Trovati 50 documenti.

Non è normale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Torre, Cathy <1980->

Non è normale : se è violenza non è amore, è reato / Cathy La Torre

Feltrinelli, 2024

Abstract: Questo libro nasce dall’esigenza di ribadire che non è normale avere il telefono sotto controllo. Non è normale essere bersagliata di messaggi e chiamate da un ex. Non è normale ricevere avance sessuali senza aver dato il consenso. Non è normale subire pressioni su scelte e desideri personali. Insieme a Cathy La Torre impareremo a riconoscere quante e quali sono le (molte) facce della violenza, come fronteggiarle legalmente, a chi rivolgerci e come agire se pensiamo di essere vittime o testimoni di un abuso.

Five survive
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jackson, Holly <1992->

Five survive / Holly Jackson ; traduzione di Paolo Maria Bonora

Rizzoli, 2024

Abstract: Durante un viaggio verso le tanto attese vacanze, Red e cinque amici si trovano di fronte a un improvviso contrattempo: una ruota del camper si sgonfia, costringendoli a fermarsi. Quello che sembrava un inconveniente banale si trasforma rapidamente in un incubo: il serbatoio del veicolo viene colpito da un proiettile, impedendo loro di fuggire. Ben presto si rendono conto di essere sotto il mirino di un cecchino nascosto nell'oscurità, un assassino che comunica con loro tramite un walkie-talkie. L’uomo ha interrotto ogni comunicazione esterna isolando i ragazzi, ma la vera angoscia emerge quando si scopre che l'attacco non è casuale: il tiratore conosce la loro storia e mira a colpire uno specifico membro del gruppo, il custode di un oscuro segreto legato a un omicidio avvenuto tempo prima nella loro città. Nel tentativo di sopravvivere, i ragazzi devono identificare l'identità del cecchino e decidere se sacrificare uno di loro per salvare gli altri. Una notte angosciante che segnerà per sempre il legame di amicizia tra sei ragazzi, intrappolati nel mirino implacabile di un assassino spietato

L'orizzonte della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico <1961->

L'orizzonte della notte / Gianrico Carofiglio

Einaudi, 2024

Abstract: Una donna ha ucciso a colpi di pistola l’ex compagno della sorella. Legittima difesa o omicidio premeditato? La Corte è riunita in Camera di Consiglio. In attesa della sentenza l’avvocato Guerrieri ripercorre le dolorose vicende personali che lo hanno investito nell’ultimo anno. E si interroga sul tempo trascorso, sul senso della sua professione, sull’idea stessa di giustizia. Un’avventura processuale enigmatica, dal ritmo impareggiabile, che si intreccia a un’affilata meditazione sulla perdita e sul rimpianto, sulle inattese sincronie della vita e sulla ricerca della felicità. Il ritorno di Guido Guerrieri in un romanzo poderoso e commovente.

La scommessa più bella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle <1947->

La scommessa più bella / Danielle Steel ; traduzione di Francesca Moratti

Sperling & Kupfer, 2024

Abstract: Un romanzo avvincente e ricco di spunti di riflessione. Ambientato in un'agenzia di New York, un gruppo di donne in carriera scopre l'alto prezzo del successo. Jane Addison è giovane, intelligente e ambiziosa. Quando le si aprono le porte della Fletcher and Benson, una prestigiosa agenzia letteraria e di spettacolo di New York, le sembra di sognare a occhi aperti. Inizia così a lavorare come assistente di Hailey West, che si dedica con passione ai suoi autori, nonostante la vita famigliare decisamente complicata: dopo la tragica morte del marito, è costretta a crescere da sola i suoi tre figli. Anche Francine Rivers, l'austera responsabile del dipartimento letterario dell'agenzia, è una madre single, sopravvissuta a un divorzio burrascoso e a molte difficoltà finanziarie grazie alla sua straordinaria forza d'animo. Allie Moore, invece, sembra avere tutto ciò che ha sempre desiderato: si gode il successo, e ama lavorare con gli attori che rappresenta… finché una relazione segreta con un cliente, astro nascente del cinema, rischia di far deragliare la sua brillante carriera. E poi c'è Merriwether Jones, la direttrice finanziaria, che dietro l'apparenza di un matrimonio perfetto, nasconde un marito geloso della sua posizione che rischia di rovinare tutto ciò che lei ha costruito. Per Jane è chiaro sin da subito che dietro le porte dell'agenzia si nascondono segreti pericolosi.

