Interpretazione

(Argomento)

Nota:
  • L'atto e il modo d'interpretare, sia nel senso di scoprire e spiegare quanto in uno scritto, discorso, testo, opera o documento è oscuro o oggetto di controversia, che nel senso di attribuire un significato a ciò che si manifesta o è espresso in modo simbolico [Otros términos (1)]
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)
Più specifico (NT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Encontrados 735 documentos.

Resultados de otras búsquedas: Rete Bibliotecaria Bergamasca

La Bibbia non parla di Dio
0 0 0
Libros Modernos

Biglino, Mauro <1950->

La Bibbia non parla di Dio : uno studio rivoluzionario sull'Antico Testamento / Mauro Biglino

Mondadori, 2015

Resumen: "Chi legge l'Antico Testamento con la mente disincantata e vi si avvicina con l'atteggiamento sereno che avrebbe verso qualsiasi libro scritto dall'umanità non ha alcuna difficoltà a cogliere l'evidenza dei fatti." Questo libro è il risultato di anni di studio, pubblicazioni e conferenze. Un cammino che Mauro Biglino ha iniziato come traduttore per le Edizioni San Paolo e che lo ha portato a sviluppare una lettura alternativa dell'Antico Testamento capace di suggerire ipotesi davvero rivoluzionarie. Il primo passo del suo metodo è quello del "fare finta che": se si "fa finta che" gli autori biblici abbiano voluto tramandare semplicemente fatti storici realmente accaduti, se si tolgono dalla Bibbia le interpretazioni metaforiche e teologiche che dogmi e abitudini culturali le hanno attribuito, e si applica una lettura laica e letterale, il quadro cambia in modo radicale. Ci si rende conto che la Bibbia non parla di Dio, né di alcunché di divino, ma di una storia tutta "fisica" che svela un'ipotesi dirompente sull'origine dell'essere umano sulla Terra. A supporto di questa tesi, l'autore porta una traduzione attenta dei testi: "Il Dio spirituale, trascendente, onnisciente e onnipotente non trova riscontro in nessuna parola presente nella lingua ebraica". Porta contributi forniti spontaneamente da altri studiosi: "Mi è stata trasmessa una ricca documentazione storica e scientifica (biologi e genetisti), spesso appositamente approntata, che comprende studi, analisi, articoli contenenti conferme sia dirette che indirette ai miei studi". Ed elabora per la prima volta un originale e sorprendente confronto tra il testo biblico e i testi omerici (tra Elohim e theoi che mostra passi sovrapponibili e coincidenze di un'evidenza impressionante. La Bibbia non parla di Dio diventa così un libro rigoroso e ricco, spiazzante e clamoroso, di un libero pensatore che in Italia e all'estero sta suscitando polemiche e minacce, scuotendo coscienze, aprendo orizzonti.

Il falso testamento
0 0 0
Libros Modernos

Biglino, Mauro <1950->

Il falso testamento : creazione, miracoli, patto d'allenza: l'altra verità dietro la Bibbia / Mauro Biglino

Mondadori, 2016

Resumen: Che cosa ci rivelano gli studi di genetica sul racconto della creazione? Come si possono facilmente spiegare alcuni episodi di miracoli e guarigioni narrati nella Bibbia? Quali scenari si aprono se si scopre, da una traduzione attenta e letterale, che la "gloria" di Dio era probabilmente una vera e propria arma fisica? Perché ci sono somiglianze così sorprendenti tra i comportamenti di Yahweh e quelli degli dei dell'era classica descritti nell'"Iliade" e nell'"Odissea"? Che cosa emerge da uno studio attento del presunto patto di alleanza tra Dio e gli uomini? E quale luce getta tutto questo sui Vangeli? Questo libro è il nuovo capitolo dell'opera di rilettura che Mauro Biglino sta compiendo da anni sulle Sacre Scritture. Un cammino iniziato con le traduzioni della Bibbia compiute dallo stesso Biglino per le Edizioni San Paolo e che sta suscitando l'interesse di un numero sempre crescente di persone in Italia e all'estero. "Queste pagine proseguono il racconto di ciò che ancora non era stato evidenziato o, peggio, di ciò che è stato da sempre volutamente dimenticato o variamente interpretato dagli esegeti-teologi allo scopo di celarne i potenziali effetti dirompenti. Sono il frutto di un approccio multidisciplinare che spazia dalla genetica alla filologia classica, avvalendosi dell'apporto di diversi studiosi, e utilizzano una chiave di lettura che rivela una nuova visione di quella che potrebbe essere stata la nostra storia.

