Una selezione di nuove acquisizioni della biblioteca

Trovati 15 documenti.

Fake
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Merenda, Adriana

Fake : falsi profili / Adriana Merenda

Piemme, 2014

Abstract: Io non sono su Facebook, non ne so niente, te lo giuro. E allora come fai a esserci? Non lo so! Giada lo disse in un modo così disperato che Giacomo capì che era sincera. Allora c'è una che si chiama come te. E ragiona come te. E dice le cose che diresti tu. Si è sostituita a te completamente. A Giada sembrava tutto irreale, esagerato e quindi finto, e in un certo senso lo era. Era aereo, impalpabile, eppure vero perché scritto lì, su quel maledetto schermo che era impossibile toccare. Forse si poteva far finta che non fosse scritto. Che fosse tutto un gioco. O tutto falso, frutto di una mente malvagia che non si mostrava e lasciava solo dei segnacci. Che però nessuno ignorava.

Il viaggiatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jennings, Gary <1928-1999>

Il viaggiatore / Gary Jennings ; traduzione di Bruno Oddera

13. ed.

[Milano : Rizzoli], 2000

Miraggio
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive <1931->

Miraggio / romanzo di Clive Cussler con Jack Du Brul ; traduzione di Andrea Carlo Cappi

Longanesi, 2014

Tutto troppo presto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pellai, Alberto <1964->

Tutto troppo presto : l'educazione sessuale dei nostri figli nell'era di internet / Alberto Pellai

DeAgostini, 2015

Abstract: Preadolescenti e adolescenti subiscono molteplici pressioni che li spingono a volere tutto e subito, a fare tutto troppo presto. Sedotti dai media e sollecitati dal mercato, si mettono a combattere contro il proprio corpo (sognandolo diverso), contro gli amici (per sembrare più grandi e migliori), contro se stessi (entrando in una spirale di comportamenti promiscui e rischiosi). Sexting, pornografia e adescamento online, sessualizzazione precoce sono temi quasi sconosciuti ai genitori di oggi e purtroppo molto presenti nelle vite dei ragazzi, che spesso finiscono per farsi un'idea sbagliata della sessualità e, soprattutto, cadono in trappole pericolose per la propria salute fisica e psicologica, con conseguenze anche a lungo termine. La tecnologia rende accessibili in un click contenuti ed esperienze che spesso i giovanissimi non sono in grado di capire e gestire, ma che grazie a questo volume potranno essere affrontati e prevenuti in famiglia, senza reticenze e tabù, in un'atmosfera di dialogo aperto e costruttivo in cui gli adulti, più o meno smarriti nell'era della sessualità fluida, sappiano riconquistare un ruolo educativo. Alberto Pellai, psicoterapeuta dell'età evolutiva e padre di quattro figli, fornisce a genitori e insegnanti gli strumenti utili per captare i messaggi e affrontare comportamenti a rischio in una guida all'educazione sessuale 2.0 che prende le mosse da una serie di casi reali per offrire spunti di riflessione, consigli pratici e risposte sui temi caldi.

Il meraviglioso mago di Oz
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo <personaggio>

Il meraviglioso mago di Oz / Geronimo Stilton

Piemme, 2011

Abstract: Un forte ciclone fa volare in aria la piccola Dorothy e il suo cagnolino. All'improvviso i due si ritrovano in un mondo fantastico, dove, insieme a nuovi meravigliosi amici, iniziano un lungo viaggio, alla ricerca del grande Mago di Oz.

Quello che non uccide
5 2 1
Materiale linguistico moderno

Lagercrantz, David <1962->

Quello che non uccide / David Lagercrantz ; traduzione di Laura Cangemi e Katia De Marco

