Communauté » Forum » Recensions

Gli amanti di Brera
0 1 0
Teruzzi, Rosa <1965->

Gli amanti di Brera

Sonzogno, 2022

Résumé: Milano, fine settembre. Lungo i viali del giardino botanico scompare una donna, un'affascinante professoressa di inglese insieme a Davide, suo giovane studente. Libera e la madre Iole si mettono sulle tracce della coppia scomparsa. Saranno giornate di frenetici pedinamenti, con il pensiero rivolto ad un'altra ricerca e il cuore appesantito da interrogativi che non la fanno dormire.

310 Vues, 1 Messages

Nuova scoppiettante avventura delle Miss Marple del Giambellino, nate dalla sapiente e fluente penna di Rosa Teruzzi, giornalista e caporedattore della trasmissione televisiva Quartogrado.

Per chi ancora non avesse avuto il piacere di fare la loro conoscenza le Miss Marple sono una bella coppia che fa capo a Libera, di professione ufficiale fioraia e che vive in un casello ristrutturato, accompagnata da una madre, anziana signora piuttosto pittoresca di nome Iole che si dilettano in investigazioni e che, ormai, nel quartiere sono diventate un punto di riferimento quando c'è qualche situazione complicata da districare.

A nulla servono le rimostranze di Vittoria, integerrima poliziotta in servizio e figlia di Libera che troppo spesso si ritrova in situazioni imbarazzanti proprio a causa del comportamento di mamma e nonna...

Ma ogni qualvolta il duo investigativo viene coinvolto in una indagine anche senza mezzi e con qualche sparuto indizio riescono a venire sempre a capo del mistero.

In questa avventura si trovano a dover fronteggiare una imbarazzante sparizione di una insegnante, immediatamente ribatezzata la porno prof dalla stampa, di cui non si hanno più notizie dopo essere stata avvistata in un giardino botanico con un suo giovane alunno.

E come accade nella realtà anche in questa storia i pettegolezzi e la macchina del fango si mettono subito in azione.

Ma Libera non si lascia condizionare di certo...e come spesso accade le apparenze non sono mai come la realtà...

Prezioso come sempre è l'aiuto di una giornalista del quotidiano locale e del suo direttore che sono coprotagonisti di tutte le storie della serie.

Ho scoperto tardi la serie di Rosa Teruzzi, ma ho recuperato leggendo a ritroso le altre avventure e devo dire che sono tutte molto gradevoli e intriganti.

Tra tutte quelle lette questa avventura è davvero molto particolare, sia per la storia in sé, per il mistero che racchiude, per il segreto che viene svelato solamente nelle ultime pagine lasciando il lettore col fiato sospeso e a bocca aperta alla sua soluzione, sia perchè Rosa Teruzzi lascia aperte molte strade e lascia in sospeso alcune situazioni che ti lasciano in bocca la sensazione di arsura che ti fa desiderare di bere ancora dell'acqua fresca, come acqua fresca e rigenerante è paragonabile la scrittura della Teruzzi.

Un grande segreto o alcuni grandi segreti sono sullo sfondo di questa nuova avventura...

E d'altronde in ogni casa, in ogni famiglia c'è un segreto no? e spesso la sua rivelazione diviene salvifica in primo luogo per i protagonisti, così come in Gli amanti di Brera.

La storia è nel solco delle precedenti della serie della Teruzzi e esente da scene truculente o forti, ma con livelli di adrenalina piuttosto alti, con le belle investigazioni di una volta e in ogni pagina trovi indizi che abilmente vengono sparsi in balia dell'occhio critico del lettore.

Amo molto lo stile garbato, elegante e dal palese taglio giornalistico dell'autrice e, sapendo che Rosa scrive durante il mese di agosto, non vedo l'ora di leggere la prossima avventura.

  • «
  • 1
  • »

8751 Messages en 7197 Discussions de 992 usagers

En ligne: Aucun est en ligne