Velvet was the night
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moreno-Garcia, Silvia <1981->

Velvet was the night / Silvia Moreno-Garcia ; traduzione di Giovanna Scocchera

Mondadori libri, 2023

Abstract: Un romanzo storico tagliente e incandescente perfetto per gli amanti dei noir misteriosi e degli antieroi. Il Messico negli anni settanta è un posto pericoloso, anche per una donna tranquilla come Maite che lavora come segretaria e passa il tempo a fantasticare leggendo palpitanti romanzi d'amore a fumetti, senza preoccuparsi troppo delle proteste che infiammano la città. Invidia un po' la sua vicina di casa, Leonora, una bellissima studentessa di arte che sembra avere una vita piena di romanticismo e avventura. Ma quando la ragazza scompare in circostanze poco chiare, Maite si trova a indagare sulla sua sparizione, e soprattutto a scavare nella sua vita segreta fatta di lotte studentesche e ambizioni rivoluzionarie. Il Messico negli anni Settanta è un posto difficile anche per Elvis, sicario specializzato nel pestaggio di manifestanti di sinistra e appassionato di rock'n'roll, che si intende più di vecchi film che di intrighi politici e detesta la violenza. Quando lo incaricano di ritrovare Leonora, la sua strada inevitabilmente incrocia quella di Maite. Presi nel vortice di due traiettorie parallele, Elvis e Maite cercheranno di scoprire cosa si cela dietro la scomparsa di Leonora, tra assassini professionisti, agenti governativi e spie russe. Perché il Messico negli anni Settanta è un mondo pieno di ombre, in cui la vita vale poco ma il prezzo della verità può essere altissimo.

L'archivio dei destini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nohant, Gaëlle <1973->

L'archivio dei destini / Gaëlle Nohant ; traduzione dal francese di Luigi Maria Sponzilli

Pozza, 2024

Abstract: Irène è francese ma vive a Bad Arolsen, nel cuore della Germania, e dal 1990 lavora in un centro di documentazione dove, dalla fine della guerra, si conducono ricerche sul destino delle vittime del regime nazista. Il centro era stato concepito dalle potenze alleate che avevano previsto come, sparato l'ultimo colpo di artiglieria, il mondo si sarebbe trovato di fronte a milioni di scomparsi di cui indagare le sorti. Per quell'impiego, cui è approdata rispondendo a un annuncio, Irène scopre in realtà un'autentica vocazione. Meticolosa al limite dell'ossessione, ricuce i fili tagliati dalla furia di Hitler cercando le tracce di coloro che non sono più tornati, e ogni giorno si lascia assorbire dalle montagne di carte sulla loro vita e soprattutto sulla loro morte. A discapito delle attenzioni da dedicare al figlio che sta crescendo da sola, dopo un divorzio tempestoso. Poi, nell'autunno del 2016, le viene affidato un compito molto particolare: restituire migliaia di oggetti rinvenuti nei campi di concentramento alle famiglie dei loro proprietari originari. Oggetti modesti, che nascondono segreti, storie. Che si tratti di un Pierrot di stoffa, di un medaglione con la Vergine o di un fazzolettino ricamato, Irène sa che ognuno di essi è simbolo di un corpo che non c'è più. Se restituiti, gli scomparsi in qualche modo ritroveranno posto tra i vivi. In questa ricerca, Irène incontrerà persone che la muoveranno e la guideranno, da Lublino e Varsavia a Parigi e Berlino. E alla fine di quella strada troverà ad attenderla un passato che la riguarda.

L'elisir dei sogni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cinelli, Silvia

