کمیونٹی » Forum » جائزے

La verità sul caso Harry Quebert
3 13 0
Dicker, Joël <1985->

La verità sul caso Harry Quebert

Bompiani, 2013

خلاصہ: Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

2164 Views, 13

Classico libro da ombrellone per una rilassante vacanza sul Mar Rosso.
Lungo quanto basta a riempire almeno 4 buoni giorni di vacanza.
Scorrevole quanto basta per macinarne 200 pagine la giorno.
Avvincente ed intrigante quanto basta per spingerti ad andare avanti fino alla fine delle 800 pagine.

Stupendo.. uno dei migliori libri letti in questi ultimi anni,, ti tiene con il fiato sospeso fino all'ultimo.. scritto in modo molto scorrevole ed avvincente.. 800 pagine lette in un fiato!!

Laura Buffoli
57 posts

Appassionante dall'inizio alla fine! Merita

Noioso!
Niente di particolare, personaggi che non trasmettono niente, trama che si trascina a rilento. Giunta all'ultima pagina, ho ringraziato che fosse finito.

Alice Raffaele
47 posts

La verità su "La verità sul caso Harry Quebert"?
Pubblico Vostro onore, le accuse mosse, durante l'incontro del Gruppo di Lettura di Chiari venerdì 05 luglio, sono state pesanti: ammettiamo che molti di noi non hanno lasciato scampo al libro e a quel furbastro di Joël Dicker, massacrandolo su più fronti e cercando di smontare ogni sua giustificazione.

L'imputato è stato infatti criticato per le numerose ripetizioni, i troppi colpi di scena, per aver coinvolto e poi deluso i lettori, per avere abusato di dialoghi banali da soap opera e di aver evitato di descrivere molti luoghi e tratteggiare meglio i personaggi.
Il libro è chiuso e mortale, farraginoso, irritante per Giusy e una "N-O-I-A", per molti partecipanti. Sicuramente lo scrittore dovrebbe essere sottoposto a una perizia psicologica per analizzare un complesso di Edipo mai risolto: tutte le madri del romanzo mostrano caratteristiche inquietanti. È una storia ibrida, come la definisce un altro partecipante, in quanto non è un solo un giallo, non è solo un thriller, ma si ferma alla superficie di tante tematiche senza mai approfondirle.

Eppure ci sono state anche alcune prove a supporto di Joël Dicker: è stato in grado di guarire più partecipanti dalla grave malattia del "blocco del lettore", come testimoniano due partecipanti. Senza voler cercare a tutti i costi un senso profondo, le vicende di Marcus e Harry sono avvincenti e intriganti. Un'altra persona sottolinea quanto sia amicale, mentre una giovane ipotizza quanto lo stile dell'autore possa dipendere dalla sua giovane età e dal periodo in cui ha vissuto, quando l'intrattenimento è ormai diventato sinonimo anche di serie tv e streaming on demand, quindi perché non scrivere un libro verso questa direzione? Ecco perché alcune scelte narrative, il testo come una sceneggiatura e i tanti cliffhanger, possono aver trovato posto così facilmente.
Inoltre abbiamo raggiunto il minimo storico, in più di due anni di incontri, dell'età dei partecipanti, grazie a due giovanissime lettrici quindicenni che hanno raccontato di come hanno divorato il romanzo, senza aver visto la serie tv e seppur inizialmente spaventate dalla mole delle settecento pagine.
Non si può ignorare infine il vasto successo che ha avuto e ha, questo longseller, pubblicato nel 2012 e ancora in cima alle classifiche; soltanto di recente ciò si può imputare all'interpretazione di Patrick Dempsey nell'omonima serie tv di Sky.

Quindi come li reputiamo, Joël Dicker e il suo romanzo?
Vi ho esposto i fatti, pubblico Vostro onore; a voi ora la sentenza.

7085 پیغامات میں 5790 ارسال کردہ موضوعات کے 836 صارفین

:اس وقت آن لائن Ci sono 9 utenti online