L'ordine internazionale
0 0 0
Livres modernes

Röpke, Wilhelm <1899-1966>

L'ordine internazionale

Résumé: Al centro dell’opera troviamo una profonda critica alla politica di dominio, alla ragion di Stato, a una certa idea di realismo, tutte dettate dalla “doppia morale”. Tutte quelle situazioni in cui un comportamento, ritenuto disdicevole nel contesto della vita privata, familiare e civile, assume immediatamente un’aura di legittimità e di impunità non appena venga accostato ad uno Stato. La realtà, denuncia Röpke, è che comunque lo si chiami, rimane un atto che «emana lo stesso acuto aroma del machiavellismo». La logica della doppia morale che giustifica la “dispensa” accordata al politico, in nome della ragion di Stato, appare la quintessenza della politica intesa come ragione della forza bruta, del potere senza controllo, così distante dall’ideale di giustizia al quale ci si approssima per tentativi ed errori, moltiplicando i poteri, contrapponendoli ed equilibrando le forze in campo. Da questo punto di vista, Röpke giunge a soluzioni istituzionali che guardano a forme di federalismo tra comunità politiche liberali e democratiche che cedono, via via, funzioni di sovranità, una volta avviato un processo di disarticolazione della stessa.


Titre et contributions: L'ordine internazionale / Wilhelm Röpke ; a cura di Flavio Felice

Publication: Rubbettino, 2023

Description physique: 338 p. ; 23 cm

EAN: 9788849872392

Date:2023

Langue: Italian (Langue du texte, du film, etc.)

Pays: Italy

Noms: (Éditeur scientifique ) (Éditeur commercial ) (Auteur )

Sujets:

Classes: 337 Economia internazionale [22]

1 exemplaires présents, dont 0 en prêt

Bibliothèque Cote Inventaire Situation Possibilité d'emprunt Date de retour
VEROLANUOVA S 337 RÖP ORD BX-43770 Sur l'étagère Empruntable
Tout voir

Dernières critiques insérées

Aucune critique

Intégrer le code

Copiez et collez le code HTML ci-dessous sur votre site.