L'elisir dei sogni : la saga dei Campari / Silvia Cinelli

Rizzoli, 2024

Abstract: Milano, 1862. Gaspare Campari mesce fiori, spezie e bucce d’agrumi nel suo laboratorio da liquorista sotto il Coperto dei Figini. È arrivato da poco dalla provincia, pieno di speranze dopo il successo del suo Caffè dell’Amicizia a Novara, e nella grande città in trasformazione, animata da una borghesia ricca e desiderosa di godere dei piaceri della vita, è determinato a realizzare il suo sogno. Gaspare cerca qualcosa che non esiste, un elisir: il Bitter perfetto, che piaccia a signore raffinate, intellettuali e uomini di mondo. Poco dopo la magia avviene: nasce il Bitter Campari, inconfondibilmente rosso e dal sapore dolceamaro, destinato a diventare un’icona. Da allora, l’ascesa è inarrestabile: è il 1867, e nella nuova Galleria Vittorio Emanuele II apre le porte il Caffè Campari, luogo di ritrovo per politici e scrittori, frequentato dai musicisti del vicino Teatro alla Scala e dai giornalisti del neonato “Corriere della Sera”. Ma quando Gaspare muore all’improvviso, lasciando cinque figli e una formidabile vedova dalla chioma rossa, è subito chiaro che la successione non seguirà i piani del capostipite. Sarà l’intraprendente e coraggiosa Letizia a traghettare l’azienda verso il futuro, consegnandola nelle mani dei suoi figli, Davide e Guido, che non possono essere più diversi: visionario e orientato al potere il primo, ribelle e passionale il secondo. Due fratelli caparbi, destinati inevitabilmente a scontrarsi sull’eredità paterna. Tra amori contrastati e solitudini, scelte audaci e venti di rivoluzione, un romanzo che emoziona e affascina, raccontando la parabola di una famiglia che ha scritto con l’inchiostro rosso del suo Bitter la storia di Milano

Sfidare il capitalismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sanders, Bernie <1941->

Sfidare il capitalismo / Bernie Sanders ; con John Nichols ; prefazione di Fausto Bertinotti ; traduzione di Nazzareno Mataldi

Fazi, 2024

Abstract: «Dicono che più s’invecchia e più si diventa conservatori. Be’, non è il mio caso. Io più invecchio e meno sopporto il sistema übercapitalista sotto cui viviamo, e più nutro il desiderio di assistere a veri cambiamenti». Bernie Sanders. Come possiamo accettare un sistema economico che rende i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri? Come possiamo accettare un sistema politico che permette ai super-ricchi di comprare elezioni e politici? Per Bernie Sanders – popolare senatore americano “socialista democratico”, due volte in corsa per la Casa Bianca – la rabbia contro lo status quo è giustificata. Alimentato da un’avidità incontrollata e responsabile di un livello di disuguaglianza senza precedenti, il capitalismo sfrenato mina la democrazia e distrugge il pianeta. Primo candidato nella storia americana a rifiutare i finanziamenti dei grandi donatori, delle lobby e di Wall Street, in questo libro Sanders si scaglia contro la classe dei miliardari e denuncia la natura immorale del sistema oligarchico, corrotto e truccato, che domina gli Stati Uniti: «L’ingiustizia economica ci sta uccidendo. Stanno portando avanti una guerra di classe contro i lavoratori e stanno vincendo. È ora di reagire!». Dopo il racconto della sua straordinaria campagna presidenziale del 2020 – un movimento dal basso che ha riavvicinato alla politica milioni di americani delusi –, della guerra sferratagli dall’establishment dem e della sua battaglia per contrastare l’agenda reazionaria di Donald Trump, Sanders esorta a non aver paura di “sfidare il capitalismo” e presenta un programma dettagliato di cambiamento radicale che rappresenta un riferimento imprescindibile per la sinistra mondiale. Una vera e propria rivoluzione politica dalla parte dei lavoratori e della classe media, impoverita dalla crisi, che ha il suo fulcro nel riconoscimento che i diritti economici sono diritti umani e che occorre creare una società più giusta che offra un livello di vita dignitoso per tutti. Non un’utopia, ma la democrazia come dovrebbe essere.

Se solo tu mi toccassi il cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fermine, Maxence <1968->

Se solo tu mi toccassi il cuore / Maxence Fermine ; traduzione di Chiara Lurati

Bompiani, 2024

Abstract: La storia struggente di un amore impossibile. «Arrediamo le nostre solitudini, così saranno più belle.» Luna ha quarantacinque anni. Si occupa del bed and breakfast di famiglia che si affaccia sulle acque placide del lago di Annecy e trascorre le sue giornate in una serena apatia: le sue sono ore fatte di niente, di riti e piccole gioie, di figli ormai cresciuti e routine matrimoniale, di luci sull'acqua, luci che alludono a un'altra esistenza possibile, accesa dalla passione, solo immaginata. All'arrivo di Raphaël, un restauratore che cerca una stanza per il mese di agosto, la vita di Luna prende una piega del tutto inaspettata. I momenti passati insieme sono preziosi, hanno il prodigio dei desideri esauditi e l'intensità di una promessa per il futuro. Luna prenderà così una decisione destinata a cambiare la sua vita e non solo. Una storia delicata e appassionante, che parla di un amore struggente, eterno, forse impossibile