Marsilio, 2015

Abstract: Da qualche tempo "Millennium" non naviga in buone acque e Mikael Blomkvist, il giornalista duro e puro a capo della celebre rivista d'inchiesta, non sembra più godere della popolarità di una volta. Sono in molti a spingere per un cambio di gestione e lo stesso Mikael comincia a chiedersi se la sua visione del giornalismo, per quanto bella e giusta, possa ancora funzionare. Mai come ora, avrebbe bisogno di uno scoop capace di risollevare le sorti del giornale insieme all'immagine - e al morale - del suo direttore responsabile. In una notte di bufera autunnale, una telefonata inattesa sembra finalmente promettere qualche rivelazione succosa. Frans Balder, un'autorità mondiale nel campo dell'intelligenza artificiale, genio dell'informatica capace di far somigliare i computer a degli esseri umani, chiede di vederlo subito. Un invito che Mikael Blomkvist non può ignorare, tanto più che Balder è in contatto con una super hacker che gli sta molto a cuore. Lisbeth Salander, la ragazza col tatuaggio della quale da troppo tempo non ha più notizie, torna così a incrociare la sua strada, guidandolo in una nuova caccia ai cattivi che punta al cuore stesso dell'Nsa, il servizio segreto americano che si occupa della sicurezza nazionale. Ma è un bambino incapace di parlare eppure incredibilmente dotato per i numeri e il disegno a custodire dentro di sé l'elemento decisivo per mettere insieme tutti i pezzi di quella storia esplosiva che Millennium sta aspettando.

Volano sempre via...
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alvisi, Gigliola <1963-> - Furini, Maurizio

Volano sempre via... / Gigliola Alvisi, Maurizio Furini ; illustrazioni di Luca Olivotto

Malo : Industrialzone, 2006

Metti giù le mani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borsini, Maria Carmela - Ricci, Cristina

Metti giù le mani : bullismo : nè vittime nè prepotenti / Maria Carmela Borsini, Cristina Ricci ; [illustrazioni] Massimo Indrio

Firenze : Giunti progetti educativi, 2006

Abstract: Un piccolo libro che insegna a cavarsela nelle situazioni difficili che possono capitare a scuola. Suggerimenti, consigli e riflessioni per non essere né vittime di chi vuole fare del male né prepotenti. Età di lettura: da 8 anni.

Le avventure di Ulisse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo <personaggio>

Le avventure di Ulisse / Geronimo Stilton

Piemme junior, 2009

Abstract: Siete pronti ad affrontare un viaggio straordinario insieme a Geronimo Stilton e al leggendario eroe Ulisse? Navigherete per mari tempestosi, visiterete terre sconosciute e incontrerete creature misteriose, tra pericoli e insidie mozzafiato!

La casa dei desideri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rees, Celia

La casa dei desideri : romanzo / Celia Rees

Milano : Salani, copyr. 2007

Abstract: Estate 1976, di nuovo in vacanza: mamma, papà, il caravan, il campeggio nei Galles del sud. Il quindicenne Richard non ha motivo di aspettarsi grandi sorprese. Ma una novità c'è: la grande casa abbandonata attorno cui Richard e il suo amico d'infanzia David amavano curiosare è improvvisamente abitata. A Wish House, la casa dei desideri, sono tornati i proprietari: i disinibiti, anticonformisti Dalton. Il pittore Jay, quasi un sacerdote dell'arte, a cui si dedica con instancabile e fanatico fervore; sua moglie Lucia, bella e trasognata; il figlio Joe appassionato di musica; e la bellissima figlia Clio, musa onnipresente nei quadri di Jay, da cui Richard è irresistibilmente, quasi perdutamente attratto. Lo stesso Jay mostra un interesse speciale per Richard, che aspira a entrare nel clan; e ben presto L'attrazione per Clio si trasforma in una storia d'amore, potente e intensa. Con lei trascorre giorni e notti indimenticabili, prendendo coscienza delle proprie emozioni e dei propri sensi. Fino a quando il genio di Jay non diventa distruttivo e un doloroso segreto viene alla luce...

Una bambina chiamata Africa
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Melis, Alberto <1957->

Una bambina chiamata Africa / Alberto Melis ; illustrazioni di Paolo D'Altan

Piemme junior, 2005

Abstract: Robin è appena decollato da Parigi. Destinazione: Africa, dove finalmente rivedrà suo padre, volontario di Medici Senza Frontiere. Per colpa di una tempesta improvvisa, però, l'aereo precipita in mezzo al nulla, nella foresta della Sierra Leone. È qui che Robin incontra Sia, nome in codice Capitan Africa, una bambina-soldato strappata al suo villaggio e costretta a combattere con i guerriglieri. Insieme dovranno intraprendere un viaggio pieno di pericoli ma, in quella terra lontana da tutto e da tutti, nascerà un'amicizia che li cambierà per sempre...

