In questa pagina trovi libri, video e audio adatti a bambini della scuola elementare (da 6 a 10 anni).

  • La biblioteca di Babele: libri, audio e video per bambini da 6 a 10 anni in lingue diverse dall'italiano.
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Diversità
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Collodi, Carlo <1826-1890>

Trovati 779 documenti.

Mostra parametri
L'albero che doveva essere proprio così
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zommer, Yuval <illustratore>

L'albero che doveva essere proprio così / Yuval Zommer ; traduzione di Riccardo Duranti

Gallucci, 2019

Abstract: Nel bosco c'è un abete piccolo e sbilenco che nessuno sceglie come albero di Natale. Rimaste solo e al freddo, vorrebbe tante essere diverso, ma poi qualcosa gli fa cambiare idea... Una storia ricca di poesia e calore che invita ad amare se stessi e la natura.

Un cane per Mimma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Máray, Mariann <1978->

Un cane per Mimma / Mariann Maray

Kalandraka, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Mimma adorava i cani. Desiderava averne uno di qualsiasi tipo: grande o piccolo, feroce o mansueto, silenzioso o rumoroso... Un giorno, mentre tornava a casa, Mimma incontrò una grande palla di pelo .…

Hugo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nilsson, Mia <illustratrice>

Hugo : cattivo, sanguinario e... pericolosissimo? / di Mia Nilsson

Il Barbagianni, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Hugo non è un coccodrillo come gli altri. Una volta era la stella di un circo e ora vive in un bosco sperduto nell'estremo Nord. Il suo più grande desiderio è farsi nuovi amici, ma non è facile perché gli animali del bosco non hanno mai visto qualcosa di così spaventoso. Se solo trovassero il coraggio di dargli una possibilità scoprirebbero che Hugo, nonostante sia grande, ti verde e abbia denti giganteschi, ha davvero un cuore d'oro.

Fri, il coraggio di migrare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Van Piggelen, Jillian <illustratrice>

Fri, il coraggio di migrare / Jillian Van Piggelen

Bookabook, 2019

Abstract: Melik è una valle rigogliosa protetta da altissime montagne da cui nessuno ha mai pensato di migrare. Fri vive felice, cullato dalla certezza di un futuro legato al suo stormo e alla sua terra, finché una notte viene assalito da un dubbio a cui nessuno riesce a rispondere: perché esisto? Il piccolo uccellino decide così di abbandonare il suo mondo perfetto, affrontando un viaggio in cui si scoprirà straniero in una realtà inospitale. Con l'aiuto di nuovi amici, però, Fri scoprirà che la diversità è una grande ricchezza e che i confini esistono solo dove c'è la paura.

Sid sottosopra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shearsby, Dylan <pittore e illustratore>

Sid sottosopra / Dylan Shearsby

Emme, 2019

Abstract: Gli abitanti della città stavano a testa in su... tranne Sid, che stava a testa in giù.

Sei mai stato un babbuino?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baldinucci, Loredana <traduttrice> - Sardo, Fabio <illustratore>

Sei mai stato un babbuino? / Loredana Baldinucci, Fabio Sardo

Il Castoro, 2019

Abstract: Ci sono giorni in cui ti svegli e... ti senti diverso. A volte sei un ghiro e proprio non riesci ad alzarti dal letto; altre un leone e scoppi di coraggio. Ma le mattine in cui sei un babbuino ti aspetta un giorno davvero movimentato! E tu, sei mai stato un babbuino?

Bobo jazz
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Voigt, Marie

Bobo jazz / Marie Voigt

Gallucci, 2019

Abstract: In un mondo diviso tra cani e gatti, Bobo trova il coraggio di seguire la musica che ha nel cuore...

Il terzo figlio del signor John
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brun-Cosme, Nadine <1960-> - Davenier, Christine <1961->

Il terzo figlio del signor John / Nadine Brun-Cosme, Christine Davenier

Clichy, 2019

Abstract: Il signor John ha tre figli. Alla nascita di ognuno di loro ha piantato un seme da cui è nato un albero. Ma se i primi due crescono molto bene, dritti e forti, attirando i complimenti dei vicini e alimentando l’orgoglio del papà, il terzo produce una cosa da cui tutti si allontanano… Gli anni passano, i bambini crescono, ognuno ama giocare sull’albero a lui dedicato. Il padre si disinteressa del terzo albero e del terzo figlio così differente dagli altri. Sarà necessario che i primi due figli lascino la casa perché il signor John riscopra questo figlio così spesso appollaiato da solo sul suo albero. E perché ascolti una voce piccola, tenera, nuova… che aprirà il suo cuore, le sue orecchie e i suoi occhi!