I dannati del pedale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Viberti, Paolo <1956->

I dannati del pedale : da Coppi a Pantani i ciclisti più inquieti, romantici e faustiani / Paolo Viberti

Ediciclo, [2024]

Abstract: Le epopee di Coppi e Bartali, le follie amorose di Anquetil, le astinenze sessuali di Adorni, i drammi di Fignon e di Gaul, le tragedie di Bobet e di Simpson, il mistero di Baldini, le esagerazioni di Binda, gli stratagemmi di Guerra, le iniezioni di Defilippis, il falso doping di Merckx, la sfrontatezza di Hinault, l'impareggiabile filosofia di Martini o le disavventure fisiologiche in corsa di Davide Cassani... In "I dannati del pedale" Paolo Viberti, storica penna del giornalismo sportivo, racconta da vicino, con testimonianze originali, campioni osannati, criticati, demoliti, icone di una passione che rasenta la follia: quella per una scalata, una volata, una fuga in solitaria. Il suo stile vivace e colorito ricama profili di ciclisti folli, romantici, coraggiosi e inquieti, animati da una passione che a volte sconfina nell'ossessione. Eroi dannati del pedale che hanno reso il ciclismo uno sport unico perché totale, esagerato ma sempre dal volto umano.

Come uccidere la tua anima gemella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chilton, L.M.

Come uccidere la tua anima gemella / L.M. Chilton ; traduzione di Federica Beltrame

Giunti, 2024

Abstract: Reduce da una drammatica rottura con Noah, il fidanzato storico, Gwen è decisa a voltare pagina. Si iscrive così su Connector, la app di incontri del momento, crea il suo profilo – Gwen Turner, 29 anni, barista part-time, Eastbourne – e comincia a fare match in modo compulsivo. Tra quelli che passano la serata a bere per dimenticare la ex, chi online mente in modo spudorato sull'età, maschi incredibilmente egocentrici e narcisisti al quadrato, ogni appuntamento si rivela però più disastroso del precedente. Per fortuna basta scorrere il dito verso sinistra per scartare un pretendente e visualizzare un nuovo papabile fidanzato: le possibilità sembrano infinite. Ma quando gli uomini con cui è uscita vengono uccisi uno dopo l'altro in modo efferato, a Gwen diventa chiaro che il filo rosso che unisce tutti questi omicidi è proprio lei. E diventa chiaro anche alla polizia. Forse è meno innocente di quanto voglia far credere? O magari, dietro all'ultimo profilo a cui ha messo “mi piace”, si nasconde uno spietato assassino? Se è vero che trovare l'amore può rivelarsi un gioco al massacro, allora a Gwen non resta che indagare per scoprire chi sia l'artefice di questo perfido piano.

La danza circadiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Muscogiuri, Giovanna <endocrinologa>

La danza circadiana : ascolta il ritmo del tuo corpo per ritrovare l'energia, dormire bene e tornare in forma / Giovanna Muscogiuri

Mondadori, 2024

Abstract: Pur di riuscire a destreggiarci senza sosta tra tutti i nostri impegni, siamo abituati a sacrificare ore di sonno e a stravolgere gli orari dei pasti, uscendone spesso fisicamente spossati. Succubi di questo ritmo sociale che ci viene imposto, o che spesso ci autoimponiamo, finiamo per dimenticare che ognuno di noi possiede un suo orologio interno, «i cui rintocchi producono un'eco pesantissima in tutto il corpo». Giovanna Muscogiuri, endocrinologa premiata a livello internazionale, ci accompagna in un viaggio attraverso i misteriosi meandri dei ritmi circadiani, gli orchestratori invisibili del nostro benessere, che sincronizzano la risposta dell'organismo al ciclo quotidiano di luce e buio. Ci presenta i mastri orologiai che regolano il funzionamento dell'orologio biologico e gli ormoni che influenzano il lavoro di cervello e organi, intervenendo nelle relazioni con il mondo esterno, orientando i nostri comportamenti e guidando le nostre scelte nello svolgimento delle attività quotidiane. Perché c'è un tempo per ogni cosa, e ogni cellula, tessuto e funzione del nostro organismo ha i suoi tempi. Come possiamo tornare a percepire questo ritmo e trarne benefici per la nostra salute? Non importa se siamo gufi amanti della vita notturna o allodole mattiniere: La danza circadiana ci aiuta a scoprire qual è l'orario ottimale per mangiare, fare esercizio fisico, andare a dormire. Ci insegna ad armonizzare la nostra vita quotidiana con i ritmi naturali e ottenere più energia, una migliore forma fisica e un benessere duraturo. Soprattutto, ci offre utili consigli su come guadagnarci in salute, combattendo la predisposizione all'insorgenza di una serie di patologie causate anche da un ritmo sregolato. In questo inno al tempo, l'autrice ci invita a danzare al passo con il nostro organismo, in qualunque fase della vita. Per conoscere meglio il nostro corpo, e anche noi stessi.

