Communauté » Forum » Recensions

La saga dei Borgia. Ascesa al potere
0 1 0
Connor, Alex <scrittrice>

La saga dei Borgia. Ascesa al potere

Newton Compton, 2021

Résumé: Dopo trentaquattro anni al servizio della Chiesa cattolica, l’ambizione e la spietatezza di Rodrigo Borgia vengono ripagate dall’elezione al soglio pontificio col nome di Alessandro VI. Ignorando ogni tradizione, il nuovo papa si preoccupa subito di accasare in Vaticano prole e amanti. Presto, le voci sulla sua corruzione e la sua lussuria si diffondono in Italia e in Europa. Nell’intento di concentrare potere e ricchezze nelle mani della sua famiglia, Alessandro VI decide di destinare i due figli a due strade diverse: Giovanni è avviato alla carriera mi­litare, Cesare verso quella ecclesiastica. Ma quest’ultimo comincia a nutrire delle ambizioni proprie, alimentate da un forte sentimento di rivalsa nei confronti del padre. Mentre si districa nella lotta politica contro i suoi molti nemici (su tutti il cardinale Giuliano della Rovere e il re francese Carlo VIII), il pontefice dovrà fare molta attenzione, perché il pericolo maggiore potrebbe essere sangue del suo sangue…

307 Vues, 1 Messages

E' sempre particolare partire dall'ultimo capitolo per inquadrare tutta la storia ed è proprio quello che ho fatto leggendo Fine di una dinastia della serie La saga dei Borgia.

Ma la storia è talmente ben costruita, intrigante ed appassionante che non ho fatto nessuna fatica ad entrarci dentro e a non staccarmi dalla lettura fino alla fine.

Alex Connor fa uno spaccato di storia davvero spettacolare con una finezza ed acutezza tali che coinvolgono il lettore a tal punto che immediatamente ti viene voglia immediatamente di approfondire i vari personaggi.

Ciò che lascia sbalorditi è l'ambiente in cui si muovono i personaggi fatto di violenza, corruzione, sotterfugi e cattiveria

Il personaggio che su tutti si staglia è senza dubbio Cesare Borgia spietato, freddo e determinato, pronto a tutto per raggiungere i propri scopi.

Un personaggio dall'animo oscuro ma sicuramente il più carismatico.

Molto intrigante anche la figura di Lucrezia Borgia, donna interessante ed affascinante con un'aura ammaliatrice.

Non di poco conto anche tutti gli altri personaggi che si muovono sulla scena.

Ciò che traspare già dalle primissime pagine è il senso di suspence, di mancanza di certezze che prova il lettore in attesa di qualcosa che deve succedere e forse anche di qualcosa di grave, riservando al lettore un finale molto, molto particolare...

Alex Connor ha uno stile di scrittura molto apprezzabile e godibile: crudo, concreto ma fortemente adrenalico.

Un gran bel mix ottimamente strutturato ed armonicamente assemblato tra storia ed immaginazione.

  • «
  • 1
  • »

8751 Messages en 7197 Discussions de 992 usagers

En ligne: Ci sono 1 utenti online