Presenze animali
0 0 0
Libros Modernos

Hillman, James <1926-2011>

Presenze animali / James Hillman ; traduzione di Alessandro Serra e David Verzoni

Adelphi, 2016

Resumen: Chi nasce oggi in una grande città – o anche in campagna – non ha molte occasioni per vedere animali, se non gli antichi testimoni della vita domestica: cani e gatti. Ma gli animali continuano a visitarci, per lo meno nei sogni. E ci ricordano un'altra vita – ormai remota e lunghissima – in cui gli uomini erano stati una specie mescolata a molte altre. Anche in cielo, le costellazioni dello Zodiaco – il cui nome stesso significa luogo degli animali – disegnano la mappa di una zoologia che non cessa di manifestarsi. Più di ogni altro fra coloro che hanno preso le mosse da Jung, James Hillman ha saputo interrogarsi su queste «presenze» e inchinarsi davanti al loro potere, come mostra questo libro, che è una magnifica guida per chi voglia riconoscere che cosa sono gli animali in noi.

La Bibbia non l'ha mai detto
0 0 0
Libros Modernos

Biglino, Mauro <1950-> - Forni, Lorena <1976->

La Bibbia non l'ha mai detto : perchè la legge di Dio non deve diventare la legge degli uomini / Mauro Biglino, Lorena Forni

Mondadori, 2017

Resumen: "Le leggi italiane sono imbevute di cultura cattolica. Dall'interruzione volontaria di gravidanza alla fecondazione assistita, al fine-vita, i dogmi confessionali hanno influenzato e continuano a influenzare le norme che dovrebbero regolare in modo laico il patto sociale fra le persone. Ciò che rende tutto ancora più assurdo è che la Bibbia non dice in proposito quello che comunemente si pensa." In questo libro scritto a quattro mani, Mauro Biglino e Lorena Forni elencano e analizzano alcune delle leggi italiane che contengono il "peccato originale" della confessionalità. Si tratta principalmente delle leggi che afferiscono alla sfera etica, condizionate dalla dottrina della Chiesa cattolica. Anzitutto, sostengono gli autori, uno Stato laico dovrebbe promulgare leggi laiche, evitando di imporre dogmi confessionali a chi non è interessato o respinge una dimensione di fede nella propria esistenza di libero cittadino, o a chi professa una diversa confessione religiosa. Ma ciò che gli autori rivelano e mettono in evidenza è che a leggere i testi sacri alla luce di una traduzione rigorosa e letterale, quegli stessi passaggi che sono stati usati dai legislatori per scrivere leggi sotto l'egida della morale cristiana, non ci si trova nulla di quelle prescrizioni e quegli indirizzi morali, che risultano piuttosto il frutto di personali interpretazioni. In "La Bibbia non l'ha mai detto", il complesso lavoro di scrittura dei due autori è ben sincronizzato: mentre la professoressa Lorena Forni passa al setaccio le leggi maggiormente influenzate dal cattolicesimo, Mauro Biglino propone la traduzione dei passi biblici "normativi" dimostrando, come è sua abitudine di profondo studioso, che le traduzioni diffuse nel mondo contemporaneo sono lontanissime dal vero senso letterale e sono, al contrario, una palese interpretazione dei teologi. Un libro che riscrive le fonti da cui discendono molti degli assunti morali che guidano la nostra società attraverso le leggi in vigore, e che si candida a diventare un autorevole e dirompente manifesto della laicità.

Studiolo
0 0 0
Libros Modernos

Agamben, Giorgio <1942->

Studiolo / Giorgio Agamben

Einaudi, 2019

Resumen: «Studiolo» si chiamava nei palazzi rinascimentali la piccola stanza in cui il principe si ritirava per meditare o leggere, circondato dai quadri che amava in modo speciale. Questo libro è, per l’autore, una specie di studiolo. Ma non si comprende che cosa significhino per lui le immagini che cerca ogni volta di leggere e di commentare, se non si comprende che in questione non è uno spazio privato, ma innanzitutto un’altra esperienza del tempo, che concerne ciascuno di noi. Benjamin diceva che fra ogni istante del passato e il presente vi è un appuntamento segreto e che se si manca a quest’appuntamento, se non si comprende che le immagini che il passato ci trasmette erano dirette proprio a noi, qui e ora, è la nostra stessa consapevolezza storica che si spezza. La scommessa che tiene insieme le opere raccolte nello studiolo è, infatti, che esse, benché siano state composte in un arco di tempo che va dal 5000 a.C. ad oggi, giungano alla loro leggibilità soltanto ora. Per questo, malgrado l’attenzione ai dettagli e le cautele critiche che caratterizzano il metodo dell’autore, esse ci provocano con una forza e quasi con una violenza a cui non è possibile sottrarsi. Quando comprendiamo perché Dostoevskij teme di perdere la fede davanti al Cristo morto di Holbein, quando la Lepre di Chardin si rivela di colpo ai nostri occhi come una crocifissione o la scultura di Twombly ci mostra che la bellezza non possa in ultimo che cadere, l’opera d’arte è allora strappata al suo contesto museografico e restituita alla sua quasi preistorica sorgività. E questo e non altro, suggerisce l’autore, è il compito del pensiero.