Sirene e altri mostri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zimmerman, Jess <1980->

Sirene e altri mostri : donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile / Jess Zimmerman ; traduzione di Sabrina Bottari

Blackie, 2024

Abstract: La mitologia di ogni le civiltà è ricca di mostri, rappresentati sotto forma femminile: si tratta di donne che non rispettano le regole, donne arrabbiate, avidamente sessuali e apertamente seducenti. Inizialmente concepite come creature mostruose e deformi, nel corso del tempo sono anche diventate portatrici di bellezza e saggezza, per quanto enigmatiche. Ma il loro peccato originale consiste nel mettere in discussione il valore e la forza degli uomini, fino a sfidare i grandi eroi e addirittura minacciare la Storia. Zimmerman ci offre un'analisi lucida e combattiva di queste grandi mostruosità attribuite alle donne fin dall’alba dei tempi, rappresentate in undici esseri leggendari. Perché forse, ciò che ci rende pericolose o poco desiderabili è in realtà la nostra più grande forza.

Educazione nordica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pepe, Federica <1992->

Educazione nordica / Federica Pepe

Sperling & Kupfer, 2024

Abstract: Il segreto dei genitori svedesi per crescere bambini consapevoli e sereni. È vero che l'educazione dolce scandinava aiuta i bimbi a crescere serenamente e a diventare adulti autonomi e consapevoli? Quella nordica è una filosofia che non si limita a offrire consigli per aiutare i genitori a compiere le scelte migliori. Riguarda i piccoli ma anche i grandi, e vede al centro un concetto semplice: occorre trattare i bambini come piccoli esseri umani meritevoli di rispetto e fiducia. In questo libro Federica Pepe, mamma italiana trapiantata in Svezia e autrice della pagina Instagram @mammainsvezia, ci racconta in maniera semplice e diretta quali sono i valori a cui si rifà l'educazione svedese e come possiamo metterli in pratica anche noi. A partire dai concetti alla base dell'approccio nordico: «In Svezia difficilmente vedrete genitori urlare o alzare la voce. Al contrario, li troverete chini sulle ginocchia per mettersi al livello dei più piccoli, impegnati a parlare, magari a spiegare perché qualcosa si può fare e qualcos'altro invece no. Li sentirete anche raccontare le proprie emozioni, ammettere di essere stanchi o di essere rimasti male per una certa situazione. Vedrete bambini coinvolti nella vita quotidiana, incoraggiati a dare il proprio contributo ogni volta che è possibile, per esempio preparandosi per uscire o sistemando i giocattoli. L'autonomia è insegnata e incoraggiata. Vi sembreranno bambini lasciati liberi: di provare, di sbagliare, semplicemente di fare. Liberi dalle sgridate e dagli ordini imposti, perché i piccoli svedesi vengono educati soprattutto con l'esempio. Il rispetto lo imparano vedendolo praticato dai più grandi, dai genitori e non solo.»

