtica a nord del Po, allo sbocco di vallate alpine di antico insediamento (la valle Camonica e la valle Trompia), tra il lago d'Iseo e il lago di Garda, e immediatamente a nord di una fertile ed estesa area di pianura, organizzata a partire dall'età augustea con imponenti lavori di ottimizzazione agraria (centuriazioni). Nell'area archeologica situata al centro del tessuto urbano sono ancora visibili gli edifici più antichi e più significativi della città: il santuario di età repubblicana (I secolo a.C.), il Capitolium (73 d.C.), il teatro (I-III secolo d.C.), il tratto del lastricato del decumano massimo, su cui insiste oggi via dei Musei. Oltre a questi edifici di età romana, fanno parte dell'area anche palazzi nobiliari di età medievale, rinascimentale e moderna, importati e cresciuti direttamente sulle rovine antiche (palazzo Maggi Gambara e casa Pallaveri, entrambi di proprietà comunale). Nel 1830, a seguito di scavi intrapresi in quest'area, nel Capitolium fu posta la sede del Museo Patrio, a inaugurare la vocazione museale di quest'area e la storia stessa dei musei di Brescia. Dal 1998, è stato avviato un progetto organico di recupero dell'area archeologica volto a un completo recupero archeologico e architettonico, nella sua valorizzazione e nella completa e definitiva apertura alla fruizione pubblica. Così da restituire al pubblico la più importante porzione urbana della città di epoca antica e completare un percorso archeologico tra i più significativi e meglio conservati d'Italia, riconosciuto Patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco nel 2011. Nel volume i seguenti testi: Archeologia, città e musei. Una storia che parte da lontano, La visita dell'area archeologica, L'area archeologica dopo l'età romana, Il Capitolium di Brescia Patrimonio mondiale dell'Unesco.

Nero piombo
2 0 0

Nero piombo : storia di una strage politica : Guerra Fredda, processi, servizi segreti, bombe e depistaggi : il primo film documentario che racconta tutta la storia della strage di Piazza della Loggia a Brescia / film documentario diretto da Paola Castriota

Ardesia Media, 2019

Resumen: Il racconto delle inchieste sulla strage di Piazza della Loggia. Sullo sfondo, la Guerra Fredda e le strategie della tensione. Quarant’anni di indagini, depistaggi, silenzi e misteriose scomparse nel contesto di un’Italia violentemente spaccata tra forze opposte. Un periodo di riforme sociali ostacolate a colpi di tritolo e dina- mite. E ancora: i depistaggi di alcuni agenti dei servizi segreti. A seguito della storica pronuncia della Corte di Cassazione, ripercorriamo le vicende processuali e umane legate alla strage di piazza della Loggia.

L'ultima badessa di Santa Giulia
0 1 0
Libros Modernos

Facchetti, Sergio <1953->

L'ultima badessa di Santa Giulia / Sergio Facchetti

Arnaldo da Brescia, 2020

Resumen: Complotti e intrighi nella Brescia di fine Quattrocento. La forma vero-simile del romanzo, basata su fonti documentarie, dà una rappresentazione viva e appassionata di un fatto storico, la fine dell’autonomia feudale dei conventi benedettini, non più tollerata nel processo di centralizzazione della chiesa romana e delle signorie regionali italiane. Ancor più inattuale appare il ruolo delle badesse. Elena Masperoni badessa di santa Giulia monastero benedettino in Brescia è una donna potente, troppo per essere una donna. Molti vogliono la sua fine, mettere mano sulle proprietà immense del monastero: i nobili bresciani, i provveditori della serenissima repubblica di Venezia; il vescovo di Brescia, il corrotto Lorenzo Zane, al servizio delle mire territoriali dei nipoti del papa Sisto IV della Rovere. Persino il fratello della badessa, conte Masperoni, trama contro di lei, per capriccio passionale e risentimento geloso nei confronti della sorella vuole rapire dal monastero una novizia, monaca forzata, la bella Marta. Anche lo stampatore Ippolito, a capo di una congiura per liberare la città dal giogo gretto ed esclusivo della nobiltà bresciana, è innamorato di Marta. Forse Marta corrisponde e il padre irritato l'ha confinata in convento. Fra Gabriele confessore di Marta e compagno di studi del conte Masperoni, s’aggira nella città dolente piena di poveri e mentecatti, è trovato strangolato di fronte alla porta del suo convento, chi lo ha ammazzato? Una adolescente Angela Merici annuncia alla badessa morente l’avvento di una comunità nuova, di donne solidali e indipendenti, un monastero senza proprietà e senza mura.