Una nuova interpretazione dei sogni
0 0 0
Libros Modernos

Nathan, Tobie <1948->

Una nuova interpretazione dei sogni / Tobie Nathan

Milano : Raffaello Cortina, 2011

Resumen: Chi non è intrigato dai sogni? A che cosa servono e, soprattutto, come interpretarli? Insignificanti scorie dell'attività cerebrale notturna per molti, sono invece per la psicoanalisi l'espressione di desideri rimossi. Un punto di vista ancora troppo riduttivo per Tobie Nathan, che integra la teoria freudiana ricorrendo alle chiavi dei sogni tramandate dall'Antichità e alle interpretazioni talmudiche o sciamaniche. Pericolosa concessione a pratiche rituali oscu-rantiste? L'apertura diTobie Nathan a tradizioni differenti gli ha consentito in realtà di salvare molte persone, arricchendo la sua straordinaria esperienza terapeutica. Chi vive senza interrogare i propri sogni vive solo a metà, il sogno ci guida verso il nostro destino, insiste l'autore. Una ragione fra tante per immergersi in questo libro, in cui le scoperte più recenti della neurofisiologia affiancano le sofisticate culture divinatorie del Benin e la saggezza dello Zohar.

Le scritture del tempo
0 0 0
Libros Modernos

Imberty, Michel

Le scritture del tempo : semantica psicologica della musica / Michel Imberty ; a cura di Mario Baroni

1. ed

[Milano] : Ricordi, copyr. 1990 : UNICOPLI

2Le sfere ; 13

I misteri della Bibbia perduta
0 0 0
Libros Modernos

Hanson, Kenneth

I misteri della Bibbia perduta / Kenneth Hanson

Armenia, 2008

Resumen: Al di là dei sacri testi definiti canonici,esiste anche un'enorme varietà di libri che la chiesa non riconosce: vangeli apocrifi, testi gnostici oppure pseudoepigrafi (cioè attribuiti a qualcuno che non ne è il vero autore), per non parlare degli scritti mistici legati alla tradizione cabalistica e dei Rotoli del Mar Morto. Si tratta di antichi manoscritti, denominati nel loro insieme la Bibbia perduta, ricchi di insegnamenti preziosi di cui i lettori sono stati privati per secoli e che da qualche anno a questa parte sono stati finalmente riscoperti e studiati con attenzione. In quest'opera l'autore, specialista in lingua e letteratura ebraica, ne rivela il contenuto e ne spiega l'importanza, ipotizzando il motivo per cui ciascuno di essi è stato occultato. Dai fogli consunti di questi antichi documenti emerge un'originaria saggezza che parla ancora agli uomini di oggi.

Va' verso te
0 0 0
Libros Modernos

Souzenelle, Annick de <1922->

Va' verso te : la vocazione divina dell'uomo / Annick de Souzenelle ; traduzione di Antonio Miranda

Tlon, 2016

Resumen: "La custodia del nostro inconscio è la legge fondamentale che presiede alla tensione creatrice, la sola che innalza dalla vita verso l'increato in sé, il divino in sé, per costruire la persona". Questo libro è la sintesi del lavoro di tutta una vita. Vai verso te, titolo che riprende l’imperativo dato da Dio ad Abramo, mostra come ogni individuo nasconda nella sua identità terrena il Seme divino della creazione, con il quale deve stringere di nuovo un’Alleanza che lo condurrà fuori dall’esilio in cui si trova. Attraverso la rilettura delle principali figure bibliche Annick de Souzenelle propone un nuovo tentativo per decifrare i simboli che abitano dentro di noi. Il fulcro della sua potente lettura è l’uomo, nella sua natura di essere mutante.