La piccola Hempel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hempel Manthey, Elvira <1931-2014>

La piccola Hempel : la testimonianza unica di una bambina scampata alla ferocia dell'eugenetica nazista / Elvira Hempel Manthey ; traduzione e cura di Erika Silvestri ; postfazione di Emmanuel Betta

UTET, 2024

Abstract: 1938, Sassonia-Anhalt: Elvira Hempel ha solo sette anni quando viene diagnosticata come «mentalmente inferiore» solo perché suo padre, alcolizzato e senza lavoro fisso, era stato bollato come «asociale». Gli Hempel sono tedeschi, ma questo non basta, anzi: in base alla legge sulla salute ereditaria bisogna estirpare tutte le tare che minacciano la purezza razziale del popolo tedesco. È proprio il medico che la visita a chiedere il suo ricovero urgente presso il manicomio di Uchtspringe, in un reparto speciale per bambini dove ritrova la sorellina Lisa, che ha solo due anni. Ma quello che sembra un ospedale è, in realtà, un inferno. Medici e infermieri concedono una morte «misericordiosa» a quelle che considerano vite indegne di essere vissute: bambine e bambini che saranno tra le prime vittime della ferocia dell’eugenetica nazista. Il programma di “eutanasia” per le persone con disabilità fisiche o ritenute affette da malattie mentali – in cui, dal 1939 al 1945, si stima siano stati uccisi complessivamente più di trecentomila tra donne, uomini e bambini – è ancora oggi il meno conosciuto e ricordato tra i crimini nazisti. Quella di Elvira è quindi una testimonianza di enorme valore storico, tra le pochissime scritte da un testimone oculare e la prima a essere tradotta in lingua italiana. A raccontare è la sua voce limpida e immediata, capace di evocare un’infanzia difficile in una famiglia povera e marginalizzata, per poi piombare all’interno della macchina di sterminio nazista. Eppure, misteriosamente, quando viene trasferita a Brandenburg an der Havel, portata all’ingresso della camera a gas, Elvira è l’unica a essere risparmiata. La sorellina Lisa, invece, muore, ed è a lei che Elvira ha dedicato questo libro e la sua battaglia. Crescendo, dopo la guerra, Elvira intravede in questo miracolo il segno di una missione: combatterà per avere finalmente giustizia, chiedendo che lei e quelli come lei vengano riconosciuti vittime dell’Olocausto vere e proprie. La sua lotta, continuata fino alla morte, non può dirsi ancora del tutto conclusa.

Libera la tua mente, cambia la tua vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mumford, George <1951->

Libera la tua mente, cambia la tua vita / George Mumford ; traduzione di Isabella Polli

HarperCollins, 2024 (stampa 2023)

Abstract: Tutti desideriamo raggiungere lo stato di “flusso”, in cui le nostre abilità, esperienza e mentalità si allineano e noi possiamo esprimere al massimo il nostro potenziale, senza impedimenti. George Mumford sostiene che chiunque può raggiungere tale stato, non solo le persone dotate di un talento eccezionale. Grazie alla pluridecennale esperienza come mental coach dei giocatori più forti della storia dell’NBA, ma anche di soggetti con un’estrazione e un background molto diversi tra loro, e alla sua personale storia di rinascita e successo dopo un passato di dipendenze e difficoltà, oggi Mumford può condividere con i lettori gli insegnamenti di una vita, guidandoci alla scoperta della nostra forza interiore e spiegandoci come incanalarla al meglio.«Mi hanno definito “l’uomo che sussurrava alle prestazioni”. Le blandisco, le attiro. “Sussurro” alla parte ostinata e oppositiva delle persone, quella che resiste al processo di crescita, che si rifiuta di rinunciare alle vecchie abitudini. Per sbloccare la grandezza, dobbiamo rompere il guscio e raggiungere ciò che contiene. Può essere un processo difficile e doloroso, che sfida la nostra mente quanto gli allenamenti sfidano il corpo e i limiti della resistenza. L’allenamento mentale che faccio con gli atleti, i detenuti, gli insegnanti, gli amministratori delle università, gli uomini d’affari e altri ci scuote allontanandoci da ciò che ci è familiare e ci mette in contatto con aspetti più profondi di noi stessi.» Sia i lettori alla ricerca di nuove strade per la crescita interiore, sia gli appassionati di basket che desiderano capire in che modo giocatori come Kobe Bryant abbiano raggiunto risultati così straordinari, in questo libro troveranno ciò che cercano.