Tutti quanti contano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roskifte, Kristin <1975->

Tutti quanti contano / Kristin Roskifte

Emme, 2019

Abstract: Quanto è bello essere tutti diversi! Un album illustrato, una straordinaria storia che parla di tutti noi. Partendo da un bambino, la storia si allarga via via a gruppi sempre più numerosi di persone, tutte collegate tra loro. Le loro vite si intrecciano in un continuo divenire che è il crescendo con cui l'occhio del lettore si allarga su tutta l'umanità: sette miliardi e mezzo di persone, tutte diverse e tutte uguali!

Tuono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stark, Ulf <1944-2017>

Tuono / Ulf Stark ; traduzione di Laura Cangemi ; illustrazioni di Marcus-Gunnar Pettersson

Iperborea, 2019

Abstract: Non lontano da casa del piccolo Ulf vive un uomo gigante soprannominato Tuono: è grande, peloso, ha la barba nera e la voce tonante, e tutti i piccoli ne sono terrorizzati. Ulf e il suo migliore amico Bern sono certi che mangi gli animali del quartiere e ogni tanto persino i bambini! Gli unici momenti in cui Tuono sembra vagamente umano è quando di sera, arrampicati su un grande abete, lo sorprendono ad ascoltare la mamma di Ulf suonare il pianoforte. Quando un giorno la mamma perde ogni gioia per la vita e per la musica, tutto si incrina: in casa di Ulf tira una brutta aria, la mamma suona solo musiche strappalacrime, non fa che pulire la casa, e non è mai allegra. Ulf deve fare del suo meglio per renderla di nuovo felice e ci riuscirà grazie alla sua specialissima ostinazione ma anche all'aiuto inaspettato e sorprendente del temibile Tuono, scoprendo così che le cose raramente sono come sembrano.

Che cosa è successo a Barnaby Brocket?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boyne, John <1971->

Che cosa è successo a Barnaby Brocket? / John Boyne ; traduzione di Francesco Gulizia ; illustrazioni di Oliver Jeffers

BUR, 2019

Abstract: I Brocket sono persone nomali. I Brocket amano essere persone nomali, fanno di tutto per non farsi notare e storcono il naso di fronte a stranezze o spettacoli insoliti. E così, quando il loro Barnaby viene al mondo, per i Brocket è una vera tragedia, perché il piccolo mostra subito di avere la testa tra le nuvole. Letteralmente: Barnaby non è soggetto alle leggi di gravità, e anziché rimanere tra le braccia di mamma e papà fluttua verso il soffitto. Un terribile giorno, esasperati da questo figlio decisamente fuori dal comune, decidono che il piccolo deve andare per la sua strada. Tradito, spaventato e solo, Barnaby fluttua via dalla sua famiglia e inizia così un magico viaggio intorno al mondo in cui incontrerà personaggi strampalati che lo ameranno così com'è e vivrà insolite avventure che gli faranno scoprire la gioia di essere diverso. Età di lettura: da 10 anni.

I cento vestiti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Estes, Eleanor <1906-1988>

I cento vestiti / Eleanor Este ; illustrazioni di Louis Slobodkin ; traduzione di Marina Rullo

Piemme, 2019

Abstract: Wanda non ha amici. Va a scuola da sola e torna a casa da sola. Indossa sempre lo stesso vestito blu sbiadito che non le sta bene. È pulito, ma sembra non aver mai visto un ferro da stiro. Allora perché Wanda racconta alle altre bambine di avere cento vestiti, uno più bello dell'altro, tutti in fila nell'armadio?

La bambina tutta verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colombo, Gherardo <1946->

La bambina tutta verde / Gherardo Colombo ; illustrazioni di Sofia Paravicini

Salani, 2019

Il potere delle parole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ottaviani, Fabiana - Petit, Cristina <1975->

Il potere delle parole / Fabiana Ottaviani, Cristina Petit

Pulce, 2019

Abstract: Crescere significa imparare a maneggiare bene le parole e capire quando sono state usate malamente e invece quando occorre dirle per stare vicino a qualcuno.