Paralleli e paradossi
0 0 0
Libros Modernos

Barenboim, Daniel <1942-> - Said, Edward W. <1935-2003>

Paralleli e paradossi : pensieri sulla musica, la politica e la società / Daniel Barenboim, Edward W. Said ; cura e prefazione di Ara Guzelimian ; con uno scritto di Claudio Abbado ; traduzione di Piero Budinich

Milano : Il Saggiatore, 2015

1Piccola cultura ; 37

Non c'è creazione nella Bibbia
0 0 0
Libros Modernos

Biglino, Mauro <1950->

Non c'è creazione nella Bibbia : la Genesi ci racconta un'altra storia / Mauro Biglino

Uno, 2012

Resumen: Il volume si occupa in modo specifico dei riferimenti tecnologici presenti nei testi biblici ed ha quindi uno scopo dichiarato: contribuire a diffondere l'informazione su ciò che in realtà non si deve sapere sulle origini dell'umanità; sulle radici della conoscenza e su ciò che con ogni probabilità è veramente successo sul nostro pianeta migliaia di anni fa. Non a caso il titolo rappresenta la sintesi di quanto documentato negli ultimi due capitoli, nei quali si comprenderà come anche quello che viene considerato e presentato come l'atto divino per eccellenza, la cosiddetta creazione dal nulla, altro non è che uno dei tanti interventi tecnici e assolutamente materiali compiuti da quegli individui, chiamati Elohim. Dal carro degli Elohim ai sistemi di comunicazione, dall'Arca dell'alleanza - possibile arma - alla questione dell'oro, dai cherubini che la Bibbia descrive come macchine volanti, al duplice racconto tecnico della produzione dell'uomo, fino a ciò che gli Elohim hanno fatto in origine e che invece ci è sempre stato presentato come la creazione dei cieli e della terra. Il tutto, come sempre, a partire dalla traduzione letterale della Bibbia derivante dal codice ebraico di Leningrado.

Il sogno in Grecia
0 0 0
Libros Modernos

Il sogno in Grecia / E. R. Dodds, C. Brillante, G. Devereux, E. Pellizer, E. J. e L. Edelstein, G. Guidorizzi, E. Vegleris, G. Cambiano e L. Repici, J. Pigeaud, D. Del Corno, H. Bender, S. Nicosia, C. Lacombrade ; a cura di Giulio Guidorizzi

Roma ; Bari : Laterza, 1988

Le porte degli "Elohim"
0 0 0
Libros Modernos

Barbetta, Massimo <1961-> - Biglino, Mauro <1950->

Le porte degli "Elohim" : ipotesi bibliche ed extrabibliche da Adamo al Gan Eden / Massimo Barbetta, Mauro Biglino

Uno, 2018

Resumen: Quando ci si chiede se l’uomo è stato fabbricato da civiltà intelligenti è possibile che il cosiddetto testo sacro per eccellenza ci fornisca tracce della loro provenienza esterna? L’Adam è stato fatto realmente sul nostro pianeta o deriva da una matrice che si trova molto lontano? La “coda carnosa” di una particolare costellazione ci fornisce i codici che indicano una mappa celeste segreta degli Elohim? Cosa ci vuole comunicare la letteratura rabbinica quando ci parla del mistero dei poteri della rugiada “celeste”? Che cosa ci hanno nascosto nei secoli e che invece si trova sotto i nostri occhi nella stessa Bibbia? Apriamo l’incredibile scrigno dei segreti del Salmo 24: dal Gan Eden, all’Arik Anpin fino al doppio stargate; i due Gan Eden, con una loro porta nascosta in Israele, e ancora… il pilastro, la colonna, la scala e le delizie “celesti” di Kimah, la zona del cielo in cui…

Ave Maria
0 0 0
Libros Modernos

Franciscus, papa <1936->

Ave Maria / Papa Francesco ; con Marco Pozza

Rizzoli : Libreria editrice vaticana, 2018

Capire i sogni del tuo bambino
0 0 0
Libros Modernos

Spurr, Pam

Capire i sogni del tuo bambino / Pam Spurr

Red!, 2013

Resumen: Per capire il significato psicologico dei sogni dei bambini. Aiuta i genitori ad affrontare incubi e brutti sogni dei propri figli. Insegna a utilizzare i sogni come spunto per attività creative e stimolanti.

Il grande libro dei sogni
0 0 0
Libros Modernos

Il grande libro dei sogni : le interpretazioni, i numeri corrispondenti, i simboli, le cabale / [testi di C. Puggioli ... et al.]

Milano : Mariotti, stampa 1998

Il codice segreto del Vangelo
0 0 0
Libros Modernos

Sibaldi, Igor <1957->

Il codice segreto del Vangelo / Igor Sibaldi

10. ed.