Lupo & lupetto. La fogliolina che non cadeva mai
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Brun-Cosme, Nadine <1960-> - Tallec, Olivier <1970->

Lupo & lupetto. La fogliolina che non cadeva mai / Nadine Brun-Cosme, Olivier Tallec

Clichy, 2014

Abstract: Lassù in alto, proprio in cima all'albero, c'è una fogliolina. Lupetto sogna di toccarla, quella fogliolina, di annusarla, di mangiarla. Eh sì, ma come afferrare una fogliolina che non ha nessuna voglia di cadere? Per fortuna Lupo è pronto a tutto per aiutare il suo piccolo amico. Deciso: ci penserà lui. Ma come fare ad arrampicarsi fino alle stelle?

E l'eco rispose
3 6 0
Materiale linguistico moderno

Hosseini, Khaled <1965->

E l'eco rispose / Khaled Hosseini ; traduzione di Isabella Vaj

Piemme, 2013

Abstract: Sulla strada che dal piccolo villaggio di Shadbagh porta a Kabul, viaggiano un padre e due bambini. Sono a piedi e il loro unico mezzo di trasporto è un carretto rosso, su cui Sabur, il padre, ha caricato la figlia di tre anni, Pari. Sabur ha cercato in molti modi di rimandare a casa il figlio, Abdullah, senza riuscirci. Il legame tra i due fratelli è troppo forte perché il ragazzino si lasci scoraggiare. Ha deciso che li accompagnerà a Kabul e niente potrà fargli cambiare idea, anche perché c'è qualcosa che lo turba in quel viaggio, qualcosa di non detto e di vagamente minaccioso di cui non sa darsi ragione. Ciò che avviene al loro arrivo è una lacerazione che segnerà le loro vite per sempre. Attraverso generazioni e continenti, in un percorso che ci porta da Kabul a Parigi, da San Francisco all'isola greca di Tinos, Khaled Hosseini esplora con grande profondità i molti modi in cui le persone amano, si feriscono, si tradiscono e si sacrificano l'una per l'altra.

La guerra dei nostri nonni
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Cazzullo, Aldo <1966->

La guerra dei nostri nonni : 1915-1918 : storie di uomini, donne, famiglie / Aldo Cazzullo

Mondadori, 2014

Abstract: La Grande Guerra non ha eroi. I protagonisti non sono re, imperatori, generali. Sono fanti contadini: i nostri nonni. Aldo Cazzullo racconta il conflitto '15-18 sul fronte italiano, alternando storie di uomini e di donne: le storie delle nostre famiglie. Perché la guerra è l'inizio della libertà per le donne, che dimostrano di poter fare le stesse cose degli uomini: lavorare in fabbrica, guidare i tram, laurearsi, insegnare. Le vicende di crocerossine, prostitute, portatrici, spie, inviate di guerra, persino soldatesse in incognito, incrociano quelle di alpini, arditi, prigionieri, poeti in armi, grandi personaggi e altri sconosciuti. Attraverso lettere, diari di guerra, testimonianze anche inedite, La guerra dei nostri nonni conduce nell'abisso del dolore. Ma sia le testimonianze di una sofferenza che oggi non riusciamo neppure a immaginare, sia le tante storie a lieto fine, come quelle raccolte dall'autore su Facebook, restituiscono la stessa idea di fondo: la Grande Guerra fu la prima sfida dell'Italia unita; e fu vinta. L'Italia poteva essere spazzata via; dimostrò di non essere più un nome geografico, ma una nazione. Questo non toglie nulla alle gravissime responsabilità, che il libro denuncia con forza, di politici, generali, affaristi, intellettuali, a cominciare da D'Annunzio, che trascinarono il Paese nel grande massacro. Ma può aiutarci a ricordare chi erano i nostri nonni, di quale forza morale furono capaci, e quale patrimonio portiamo dentro di noi.

Storia di una ladra di libri
4 2 0
Materiale linguistico moderno

Zusak, Markus <1975->

Storia di una ladra di libri / Markus Zusak ; illustrazioni di Trudy White

Frassinelli, 2014

Abstract: È il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.