Da Durer a Rembrandt a Morandi
0 0 0
Libros Modernos

Da Durer a Rembrandt a Morandi : capolavori dell'incisione dalla Pinacoteca Tosio Martinengo / a cura di Elena Lucchesi Ragni, Maurizio Mondini

Conegliano : Linea d'ombra libri ; [Brescia] : Comune di Brescia, copyr. 2004

Resumen: Catalogo della mostra tenutasi a Brescia nel 2004-2005 sulle incisioni presenti presso la Pinacoteca Tosio Martinengo.

Dante e Napoleone
0 0 0
Libros Modernos

Dante e Napoleone : miti fondativi nella cultura bresciana di primo Ottocento / a cura di Roberta D'Adda e Sergio Onger ; contributi di Paolo Boifava ... [et al.]

Skira : Fondazione Brescia musei, 2021

Resumen: Nella vita culturale e politica dell'Italia dell'Ottocento Dante e Napoleone ebbero un ruolo centrale. Ruolo che per Bonaparte, una volta uscito di scena e soprattutto dopo la sua morte, così come avvenuto per Alighieri, si è ammantato di valori ideali, assurgendo alla dimensione del mito. Come sempre quando ciò accade, il fenomeno dice più sull'epoca che sugli stessi personaggi. Nella Brescia neoclassica e romantica il culto per queste due personalità e per le idealità che esse incarnavano è testimoniato dalle collezioni che si vennero costituendo in quegli anni, in particolare da quella di Paolo Tosio. Egli, nel raccogliere nel suo palazzo la loro memoria, non costruì solo un proprio personale pantheon, ma assegnò alla sua casa una funzione civile, selezionando e coltivando l'immaginario simbolico di cui dovevano nutrirsi i contemporanei. In occasione dei settecento anni dalla morte di Dante e dei duecento da quella di Napoleone, il volume vuole quindi illustrare il ruolo rivestito a Brescia da queste due figure emblematiche nel processo di elaborazione dell'identità culturale europea. Nel catalogo i testi di Sergio Onger, "Dante e Napoleone. Mito ed eroe"; Roberta D'Adda, "Il mito di Dante nella collezione Tosio"; Fernando Mazzocca, "Appiani per Brescia"; Bernardo Falconi, "Gigola pittore della corte napoleonica"; Bernardo Falconi, "Napoleone nella collezione Tosio"; Luciano Faverzani, "Medaglie napoleoniche nella collezione Tosio"; Angelo Brumana, "Dante nelle biblioteche bresciane dell'Ottocento"; Valerio Terraroli, "Dante e Napoleone nel Vittoriale degli Italiani: il mito e Gabriele D'Annunzio".

Vento porpora
0 1 0
Libros Modernos

Scotti, Francesca <1991->

Vento porpora / Francesca Scotti

Edikit, 2018

Resumen: Brescia, 1897. È tra le colline della Franciacorta e la città, che i giovani Fontana vivono la propria giovinezza. Tatiana, la figlia maggiore, intreccia una storia d'amore con il facoltoso Aurelio Lancini; Irma ed Elisabetta continuano nelle loro schermaglie personali, divise da due caratteri forti e in contrasto, e Carlo divora libri, alla ricerca di una propria felicità, insieme all'amico Adelmo. Nessuno però ha fatto i conti con lo spettro della Grande Guerra che presto sconvolgerà le vite di tutti. Carlo, Aurelio e Adelmo partiranno per il fronte, chi sul Carso, chi sulle Dolomiti e chi si vedrà parte attiva nell'impresa di Fiume. E anche le donne di casa Fontana verranno coinvolte attivamente, diventando madrine di guerra, crocerossine o rimanendo a casa ad accudire i genitori malati. La Prima Guerra Mondiale lascerà in ognuno di loro delle ferite troppo grandi perché si possano rimarginare.

Un'idea di scuola
0 0 0
Libros Modernos

Rivoltella, Pier Cesare <1964->

Un'idea di scuola / Pier Cesare Rivoltella

Scholé, 2018