La bella e la bestia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rossi, Sarah <1980->

La bella e la bestia / Sarah Rossi ; da Jeanne-Marie Leprince de Beaumont ; [illustrazioni Barbara Bongini]

EL, 2019

Abstract: C'era una volta un castello incantato dove viveva la Bestia, una creatura mostruosa, e dove si trovava prigioniera Bella, una splendida fanciulla. Ogni sera, all'ora di cena, s'incontravano, e giorno dopo giorno Bella scopriva la bellezza nascosta della Bestia.

La dinoraffa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

al-Mehairi, Hessa <1985->

La dinoraffa = The dinoraffe = La dinorafe / Hessa al Mehairi

Marcos y Marcos, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un uovo rotola nella notte… e il piccolo che sguscia fuori non trova la sua mamma. Chiede agli animali che incontra: “Sei tu la mia mamma?” Ma tutti rispondono di no! Chi lo accoglierà nella sua famiglia, anche se è diverso?

Charlie e l'ocarina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fialdini, Francesca <1979->

Charlie e l'ocarina / Francesca Fialdini ; illustrazioni di Monica Bauleo

Paoline, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sul bordo di un ponte vive un'oca tutta sola: nessuno si prende cura di lei. Charlie è un bambino curioso che, vedendo quella buffa oca, con strani fori lungo il dorso e sulle piume, si pone tante domande: chi è? Da dove arriva? Perché ha quegli strani fori? E, soprattutto, perché nessuno se ne cura? Soltanto avvicinandosi, il bambino scoprirà la magia di un'amicizia che durerà nel tempo e cambierà la sua vita. Una storia di accoglienza e integrazione che, traendo spunto da un fatto realmente accaduto, esorta i bambini a non aver timore della diversità, ma ad aprirsi all'incontro con l'altro.

Questo (non) è un leone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vere, Ed <1973->

Questo (non) è un leone / Ed Vere

Terre di mezzo, 2019

Abstract: Leonard è un leone gentile, scrive poesie e ama passeggiare con la papera Marianna. Il resto del branco però non è d'accordo: i veri leoni sono feroci! E mangiano gli altri animali! (Marianna compresa) Ma davvero esiste un solo modo di essere un leone? Lo scontro sembra inevitabile, ma Leonard, coraggioso e intelligente, trova una soluzione tutta sua, e sceglie di rispondere alle pressioni del branco con la creatività e la forza delle parole. Per farsi ascoltare, non c'è bisogno di ruggire!

Incontri ravvicinati del terzo topo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Festa, Giuseppe <1972->

Incontri ravvicinati del terzo topo : romanzo / Giuseppe Festa ; illustrazioni di Giuseppe Orlando

Salani, 2019

Abstract: Ciao! Mi chiamo Terr, e vivo tra le radici del Vecchio Melo. Sono il topolino più basso e piccolo della comunità, ma anche il più curioso, e da grande voglio fare l’esploratore. Gli altri topi mi prendono in giro perché sono diverso, ma quando abbiamo trovato un’enorme stele aliena col simbolo di una mela, ho dimostrato tutto il mio coraggio. Sono riuscito a stabilire un contatto con degli strani alieni bipedi e senza peli, e sono stato il primo topo al mondo a comunicare con loro grazie a un ‘linguaggio universale’ fatto di tante piccole immagini (tra cui addirittura una cacca con gli occhi!). Alla fine avrò una storia grandiosa da raccontare ai miei amici – sempre che gli alieni non mi rapiscano, ovviamente…

La cura del ghiro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capetti, Antonella <1967->

La cura del ghiro / di Antonella Capetti ; illustrazioni di Silvia Molteni

Edizionicorsare, 2019

Abstract: La scorsa primavera il ghiro e l’allodola erano stati inseparabili, anche se lei aveva le ali e lui no, si potevano incontare sul ramo più alto. Anche se lei era la prima a svegliarsi e lui no, avevano molto da dirsi. Poi lei è partita, e il ghiro si prepara al letargo sapendo che probabilmente non si vedranno più. Ma al suo risveglio un altro canto gli accende la speranza nel cuore.