Vol. 1: Che dio li maledica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vol. 1: Che dio li maledica

Il compratore di anime morte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Arrigo, Stefano <1919-1992>

Il compratore di anime morte : da Le anime morte di Nikolaj Gogol' / di Stefano D'Arrigo ; a cura di Siriana Sgavicchia

Rizzoli, 2024

Abstract: Un romanzo folle e divertente ambientato a metà Ottocento tra la città di Napoli e la Sicilia dei Borboni. Protagonista della storia è il giovane Cirillo, rimasto orfano da bambino, che all’età di vent’anni sta ancora aspettando di essere adottato. Lavora come scrivano per il Regno e le sue giornate sono molto semplici e ordinarie, ma la sua esistenza viene stravolta quando per uno scherzo di rione inizia a girar voce che il ragazzo sia in grado di indovinare i numeri del lotto. Il Principe Don Ettorino, che ha sempre tentato la fortuna al lotto e si è giocato tutti i soldi di famiglia, decide subito di adottarlo. Nonostante il suo grande talento sia pura finzione, Cirillo si fa adottare e inizia ad escogitare un piano per poter risollevare le sue finanze e quelle del Principe: approfittando di una legge scritta male in cui si dichiara che i morti possono rendere quanto i vivi, cerca di vendere allo Stato le terre e anche tutte le anime che ci lavorano. Per portare avanti il piano e vendere le anime morte al Regno si imbarca per la Sicilia e sarà in queste terre che, inaspettatamente, troverà l’amore. Una storia originale popolata da personaggi indimenticabili in cui la vena ironica si fonde con una grande ricchezza linguistica

Scrittori al veleno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lecca, Nicola <1976->

Scrittori al veleno : mistero alle Cinque Terre : romanzo / Nicola Lecca

Mondadori, 2024

Abstract: Questa sera, in diretta sulla BBC, Lady Doris Coleman, celebre volto del giornalismo britannico, intervista un personaggio magnetico ed enigmatico: Antonina Pistuddi, scrittrice sarda cinquantenne che, in gioventù, con il suo romanzo d'esordio L'isola del rancore, ha vinto i più prestigiosi premi letterari italiani. Nonostante il successo, Antonina ha preferito condurre una vita ritirata, coltivando la propria scrittura di ottima qualità, ma con risultati commerciali sempre più deludenti. E ora è sotto inchiesta: accusata di omicidio plurimo volontario. Quattro le vittime: tutti esponenti di quella nouvelle vague letteraria cui Antonina si è sempre categoricamente sottratta e tutti ospiti, come lei, di Villa Solitudine, un Centro internazionale a tutela della poesia e della letteratura arroccato in cima alla più alta scogliera di Manarola, nelle Cinque Terre. Si tratta di Alvaro Moret, autore di un bestseller che svela i segreti per diventare perfetti influencer; Lizzie Eden, parlamentare inglese che, in un memoir sconvolgente, ha narrato il suo passato di escort; Arlanda Levin, cantante svedese che non ha letto nemmeno una pagina del romanzo confezionato per lei da un ghost writer; e Julien Corbusier, modello francese dipendente dal Fentanyl, ma anche poeta e idolo degli adolescenti grazie a una raccolta di versi decisamente instagrammabili. La convivenza si preannuncia fin da subito difficile, ma, giorno dopo giorno, immersi nella magia delle Cinque Terre e incantati dalle mareggiate al Ventegà di Vernazza, gli ospiti di Villa Solitudine sembrano trovare una certa armonia. Almeno fino a quando i quattro ragazzi chiedono ad Antonina di preparare uno dei suoi leggendari risotti, con i funghi raccolti durante una passeggiata nei boschi... Con perfida ironia e spietata irriverenza, Nicola Lecca crea un romanzo pungente e ipnotico, capace di mettere in scena, senza veli, le dinamiche e le bizzarrie del mondo editoriale.

Io ricordo tutto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piccioni, Pierdante <1959-> - Sapegno, Pierangelo <1954->

Io ricordo tutto / Pierdante Piccioni, Pierangelo Sapegno

Marietti 1820, 2024

Abstract: Il protagonista del romanzo è Ernesto Ferrari, il più famoso neuroscienziato italiano. Lui ha un superpotere innato e uno appreso: è un ipermnesico. Ricorda tutto. Ma proprio tutto quello che ha vissuto e visto. Il superpotere acquisito è la capacità di guardare il cervello delle persone e vedere quale parte è attiva in quel preciso momento. Questi superpoteri sono la sua maledizione personale ma anche la ragione del suo successo professionale. Tuttavia, per poter convivere con suoi superpoteri Ernesto deve abdicare ai sentimenti.