Sperling & Kupfer, 2016

Resumen: Igor Sibaldi ricostruisce qui il Vangelo di Giovanni così come doveva apparire nel II secolo e ne presenta una traduzione provocatoria, spiegandolo nei dettagli e nelle sfumature e mostrando che cosa nel testo è da considerarsi autentico e che cosa fu invece manipolazione degli scribi della Grande Chiesa. Il risultato è sconvolgente: riportato nella sua forma originaria, il Vangelo di Giovanni ci offre una religione completamente nuova, senza autorità, senza rituali, senza il peccato e la paura. Non parla di vita eterna ma della dimensione reale dell'eternità, da vivere qui e ora. Il Figlio di Dio è una nuova fase evolutiva della coscienza umana. I miracoli sono racconti iniziatici e al tempo stesso metodi di terapia e guarigione.

Le teorie del significato
0 0 0
Libros Modernos

Picardi, Eva

Le teorie del significato / Eva Picardi

[Roma] : Laterza, 1999

Resumen: Che rapporto sussiste tra significato delle parole, verità degli enunciati e uso che ne facciamo per esprimere e comunicare le nostre credenze sul mondo?

Il senso del sogno
0 0 0
Libros Modernos

Di Grazia, Umberto <sensitivo>

Il senso del sogno / Umberto Di Grazia

Spazio interiore, 2014

Resumen: In questo libro, Umberto Di Grazia condivide con i lettori ricerche ed esperienze legate all’arte di sognare, illustrando le tecniche utili per diventare un viaggiatore onirico e spiegando segreti e trappole nascosti nei sogni ricorrenti, nelle esperienze fuori dal corpo, nei sogni lucidi, nel rapporto con entità ed esseri incorporei. Il ricercatore non può, infatti, abbandonarsi passivamente al sonno, non può sprofondare in un altro stato dimenticandosi chi è; al contrario, quando ci si addormenta si ha la possibilità di entrare in altri mondi e di scoprire molte cose di sé che durante la veglia non riescono a emergere alla coscienza. Di Grazia invita il lettore all’indagine personale, illuminando alcune zone d’ombra legate al rapporto tra i sogni, l’erotismo e la morte.

La Bibbia non l'ha mai detto
0 0 0
Libros Modernos

Biglino, Mauro <1950-> - Forni, Lorena <1976->

La Bibbia non l'ha mai detto : perchè la legge di Dio non deve diventare la legge degli uomini / Mauro Biglino, Lorena Forni

Mondadori libri, 2019

Resumen: "Le leggi italiane sono imbevute di cultura cattolica. Dall'interruzione volontaria di gravidanza alla fecondazione assistita, al fine-vita, i dogmi confessionali hanno influenzato e continuano a influenzare le norme che dovrebbero regolare in modo laico il patto sociale fra le persone. Ciò che rende tutto ancora più assurdo è che la Bibbia non dice in proposito quello che comunemente si pensa." In questo libro scritto a quattro mani, Mauro Biglino e Lorena Forni elencano e analizzano alcune delle leggi italiane che contengono il "peccato originale" della confessionalità. Si tratta principalmente delle leggi che afferiscono alla sfera etica, condizionate dalla dottrina della Chiesa cattolica. Anzitutto, sostengono gli autori, uno Stato laico dovrebbe promulgare leggi laiche, evitando di imporre dogmi confessionali a chi non è interessato o respinge una dimensione di fede nella propria esistenza di libero cittadino, o a chi professa una diversa confessione religiosa. Ma ciò che gli autori rivelano e mettono in evidenza è che a leggere i testi sacri alla luce di una traduzione rigorosa e letterale, quegli stessi passaggi che sono stati usati dai legislatori per scrivere leggi sotto l'egida della morale cristiana, non ci si trova nulla di quelle prescrizioni e quegli indirizzi morali, che risultano piuttosto il frutto di personali interpretazioni. In "La Bibbia non l'ha mai detto", il complesso lavoro di scrittura dei due autori è ben sincronizzato: mentre la professoressa Lorena Forni passa al setaccio le leggi maggiormente influenzate dal cattolicesimo, Mauro Biglino propone la traduzione dei passi biblici "normativi" dimostrando, come è sua abitudine di profondo studioso, che le traduzioni diffuse nel mondo contemporaneo sono lontanissime dal vero senso letterale e sono, al contrario, una palese interpretazione dei teologi. Un libro che riscrive le fonti da cui discendono molti degli assunti morali che guidano la nostra società attraverso le leggi in vigore, e che si candida a diventare un autorevole e dirompente manifesto della laicità.